domenica 12 maggio 2013

Big Hero 6: Joe Quesada sul rapporto con John Lasseter e gli animatori Disney

Joe Quesada, capo creativo della Marvel, ha parlato in un'intervista dedicata al redesign di Angela, personaggio della serie Spawn creato da Neil Gaiman e Todd McFarlane che sarà protagonista della nuova serie Marvel Age of Ultron, del prossimo film d'animazione Disney, Big Hero 6.
Del progetto abbiamo ampiamente parlato, cliccate qui per leggere tutti i dettagli, e Joe Quesada sarà coinvolto nella produzione della prima vera e propria interazione tra l'universo dei Classici Disney e quello vastissimo della Marvel, e parla in questa intervista di come il progetto è arrivato in casa Disney, grazie a Don Hall, regista, e John Lasseter.
Come hai detto, la news su "Big Hero 6" è comparsa questa settimana, ed è stata sorprendente perchè il supergruppo non è conosciuto nemmeno tra i fan Marvel. Ma quando tu parli di cose che possono diventare oggetti di un film d'animazione, non c'è nessuna sorpresa se è qualcosa che hanno creato due dei Man of Action (sceneggiatori di molti albi a fumetti e creatori di Ben 10 e della serie di Disney XD Ultimate Spider-Man) come Stephen Seagle e Duncan Roleau (membri del Man of Action e creatori dei Big Hero 6). Come esattamente questo progetto è arrivato a diventare un film della Disney Animation? 
L'idea veramente è arrivata da Don Hall, il regista, che è un grande fan Marvel e ovviamente un gran nerd se si ricorda i Big Hero 6. Don è venuto da noi con le proposte di adattare forse sei delle nostre proprietà meno conosciute, e abbiamo cominciato a lavorare con lui su alcune idee che potessero diventare film d'animazione. Don ha portato tre di queste a John Lasseter e a John gli è piaciuto da morire l'idea di Big Hero 6. E' così che è nato il progetto, ed è stato veramente divertente. Ha riguardato un paio di persone, ed è stato bello vedere il processo creativo di altri. Sono stato fortunato abbastanza da spendere due giorni l'altra settimana con John e i ragazzi dell'animazione cercando la storia giusta e vedere come questi lavorano, non è diverso dal vedere come si lavora nella Marvel. 
Questo è il primo progetto cinematografico d'animazione, dopo molti per la TV e DVD. 
Sì. Questo è un film d'animazione Disney. 
Bene, qual'è stato quindi il concept originale che ha giustificato questa proprietà Marvel come quella migliore con cui poi siete andati avanti nel svilupparla? Qual'è stato l'x-factor che avete notato nel progetto e che vi ha fatto andare avanti? 
Bè penso che l'x-factor ci sia stato quando abbiamo cominciato a immaginare Big Hero 6 con Don e la sua squadra, c'era la storia di due fratelli. Credo che sia la storia molto Disneyana di un ragazzo e di un robot. Ma il bello di ciò è che Don è un grande fan Marvel. Abbiamo spiegato agli animatori cos'è veramente la Marvel e come guardiamo ai nostri albi a fumetti in una maniera visivamente dinamica -- tutto da Jack Kirby a John Romita Sr, per finire poi a John Romita Jr. Quindi c'è molta influenza Marvel in ciò, che è molto eccitante. Ci sarà una pazzesca miscela di cosa sa fare la Disney nell'animazione e di cosa la Marvel nel genere dell'avventura e azione.
Quindi anche se il progetto è al 100% sviluppato dai Walt Disney Animation Studios, sappiamo, come era prevedibile, che molti creativi Marvel, proprio come Quesada, lavoreranno al film, e che la storia avrà come protagonisti Hiro e Baymax, qui tutti i dettagli.

Concept Art del film
Ambientato in una città metropolitana fittizia chiamata San Frasokyo (un insieme di San Francismo e Tokyo), Big Hero 6 sarà incentrato su un giovane prodigio chiamato Hiro Hamada e il robot da lui creato Baymax, insieme scoprono un piano criminale e sono obbligati a unirsi in un team di lottatori del crimine senza esperienza. 
Big Hero 6 è un film d'animazione in CGI in uscita negli Stati Uniti il 7 Novembre 2014, mentre in Italia verso Natale 2014, in 3D nativo. Il film è diretto da Don Hall e prodotto da John Lasseter e Jon Quesada.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email