lunedì 14 gennaio 2013

Golden Globes 2013: Ribelle - the Brave è il miglior film d'animazione, Daniel Day-Lewis miglior attore per Lincoln

La Pixar ottiene il suo sesto Golden Globe per il miglior film d’animazione grazie a Ribelle – the Brave. La categoria è stata dominata dalla Pixar sin dalla sua esigibilità nel 2006 con Cars, Ratatouille, WALL-E, Up, Toy Story 3, mentre nel 2011 il premio è andato a Tintin che si è scontrato con Cars 2.
A ritirare il premio c’è stato il regista Mark Andrews accompagnato dalla produttrice Katherine Serafian, che ha ringraziato la co-regista Brenda Chapman per aver portare l’idea negli studi di Emeryville, la Chapman non era presente a causa del suo allontanamento dagli studi Pixar ma la dovremmo vedere agli Oscar in cui, contrariamente ai Golden in cui si premia solo il regista, è stata nominata insieme a Mark Andrews.

Andrews nel suo breve discorso ha elogiato il 2012 come un anno di grande animazione, tra i nominati ci sono anche Ralph Spaccatutto e Frankenweenie, insieme a Le 5 Leggende e Hotel Transylvania, e ammette come non si stancherà mai di vedere l’opera di Tim Burton, Frankenweenie, che era tra i favoriti. 

Nel tavolo Disney, i nominati e gli invitati ai Golden Globes si siedono a dei tavoli, mangiando e bevendo, c’era John Lasseter, che il giorno precedente aveva compiuto 56 anni, Ed Catmull, presidente di Pixar e Disney Animation, Katherine Sarafian, Rich Moore, regista di Ralph Spaccatutto, e Tim Burton accompagnato da Helena Bonham Carter, che vedremo in The Lone Ranger insieme a Johnny Depp questo Luglio al cinema



Dopo la premiazione un salterino Mark Andrews ha rilasciato una piccola intervista in cui risponde alle domande della stampa, nel video di sotto potete vederlo, anche se purtroppo per problemi tecnici le domande non si sentono, ma abbiamo riassunto quello che dice. 
Tra le curiosità, Mark Andrews rivela che si sta già mettendo a lavoro su un nuovo lungometraggio Pixar e che il suo film d’animazione preferito è Akira, meraviglioso film giapponese del 1988.


Mark Andrews non vede la crescita come una trappola, ma come una necessità. "Ho ancora 12 anni e 16 anni ancora dentro di me," ha dichiarato, "tu cambi dall'essere adolescente ad essere adulto, ma solo al di fuori." Mark ha poi ricordato come è stato difficile delineare il carattere di Merida e ha rivelato che lei poteva anche essere anche un uomo, non cambia quello che è al di fuori.
"Quando stiamo raccontando delle storie e realizzando dei personaggi, non si comincia su come sono al di fuori. Il cuore del personaggio è l'indipendenza della loro persona. La loro natura fiera, il loro viaggio per esplorare cos'altro c'è lì fuori, la loro forza nell'affermarsi come individuo singolo. Questo va oltre il tipo di sesso maschile o femminile. Il fatto che lei sia una ragazza, e una principessa non cambia niente."
Adesso il grande quesito resta su chi si aggiudicherà il premio del miglior film d’animazione agli Oscar, che su 5 nominati, tre sembrano i favoriti, Brave, che ha appena vinto il Globe, insieme a Frankenweenie e Paranorman, che hanno vinto il premio come miglior film d’animazione in molti circuiti critici come quelli di Boston, Los Angeles, New York (Frankenweenie), Las Vegas, San Diego, San Francisco (Paranorman), mentre restano improbabili Ralph Spaccatutto e Pirati, film in stop-motion della Aardman.
Resta decisivo il dato degli Annie Awards, il più importante, e negli ultimi anni anche controverso, premio dell’animazione, che quest’anno si terrà il 2 Febbraio.

Mentre per quanto riguarda Lincoln, il film di Spielberg prodotto dalla Dreamworks e distribuito negli Stati Uniti dalla Touchstone, mentre qui in Italia uscirà sotto la FOX il 24 Gennaio, il film su 7 nomination ne ha vinta solo una, quella della superlativa interpretazione di Daniel Day-Lewis nei panni del presidente statunitense che ha portato l'abolizione della schiavitù durante la guerra civile americana.



Ma nonostante il magro bottino, durante la cerimonia c'è stata l'apparizione a sopresa di Bill Clinton, ex presidente degli Stati Uniti, che ha presentato uno spezzone dal film.



Lincoln guida anche gli Oscar con le sue 12 nomination, ma la sua mancanza nella categoria del miglior regista per Spielberg potrebbe comportare una sua esclusione dalla rosa dei papabili per il miglior film, sono poche le volte in cui il premio del miglior film non va anche allo stesso regista.

Cliccando qui, trovate tutti i vincitori della settantesima edizione dei Golden Globe.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email