martedì 6 marzo 2012

Ribelle: The Brave - Trailer giapponese con numerose scene inedite con richiami allo Studio Ghibli

La divisione giapponese della Disney ha pubblicato il nuovo trailer di Brave, che, come successo per John Carter, più che concentrarsi sulla comicità e l'azione, si addentra nella storia e nella mitologicità del film.
Per chi non mastica il giapponese, il video è accompagnato dai sottotitoli in inglese, e sotto, dalla nostra mini traduzione in italiano.

Tanto tempo fa gli umani e la foresta vivevano pacificamente insieme finchè le leggi della foresta vennero infrante.




Nata come una principessa
"Ascolta Merida, per essere una vera principessa, ti serve eleganza e resistenza."
Una ragazza che combatte per la sua libertà
"Vivere così ogni giorno è troppo innaturale"
Il suo nome è Merida 
"Per favore, fammi incontrare la strega"
"Dimmi il tuo desiderio"
"Voglio essere libera"
"Questo è un incantesimo che cambierà il tuo destino"
"Questo è molto sinistro, la foresta è in tumulto"
"Che diavolo sta succedendo?"
Gli umani devono seguire le leggi della foresta
"Le leggi della foresta si sono infrante. Questo significa guerra!"
"Cos'è che hai fatto nella foresta?"
"Questa è tutta colpa mia..."
"Tanto tempo fa, le leggi della foresta furono infrante da un Principe, che usò la Magia, e a causa di ciò il regno andò in rovina."
"E' questa la maledizione della foresta? Aiutami!"
"Il tempo è giunto!"
"Devo proteggere il regno."
"Tu non sarai capace di annullare la maledizione, una volta che il sole sorgerà."
"Sbrigatevi, alla foresta!"

Non considerando le scene inedite, quello che rende questo trailer migliore dagli altri, è l'impostazione.
Protagonista di questo trailer è la natura, che è padrona del destino di Merida e di tutti gli abitanti del regno. Una tematica che ci fa subito pensare ai meravigliosi film giapponesi d'animazione dello Studio Ghibli, che hanno e continuano a influenzare la Pixar. Anche se l'ambientazione è completamente diversa, siamo in Scozia e non in Giappone. Se non conoscete Miyazaki, amico artistico di lunga data di John Lasseter, o La Città Incantata, Il Castello Errante di Howl o Arietty, vi consiglio caldamente di recuperarli, se li avete visti, sapete benissimo di cosa sto parlando.
Il fatto che la Disney giapponese offra al loro pubblico un trailer del genere, mentre quella statunitense un trailer quasi pieno di comicità, ci fa capire quale sia l'aspetto più importante di un film d'animazione in due diversi paesi. Nel primo in cui film come Ponyo o La Principessa Mononoke sono dei campioni d'incassi, e nel secondo, in cui dominano i vari Shrek e alcuni Dreamworks (quando dico alcuni Dreamworks mi riferisco a tutti Dreamworks, tranne Dragon Trainer).
Ma oltre a questo, sappiamo finalmente qual'è la trama, o meglio la premessa iniziale.
Merida va ad una strega per chiedere aiuto ed essere finalmente libera dai suoi scomodi impegni da principessa, e lancia una maledizione sul regno. Trasformando i tre fratellini in piccoli orsetti (Svuoterò il Disney Store xD) e, probabilmente, la madre nell'orso.

Inoltre il titolo giapponese, Merida e la foresta spaventosa, è decisamente meglio del nostro.

Per tutte le notizie su Ribelle - The Brave, cliccate qui.

"Le azioni di Merida involontariamente scatenano il caos e la furia del regno, e quando si rivolge a una eccentrica donna anziana, Wise Woman, per chiederle aiuto, il suo sfortunato desiderio viene esaudito. Il conseguente pericolo costringe Merida a scoprire il significato del vero coraggio al fine di distruggere una tremenda maledizione prima che sia troppo tardi."

Ribelle - The Brave è un film d'animazione CGI prodotto dalla Pixar Animation Studios, e distribuito dalla Walt Disney Pictures, il 22 Giugno 2012 negli Stati Uniti, mentre il 5 Settembre 2012 in Italia, in Disney Digital 3D.
Il film è diretto da Mark Andrews e Brenda Chapman, e scritto dalla co-regista e Irene Mecchi, e doppiato in originale da Kelly MacDonald, Emma Thompson e Robbie Coltrane.
La colonna sonora è composta da Patrick Doyle.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email