domenica 23 marzo 2014

Muppets Most Wanted, le Recensioni della Critica

Muppets Most Wanted è uscito questo fine settimana negli Stati Uniti, e mentre noi dovremo aspettare un bel po' per vederlo in Italia, chissà se al cinema o direttamente in home video e soprattutto chissà quando, possiamo scoprire cosa ne pensa la critica del film in attesa dei risultati al botteghino che decideranno il futuro del franchise, che potrebbe continuare al cinema oppure ritornare in televisione, dove sono nati e concepiti.

I Muppet sono sempre stati accolti positivamente dalla critica, e anche negli anni '90, in cui la loro popolarità cinematografica era in declino, sono sempre stati valorizzati per la loro comicità intelligente e soprattutto autoreferenziale. Nel 2011, con la scelta della Disney di riportali al cinema dopo un paio d'anni in cui sono stati protagonisti delle rete con video di successo come la versione Muppet di Bohemian Rhapsody o lo Chef Svedese che cucina i Pöpcørn, il film I Muppet li ha riconsacrati sia al box office, dove hanno raggiunto e superato i 150 milioni globali, con un budget di meno 50 milioni, e con la critica, recensioni ultra entusiastiche e Oscar alla miglior canzone originale.

Vediamo quindi se, secondo la critica, Muppets Most Wanted è un degno seguito del primo capitolo che ha rilanciato il franchise, leggendo le recensioni degli illustri The Hollywood Reporter e The Wrap.

Recensione di The Hollywood Reporter, scritta da Todd McCarthy

"Lo sanno tutti che il sequel non è mai così buono," i Muppet lo confessano turbolentemente nel referenziale numero musicale iniziale, "We're Doing a Sequel," e Muppets Most Wanted è proprio una prova della profezia, uno strano seguito fuori tono dello spassoso film del 2011 che ha marcato il rilancio della Disney dei vecchi pupazzi di Jim Henson degli anni '70 e '80.
Chiamatelo un minaccioso tempismo o semplicemente una strana coincidenza, ma il cattivo qui è una rana Russa, e la maggior parte dell'azione prende luogo in un gulag siberiano. Cosa i bambini ci faranno di ciò è un bel dubbio. Ma la trama ripetitiva di vari furti durante un tour europeo dei Muppet diventa noiosa, e il divertimento è a intermittenza, e questo significa che al box office il film non potrebbe raggiungere i risultati del primo [...]
C'è il tocco dell'audacia alla Mel Brooks nella presunzione di avere prigionieri dall'aspetto duro in una prigione russa andare improvvisamente a Broadway e mettere su uno show canterino con l'approvazione della comandante senza paura interpretata da Tina Fey. Ma, dati gli eventi geopolitici delle ultime settimane, l'intera avventura sarà vista da molti adulti, se non dai loro bambini, attraverso un filtro in qualche modo maligno, grazie alla presenza del Criminale Ricercato Numero Uno con un accento russo che impersona Kermit per commettere una serie di spettacolari furti con un viscido e irritato seguace interpretato da Ricky Gervais. [...]
L'aspetto più vivace di Muppets Most Wanted è la colonna sonora. Le canzoni non sono uniformemente grandiose, ma posseggono energia, del testo intelligente e un dinamismo alla vecchia scuola che soddisfa e allieva la mezza tediosità delle discussioni sui bacchibetti criminali tra Constantin e Dominic, e i ritornelli ammuffiti di amore reciproco, rispetto e supporto tra i perenni e i insicuri Muppet. Anche i talenti così formidabili come Gervais e Fey diventano un po' stancanti qui in una parte unidimensionale che li porta ad essere sempre rumorosi e poco credibili. Ty Burrell regala una serie di risate come una specie di inspettore Clouseau che cerca di gestire una serie di furti. [...]
Se quella che i Muppet dicono a riguardo dei sequel, la Disney dovrebbe pensarci prima due volte o anche tre su quello che è a volte vero riguardo ad un terzo capitolo.

Recensione di The Wrap, scritta da Alonso Duralde

Scherzi consapevoli, capovolgimenti di trama assurdi, e chi altro metterebbe Danny Trejo e Ray Liotta in dei numeri musicali?
E' il destino di franchise riavviati quello di seguire i passi dei loro predecessori, dopo di che diciamo solo che i Muppets Most Wanted dà una spinta più fresca a Giallo in casa Muppet rispetto a quella che da Into Darkness - Star Trek a Star Trek II - L'ira di Khan.
Anche se i film Muppet del 21esimo secolo non riescono a raggiungere il picco che Jim Henson stabiliva quando era vivo, Muppet Most Wanted è a volta anche meglio del film del 2011, I Muppet, che rilanciava meravigliosamente gli imbrogli cinematografici di Kemit, Miss Piggy, Fozzy e tutti gli animali di feltro. [...]
La sceneggiatura, di Nicholas Stoller e del regista James Bobin, entrambi veterani del film precedente, è un classico dei Muppet in quanto conosce quando fermare gli scherzi al pubblico e dare abbastanza trama agli avvenimenti per muoverli. [...]
I puristi che avevano criticato i Muppet per momenti di malinconia o oscenità o qualcos'altro che dicevano essere in qualche modo non fedeli alle leggenda di Henson, troveranno senza dubbio alcuni piccoli momenti detti tanto per dire sgradevoli, ma in generale Muppets Most Wanted rimane sensazionale e celebrative, provando senza alcun dubbio che questi amati personaggi continueranno a dare vita al grande schermo per anni a venire. 

Su Rotten Tomatoes, l'aggregatore di recensioni, il risultato è positivo, con il 77% di recensioni positive, su 120 recensioni 92 sono state positive mentre le altre 28 negative, con un punteggio medio di 6.9 su 10. Lo stesso riscontro positivo anche tra i critici più illustri, con il 68%, 21 positive e 10 negative e 6.8/10. Mentre il film del 2011 aveva raggiunto il 96% e 8 su 10.

In generale sembra che il risultato del primo film non venga ripetuto, ma questo non vuol dire che Muppets Most Wanted non sia un esperimento riuscito. Già vedendo le premesse del film si poteva prevedere un sequel non all'altezza, un'idea non originale e già sperimentata e degli attori tradizionalmente "televisivi" contrariamente a Jason Segel e Amy Adams del primo film, questo non vuol dire attori migliori o peggiori, il terzetto Gervais, Fey e Burrell è strapremiato, ma solo che se il team dei Muppet volevano conquistare la critica, probabilmente avrebbero preso un'altra direzione.
Lo scopo dei Muppet è quello di intrattenere intelligentemente il suo pubblico, sia di adulti che di bambini, e anche se un loro film andasse male, ma non sembra questo il caso, sarebbe sicuramente meglio di altri venti film d'animazione o per ragazzi in programmazione nei migliori cinema.

Il film porta l'intera gang dei Muppet per un tour globale, a fare il tutto esaurito nei migliori teatri delle destinazioni europee più eccitate, tra cui Berlino, Madrid e Londra. Ma i guai seguono i Muppet oltreoceano, come si trovano involontariamente coinvolti in un colpo criminale internazionale guidato da Constantine, il Criminale Numero Uno al Mondo e sosia di Kermit, e il suo codardo compagno Dominic (Ricky Gervais), o anche Numero Due. I Muppet incontreranno anche Nadya (Tina Fey), un'esuberante guardia giurata e Jean Pierre Napoleon (Ty Burrell), un agente dell'Interpol.

Muppets Most Wanted è un film live-action prodotto e distribuito dalla Walt Disney Pictures, in uscita il 21 Marzo 2014 negli Stati Uniti. Non si conosce la data di distribuzione italiana.
Il film è diretto da James Bobin, scritto dal regista insieme a Nicholas Stoller, e intrepretato da Ricky GervaisTina Fey e Ty Burrell.
La colonna sonora è di Christophe Beck, mentre le canzoni sono scritte e composte da Bret McKenzie.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email