,

lunedì 7 giugno 2021

CRUDELIA, IL SECONDO WEEKEND AL BOX OFFICE GLOBALE

La cantante cinese Victoria Song nel photoshoot ispirato a Crudelia come parte della promozione del film in Cina nella rivista Mini Bazaar
Continua la corsa al botteghino di Cruella, nuovo remake live-action tratto da un classico animato che segna il rilancio di un titolo Disney al cinema su scala globale nonostante le numerose difficoltà presenti nei vari territori, tra restrizioni dovuti ancora alla pandemia e la doppia presenza del film in streaming, che offre al pubblico la scelta di andare in sala o acquistarlo su Disney+, oppure ahimè scaricarlo illegalmente in 4K.

Nonostante la Disney abbia già dato il via libera allo sviluppo al sequel del film che narra le origini di Crudelia De Mon, confermandone così già il successo, si usa spesso annunciare ad Hollywood sequel di un film intorno al weekend di uscita per promuoverlo a far crescere l'hype intorno ad un progetto, specialmente se potrebbe far lanciare un franchise. Ricordiamo infatti l'annuncio del sequel di Mulan ad aprile 2020, quando il film si accingeva ad uscire nelle sale prima di essere stato rimandato causa COVID-19; sequel mai concretizzato anche a causa del flop in territori ritenuti importanti per il film come quello cinese e controversie lunghe paragrafi interi su Wikipedia, che sono andati ad affossare con tutta probabilità il progetto.

Lo stand di Crudelia nella catena americana AMC (foto di noguiltfangirl.com)
Anche i dati di Crudelia al box office globale non sono particolarmente allettanti, anche se ritenuti buoni da analisti del botteghino. La pellicola infatti negli Stati Uniti è scesa di all'incirca il 48% rispetto al weekend scorso, e ha totalizzato circa 11.4 milioni di dollari, posizionandosi al terzo posto al suo secondo weekend di uscita, preceduta dal rispettivamente terzo e secondo capitolo delle due saghe horror di The Conjuring e A Quiet Place. L'unico altro titolo che si contrappone al film Disney come scelta per le famiglie è il nuovo film Dreamworks Animation, Spirit - Il ribelle, che infatti occupa il quarto posto della classifica, seguendo proprio Cruella, con 6.2 milioni. Il totale del film nel mercato nordamericano, che non conta però molte sale canadesi ancora chiuse causa COVID e che normalmente componevano un 10% degli incassi, e restrizioni ancora presenti nei cinema a Los Angeles, una delle capitali più importanti per l'incasso cinematografico USA, è di ben 43.6 milioni. Il budget del film si aggira oltre i 100 milioni, ed è davvero difficile capire quanto la Disney abbia incassato dalle vendite del film su Disney+, dato che la compagnia non rivelerà i dati. L'avevamo già accennato in un nostro precedente articolo.

Internazionalmente invece il film regge benissimo, calando solo del 7%, e conquistando altri 18.6 milioni in 36 paesi, portandosi a 43.4 milioni totali accumulati in due settimane. Se si somma il dato internazionale con quello statunitense, si arriva a 87.1 milioni globali di incasso per il film con protagonista Emma Stone. Crudelia nella scorsa settimana è uscito in due territori, Cina e Russia, in cui il film sarà disponibile solo al cinema, data l'assenza di Disney+ nei loro paesi. In Cina, nella giornata di uscita la scorsa domenica, il film ha aperto con 1.8 milioni al quarto posto. Un debutto non promettente, soprattutto considerando l'uscita di film locali, che compongono la maggior parte del box office cinese, per la prossima settimana in occasione della festa delle barche drago dal 12 al 14 giugno, giornate festive in Cina, che potranno strozzare considerevolmente le sale in cui il film è proiettato. In Russia invece il film è arrivato al secondo posto con 2.4 milioni. I mercati principali del film sono per ora Regno Unito con 6.2 milioni, Messico (5.8), Corea (5.7), e Australia (2.6). Il prossimo weekend il film uscirà in altri territori come Belgio, Repubblica Ceca e Ungheria, con l'uscita francese fissata al 23 giugno quando la capienza dei cinema in Francia tornerà al 65%. Il film inoltre lì sarà un'esclusiva cinematografica a causa di una legge governativa francese a tutela degli esercenti che non permette l'uscita in contemporanea in sala e in streaming.

I Maneskin hanno partecipato alla campagna promozionale del film in Italia, Damiano ha prestato la voce all'assistente del personaggio di Emma Thompson, mentre Victoria ad una fashion reporter che appare in tv
In Italia invece il film scende del 10% e di un posto, lasciando spazio a The Conjuring 3, e totalizza un weekend di 410 mila euro, portandosi ad un totale di 1 milione e 210 mila euro. Nella classifica qui sotto andiamo a vedere come Crudelia si confronta con gli altri remake live-action di classici animati Disney alla loro seconda settimana, organizzati secondo la percentuale di differenza con il primo weekend di incasso negli Stati Uniti, criterio che fa emergere il risultato del passaparola e del gradimento del pubblico.

1) Il libro della giungla (2016) 2º Weekend USA (-40.4%) $61,538,82 (22-24 aprile) | 2º Weekend Italia (-12%2.705.974 euro (21-24 aprile)

2) Alice in Wonderland (2010) 2º Weekend USA (-46%) $62,714,076 (12-14 marzo) | 2º Weekend Italia (-46.2%6.034.269 (12-14 marzo)

3) Ritorno al bosco dei 100 acri (2018) 2º Weekend USA (-47.3%) $12,960,057 (10-12 agosto) | 2º Weekend Italia (-59%) 276.742 euro (6-9 settembre)

4) Maleficent - Signora del male (2019) 2º Weekend USA (-47.6%) $19,369,877 (25-27 ottobre) | 2º Weekend Italia (-42%) 2.448.372 euro (24-27 ottobre)

5) Crudelia (2021) 2º Weekend USA (-47.7%) circa $11,243,000 (4-6 giugno) | 2º Weekend Italia (-10%) 410.812 euro (3-6 giugno)

6) La bella e la bestia (2017)  Weekend USA (-48.3%) $90,426,717 (24-26 marzo) | 2º Weekend Italia (-33%4.704.780 euro (23-26 marzo)

7) Cenerentola (2015) 2º Weekend USA (-48.5%) $34,967,659 (20-22 marzo) | 2º Weekend Italia (-28%) 3.729.535 euro (19-22 marzo)

8) Maleficent (2014) 2º Weekend USA (-50.6%) $34,328,264 (6-8 giugno) | 2º Weekend Italia (-62%) 1.695.646 euro (5-8 giugno)

9) Aladdin (2019) 2º Weekend USA (-53.2%) $42,840,544 (31 maggio - 2 giugno) | 2º Weekend Italia (-51%) 2.804.245 euro (30 maggio - 2 giugno)

10) Alice attraverso lo specchio (2016) 2º Weekend USA (-57.6%) $11,314,635 (3-5 giugno) | 2º Weekend Italia (-8%) 1.791.565 euro (3-5 giugno)

11) Il re leone (2019) 2º Weekend USA (-60%) $76,621,553 (26-28 luglio) | 2º Weekend Italia (-43%6.356.788 euro (29 agosto - 1 settembre)

12) Dumbo (2019) 2º Weekend USA (-60.4%) $18,213,967 (5-7 aprile) | 2º Weekend Italia (-13%) 2.934.343 euro (4-7 aprile)

Fonti: Deadline, Box Office Mojo, Cineguru