martedì 14 luglio 2015

Ralph Spaccatutto, in via di produzione il sequel

Concept art di Ralph Spaccatutto presente anche nel libro The Art of Wreck-It Ralph
Le voci di un sequel del Classico Disney Ralph Spaccatutto, uscito a Dicembre 2012, sono iniziate dopo il successo del film, che con 471 milioni di dollari globali è sesto maggior incasso di Disney Animation preceduto solo da Frozen, Il Re Leone, Big Hero 6, Rapunzel e Aladdin, ma anche grazie alla fortissima creatività e idee presenti nel film, che avevano un potenziale che poteva essere esplorato in un continuo. Il regista Rich Moore nelle interviste aveva detto più volte che era interessato ad esplorare in un possibile sequel il gaming online e quindi a portare Ralph Spaccatutto letteralmente ad un nuovo livello.

Il compositore del film, Henry Jackman, nel 2014 aveva dichiarato che "Non so più del fatto che stanno lavorando ad una storia," che non significava affatto che il sequel era stato approvato da Disney, ma ora il doppiatore di Ralph, John C. Reilly, ospite del festival cinematografico irlandese Galway Film Fleadh, in un'intervista con il Botta&Risposta con il pubblico, ha detto "Credo di poterlo dire qui, per la prima volta... Ralph Spaccatutto 2 è in arrivo!" Confermando che ha firmato o firmerà per il sequel, "ci siamo accordati io e Disney proprio qui a Galway, al telefono". [Independent .ie]

John C. Reilly a destra durante l'annuncio
Il fatto che un attore abbia nel contratto un accordo per dei sequel è di routine, di solito, specialmente nei blockbuster, durante l'ingaggio di un attore per il primo film, nel contratto c'è l'opzione per dei sequel, che significa che se lo studio ordinasse dei sequel, il determinato attore deve per contratto ritornare. Ma qui la situazione è diversa, infatti John C. Reilly è stato contattato da Disney proprio adesso per il sequel, e non prima di fare Ralph Spaccatutto, e questo vuol dire che Disney sta per ordinare il film e annunciarlo, a meno che non cambi idea all'improvviso, come nel caso del terzo film di Tron; Disney aveva preso degli accordi per girarlo a fine anno a Vancouver, ma poi non ordinò il film perché non aveva posto nel suo listino di distribuzione per i prossimi anni, e quindi è stato rimandato.

Per quanto riguarda le date di uscita future occupate nel listino Disney dai film Disney Animation, a Marzo 2016 c'è Zootopia, Novembre 2016 Moana, e due film sconosciuti, sempre a Marzo e Novembre, nel 2018.  Tra questi due film, uno di questi è sicuramente Frozen 2, l'unico film Disney Animation annunciato senza ancora una data di uscita, mentre per l'altro si vocifera che sia l'adattamento di Jack e il fagiolo magico, con il titolo Giants, diretto da Nathan Greno (regista insieme a Byron Howard di Bolt e Rapunzel), film in sviluppo ma mai confermato da Disney. Recentemente gira voce anche che il film sia fermo per dei problemi di storia, e magari proprio come per Frozen, che teoricamente era in stato di sviluppo da prima dell'uscita di Biancaneve e i Sette Nani, ci vorrà del tempo per vederlo. Sicuramente se una delle date del 2018 è occupata da Frozen 2, nell'altra non può uscire un altro sequel; è uscito solo un sequel, Bianca e Bernie nella terra dei canguri, in novant'anni di storia di Disney Animation, escludendo i film ad episodi, e non possono farne uscire il secondo e il terzo nel giro di otto mesi. 
La nuova politica di John Lasseter per i sequel dei film Disney Animation e Pixar è quella di produrli solo con il team originario di registi a bordo, se questi hanno un'idea per il continuo, come si sta vedendo per Alla ricerca di Dory, Toy Story 4 e Frozen 2, in cui rispettivamente Andrew Stanton, John Lasseter e Chris Buck e Jennifer Lee sono ritornati o ritorneranno come registi. Quindi anche Ralph Spaccatutto 2 dovrebbe vedere il ritorno di Rich Moore, adesso impegnato con la regia di Zootopia con Byron Howard. Dato che il regista terminerà il lavoro su Zootopia a inizio del prossimo anno, Ralph 2 potrebbe uscire dopo il 2019, contando all'incirca tre anni, se non saranno pure quattro, di distanza.

Alcuni dei film Disney che saranno distribuiti nel 2018-2019, tra cui Frozen 2, Cars 3 e Gli Incredibili 2, dalla conferenza di Disney tenuta a San Pablo lo scorso Maggio
Quindi dopo questa notizia sappiamo che Disney è intenzionata a dare il via alla produzione del sequel, che magari annuncerà in via ufficiale proprio in occasione del D23 Expo, fiera come il Comic-Con però dedicata esclusivamente al mondo Disney, che si terrà ad Anaheim, California dal 14 al 16 Agosto 2015, tra all'incirca un mese da adesso, e che noi seguiremo con il liveblogging e articoli dedicati.

Esattamente come per il sequel de Gli Incredibili, quello di Ralph Spaccatutto è uno richiamato a gran voce dagli appassionati del primo film, e non è come nel caso di Frozen o Toy Story 3 in cui il sequel è quasi obbligatorio dati gli incassi mostruosi dei due film. Ralph è stato un film più piccolo e se hanno intenzione di produrre il sequel, non c'è l'ipotesi che l'abbiano fatto solo per soldi, anche perché i Disney Animation ormai si sono così consolidati, e, esattamente come avviene con Pixar, anche un film originale incassa così tanti soldi che fare dei sequel non è poi così necessario.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email