sabato 11 maggio 2013

Big Hero 6, primi Concept Art e dubbi dal nuovo classico Disney basato sugli albi a fumetti Marvel

I film d'animazione in corso di produzione alla Disney ultimamente sono avvolti fino all'ultimo dal mistero. Non ci sono più mega-conferenze come quella del 2008 in cui la Disney e la Pixar annunciavano i titoli e le trame dei loro prossimi film da lì al 2012. Tra questi annunciati nel 2008 c'era anche Newt, film Pixar che doveva uscire nel 2011, che invece è stato cancellato perchè aveva molti punti in comune con Rio, recente film d'animazione della Blue Sky Studios. Non si può dire che la Blue Sky abbia copiato l'idea alla Pixar, anche perchè il regista di Rio, Carlos Saldanha, ha più volte ammesso di aver l'idea in testa già da molti anni, più probabile quindi che si sia trattata di una coincidenza, ma fatto sta che da allora non si può non notare che la Disney sveli i dettagli dei suoi film giusto in tempo per iniziare la campagna promozionale. Per esempio di Ralph Spaccatutto un anno fa non sapevamo quasi niente, neanche il design del personaggio, nonostante il film sia stato in produzione per molti anni, e così come quest'anno per Frozen, di cui abbiamo solo un concept art e una prima sinossi che lascia liberi a molte interpretazioni.

Nonostante questo, la Disney ha pubblicato dei primi concept art del prossimo classico Disney che uscirà dopo di Frozen, ovvero Big Hero 6. Lo studio aveva fissato da tempo l'uscita di un film per Novembre 2014, assicurandosi lo slot del pre-ringraziamento, e, nonostante non abbia mai annunciato ufficialmente fino ad ora di che film si trattasse, tutti noi su internet sapevamo che era Big Hero 6. Quindi questo più che un annuncio, si tratta di una conferma di un progetto che tutti noi speravano in molti.
Perchè sebbene il nome non dica niente nemmeno al fan dei fumetti più sfegatata, i Big Hero 6 sono un supergruppo Marvel, e questo fa del film il primo attesissimo film Marvel prodotto dalla Walt Disney Animation Studios. Di seguito una breve riassunto della storia dei personaggi dei Big Hero 6 così come sono stati proposti negli anni nei fumetti.

I Big Hero 6 sono un gruppo di supereroi comparsi negli anni '80 sugli albi Marvel, recrutati dal governo giapponese quando questo era alla ricerca di supereroi da usare come difesa interna. I membri sono, come dice il titolo stesso, sei supereroi.
Silver Samurai, giapponese, figlio di un mutante, (NB: il personaggio apparirà come villain in The Wolverine in uscità a Luglio) con il potere di caricare ogni cosa, di solito la sua spada katana, con energia mutante. E' anche capace di tagliare ogni cosa, ad eccezione dell'adamantio, metallo indistruttibile presente nell'universo Marvel, di cui per esempio sono costituite le ossa di Wolverine.
GoGo Tomago è la mente dietro Big Hero 6, uscita di prigione per entrare a far parte del team. La supereroina può trasformare il suo corpo in una sfera esplosiva, con cui può viaggiare ad alta velocità.
Honey Lemon è la seconda supereroina del gruppo, non si sa quasi niente sul suo passato. Non ha speciali superpoteri, ma è un'ottima combattente.
Hiro Takachiho è un ragazzino di tredici anni la cui intelligenza può sbalordire anche la mente più brillante sul pianeta. E' un esperto nel creare nuove e uniche armi o strumenti tecnologici.
Baymax è un'identità sintetica creata da Hiro durante un progetto di scienze, può trasformare il suo corpo in un drago.
Wasabi-No-Ginger è uno chef che usa numerose spade per combattere. Fred, creato sempre da Fred, può trasformarsi in un Godzilla.

Mentre questa qui sotto è la sinossi ufficiale diffusa dalla Disney del film d'animazione.
Ambientato in una città metropolitana fittizia chiamata San Frasokyo (un insieme di San Francismo e Tokyo), Big Hero 6 sarà incentrato su un giovane prodigio chiamato Hiro Hamada e il robot da lui creato Baymax, insieme scoprono un piano criminale e sono obbligati a unirsi in un team di lottatori del crimine senza esperienza.
La trama ci conferma che Hiro e il suo robot Baymax saranno i protagonisti, e ci lascia supporre che ci saranno tutti gli altri 4 membri della squadra, anche se l'adattamento cinematografico potrebbe sempre cambiare qualcosa, quindi mai dire mai.
Se avete letto bene, membro del team è anche Silver Samurai, che comparirà in The Wolverine, sesto film sugli X-Men, è ambientato dopo The Last Stand, e secondo su Wolverine, in cui il Samurai, il cui vero nome è Kenuichio Harada sarà il villain del film e sarà interpretato da Will Yun Lee, che magari potrebbe tornare a doppiare il personaggio. Lo scontro con Wolverine è antecedente all'entrata in gruppo di Silver Samurai nei Big Hero 6, però ci sono molti dubbi a questo punto sulla proprietà del personaggio. Come ben sapete i diritti cinematografici degli X-Men, e di tutti i personaggi ad essi collegati, come per esempio i cattivi, appartengono attualmente alla Fox, e non ai Marvel Studios/Disney. Forse per questo motivo Silver Samurai non apparirà nei Big Hero 6? Oppure la Disney e la Fox hanno trovato una soluzione? La seconda è da escludere, anche perchè per Daredevil non hanno trovato un accordo e i diritti sono andati alla Marvel, e credo che la Fox ci si sia un pò arrabbiata per questo. Ma sono solo nostre speculazioni :)

Lo scontro tra Silver Samurai e Wolverine in una scena di The Wolverine
Comunque ritorniamo al film, che sarà anche questo in CGI, ricordiamo che per l'animazione tradizionale per il momento non ha futuro nei Walt Disney Animation Studios, ma l'anno prossimo la rivedremo al cinema con il film di Phineas e Ferb, prodotto dai DisneyToon Studios. 

Joe Quesada
Per quanto riguarda il team creativo dietro Big Hero 6, abbiamo Don Hall alla regia, con il suo secondo film da regista dopo Winnie the Pooh nel 2011, ma la sua storia con la Disney risale al 1999, dove ha lavorato alla storia di film come La Principessa e il Ranocchio, I Robinson, Le Follie dell'Imperatore e molti altri. Tra i produttori non si sa se ci sarà Kevin Feige, produttore e capo dell'Universo Cinematografico Marvel, quello che appartiene alla Disney e di cui fanno parte i franchise cinematografici di Iron Man, Hulk, Thor, Captain America e gli Avengers, e se quindi Big Hero 6 sarà parte integrante dell'universo.
Come sappiamo, la Marvel sta espandendo il suo universo cinematografico, noto come MCU, con corti, albi a fumetti, serie tv (di cui presto parleremo :) e forse Big Hero 6 farà parte del progetto, oppure sarà un caso singolo, comunque sia è personalmente attesissimo.
Sebbene la produzione sia Disney al 100%, la Marvel contribuirà a realizzare il film, in particolare Joe Quesada farà parte del team produttivo. Per chi non lo conoscesse, e che quindi non segue le testate Marvel, è un Editor in Chief, una figura importantissima nel campo dei fumetti, è parte del team creativo e ha prodotto esecutivamente numerose serie televisive d'animazione come le recenti Ultimate Spider-Man e gli Avengers - Gli Eroi più Potenti della Terra.

Detto tutto, ecco i due concept art che ci mostrano le suggestive ambientazioni, un interessante miscela tra San Francisco e Tokyo,



e un video, in cui è presente anche un easter-egg, vediamo se siete attenti :)
Ambientato in una città metropolitana fittizia chiamata San Frasokyo (un insieme di San Francismo e Tokyo), Big Hero 6 sarà incentrato su un giovane prodigio chiamato Hiro Hamada e il robot da lui creato Baymax, insieme scoprono un piano criminale e sono obbligati a unirsi in un team di lottatori del crimine senza esperienza.
Big Hero 6 è un film d'animazione in CGI in uscita negli Stati Uniti il 7 Novembre 2014, mentre in Italia verso Natale 2014, in 3D nativo.
Il film è diretto da Don Hall e prodotto da Jon Quesada.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email