,

martedì 25 maggio 2021

WINNIE THE POOH, IN ARRIVO UNA NUOVA PRODUZIONE TEATRALE

Sbarcherà ad Off Broadway, New York, una nuova produzione teatrale di Winnie the Pooh, celebre personaggio nato dalla penna di A. A. Milne da cui la Disney ne ha tratto, dal 1966 ad oggi, ben sei film per il cinema (incluso il recente live-action Ritorno al bosco dei 100 acri), nove film per l'home video, quattro serie televisive e numerosi corti e speciali televisivi.

Nel musical, sviluppato da Jonathan Rockfeller, che ha portato recentemente l'adorabile orsetto Paddington sul palcoscenico con Paddington Gets in a Jam (sempre a New York), seguirà le avventure di Winnie the Pooh, Christopher Robin, Pimpi, Ih-Oh, Kanga, Ro, Tappo, Uffa, e Tigro, che prenderanno vita a teatro attraverso dei meravigliosi pupazzi a grandezza naturale. Di seguito potete trovare un breve assaggio.

 

Di questa produzione, che userà le canzoni di Winnie The Pooh scritte dai Sherman Brothers e altre storiche basate sui testi di A. A. Milne, il librettista e regista Rockfeller dice, "Sono entusiasta di essere colui a cui hanno affidato la creazione di un nuovo classico per il palcoscenico, per un nuovo pubblico che si unirà nella nostra avventura nel bosco dei 100 acri. E che avventura! Il materiale della Disney di Winnie The Pooh è così incredibilmente ricco, che, dopo più di metà secolo, dubito che ci sia qualcuno che non si sia mai commosso o sentito una connessione personale con i personaggi meravigliosi di Pooh."

Jonathan Rockfeller con il pupazzo di Paddington dal suo adattamento teatrale
L'artista poi continua, "La domanda che ci siamo posti nel momento della creazione di questo adattamento musical davvero intimo era, 'Come facciamo a portare Pooh dallo schermo al palcoscenico in una maniera fresca e mai fatta prima d'ora, e che però rende omaggio all'iconografia del profondo canone di Winnie The Pooh?' La risposta era facile, ma solo in teoria, infatti dovevamo creare questi incredibili, geniali e meravigliosi pupazzi che devono farci pensare che sia impossible che i personaggi non siano reali. Il pubblico può aspettarsi che i loro cuori vengano rapiti dai personaggi, e la loro immaginazione volerà con questi pupazzi a scala reale".

Il musical, per ora previsto solo negli Stati Uniti ma non è da escludere una possibile produzione europea in futuro, andrà in scena per la prima volta il 21 ottobre 2021.