,

ADS • FUNKO POP!

giovedì 23 luglio 2020

MAGIC CAMP, NUOVA SINOSSI DEL LIVE ACTION DISNEY FINALMENTE IN ARRIVO SU DISNEY+ DOPO DUE ANNI DI ATTESA

Adam Devine con i giovani membri
del cast in una proiezione dentro i
Disney Studios
Era programmato per un'uscita cinematografica ad Aprile 2018, più di due anni fa, Magic Camp, commedia live action Disney ambientata in un campeggio in cui si va ogni estate ad imparare la magia. Il film originale, poi rimandato e ancora successivamente cancellato dal listino Disney, fu destinato per Disney+ all'annuncio nel 2018 dell'arrivo del servizio streaming, ma, fino ad un mese fa, era rimasto senza data. Completamente in sordina, senza trailer o immagini, Disney+ annunciò il mese scorso che il film sarebbe arrivato negli Stati Uniti il 14 agosto insieme ad un altro titolo sempre destinato precedentemente al cinema, The One and Only Ivan, che a differenza di Magic Camp è stato ampiamente pubblicizzato.

Ora Disney+ ha annunciato la sinossi completa del film, che trovate dopo il salto insieme a forse il motivo per cui Disney sembri voler nascondere il più possibile la pellicola.
Da piccolo, quando frequentava l'Istituto di Magia, un rifugio montano isolato che ospita un gruppo numeroso di giovani aspiranti maghi ogni estate, Andy Duckerman (Adam Devine) era una leggenda. Ora, a 35 anni, fatica a far quadrare i conti come illusionista professionista ed è frustrato e depresso dalla piega che ha preso la sua carriera. Ma quando l'Istituto invita Andy a tornare lì come istruttore, si trova a capo del gruppo più acerbo e impacciato di aspiranti prestigiatori e ad avere a che fare con la sua ex ragazza e attuale acerrima rivale Kristina Darkwood (Gillian Jacobs), anche lei istruttrice. Man mano che Andy si guadagna lentamente il rispetto della sua squadra di artisti alle prime armi, loro in cambio lo ispirano a coltivare ognuno dei loro talenti unici, mentre li prepara a competere con gli altri maghi del campeggio, più esperti, nella gara del Cilindro, la gara di magia annuale dell'Istituto.
A differenza di The Only and Only Ivan che in Italia non uscirà in contemporanea con gli Stati Uniti, probabilmente a causa di ritardi del doppiaggio provocati dal lockdown, Magic Camp invece arriverà anche in Italia il 14 agosto. 

Mark Waters, in alto al centro, sul set con alcuni 
membri del cast
E' facile, guardando la lista del cast, capire perché la Disney non voglia promuovere più di tanto il film. Infatti Jeffrey Tambor, che nella sinossi non viene menzionato, interpreta il proprietario dell'Istituto di Magia, uno dei protagonisti del film. L'attore, in seguito alle riprese di Magic Camp, è stato accusato nel 2017 di molestie sessuali da Van Barnes, la sua ex-segretaria, da Trace Lysette, sua collega nella serie Transparent, e Tamara Delbridge, make up artist in uno dei suoi film a cui ha lavorato.

E' probabile che Disney possa aver tagliato le sue scene, anche se è difficile immaginarlo possibile visto che Tambor sembra aver avuto un ruolo abbastanza corposo, quindi arduo da tagliare completamente. Chissà se in Disney abbiano pensato di rigirare le sue scene con un altro attore, come successo in Tutti i soldi del mondo con Kevin Spacey, ma forse, a causa del budget molto ridotto del film, una ventina di milioni, avranno ragionato che non ne sarebbe valsa la pena.

E' un peccato perché è un film che prometteva assai bene; era il ritorno in Disney del regista Mark Waters (Mean Girls) dopo Quel pazzo venerdì, che insieme a Genitori in trappola è uno dei remake Disney più riusciti; ed era davvero uno dei pochissimi live action Disney originali da un bel pò di tempo. Infatti, se non si considerano film basati su fatti storici e attrazioni, l'ultimo live action Disney dal soggetto completamente originale è stato L'incredibile vita di Timothy Green nel 2012. 
Certo, c'è anche la sceneggiatura di Magic Camp a dodici mani che non convince del tutto. Gli sceneggiatori accreditati sono infatti ben sei, tra cui Dan Gregor e Doug Mand che sono al lavoro sull'adattamento live-action di Cip & Ciop agenti speciali. Ma magari il film non sarà del tutto un disastro.

Sperando che la Disney non cerchi di scaricarlo per davvero su Disney+ come se nulla fosse, un trailer dovrebbe essere in arrivo, e la curiosità, nonostante sia ai minimi, comunque rimane.

ADS • LEGO