,

ADS • FUNKO POP!

sabato 25 luglio 2020

MUPPETS NOW, RITORNO ALLE ORIGINI PER I MUPPET NELLA SERIE IN ARRIVO SU DISNEY+

Miss Piggy, Scooter e Pepe in un'immagine dalla serie
Arriverà il 31 luglio negli Stati Uniti, mentre in Italia si dovrà aspettare qualche settimana o forse mese in più probabilmente a causa dei numerosi ritardi dei doppiaggi a seguito del lockdown, Muppets Now, la serie sketch destinata a Disney+ che riporta i Muppet alle loro origini. Eh sì, perché, secondo il pezzo del The New York Times dedicato al nuovo show, era da un bel pò che non si rivedeva il gruppo originale di pupazzi di Jim Henson nella loro forma smagliante, resa celebre dal Muppet Show originale andato in onda per cinque anni alla fine degli anni '70.

Infatti Dan Silver, vice-presidente dei contenuti non scripted originali di Disney+, sostiene che i Muppet "vivono insieme a noi, non hanno bisogno del fattore nostalgia, esistono in qualsiasi periodo in cui noi ci troviamo", aggiustando il tiro dopo che esperimenti come la comedy che ha debuttato sulla ABC di qualche anno fa che vedeva i Muppet protagonisti di una sorta di sit-com alla The Office non aveva per nulla funzionato. "I personaggi erano un pò troppo stereotipati", ammette Bill Barretta, performer di Muppet come Rowlf e Pepe. 

"A volte non deve per forza girare tutto intorno a se Kermit e Miss Piggy ritorneranno insieme", continua Silver, "E' piuttosto come fare per rendere un sketch con loro due divertente?", riferendosi all'ultimo film cinematografico, I Muppet 2 - Ricercati, che, dopo l'ottima prova del primo, mancava di freschezza e non era riuscito a ricreare gli stessi incassi e la stessa reazione della critica.
L'obiettivo di questa nuova serie, che sarà composta inizialmente da sei episodi, sarà più simile ad esperimenti come quello del video del 2009, al tempo virale, in cui i Muppet ricreavano Bohemain Rhapsody, o come il live show che ha debuttato all'Hollywood Bowl nel 2017 ed è arrivato in Europa l'anno dopo all'O2 di Londra. "Furono delle esperienze molto collaborative", ricorda Eric Jacobson, il performer di Fozzie e Miss Piggy, "e ci fu una sforzo di tutti noi per portare i Muppet alle loro radici, giocando con le loro personalità e quel senso di abbandono a cui le persone rispondono molto bene."

Il tacchino Beverly Plume, un nuovo Muppet che sarà introdotto nella serie, è nella cucina dello Chef svedese con l'ospite del segmento, la Chef Carlina Will
Se il Muppet Show originale si basava su un format televisivo molto in voga all'epoca, per Muppets Now si è pensato di seguire i format che popolano YouTube. Infatti negli episodi ci saranno segmenti come un video blog lifestyle di Miss Piggy con consigli di bellezza; una competizione culinaria con lo Chef svedese; e degli esperimenti scientifici con il Dott. Bunsen Honeydew e Beaker. E, come il Muppet Show, ogni episodio avrà delle celebrità ospiti come Aubrey Plaza (Parks and Rec), Danny Trejo (Machete, e si era visto anche in Muppet 2 nei panni di uno dei prigionieri del gulag) e Linda Cardellini (Avengers: Age of Ultron, Scooby-Doo).

"Quando siamo sul set c'è sempre una conversazione continua tra noi performer e lo sceneggiatore, il produttore e il regista", svela Matt Vogel, la nuova voce di Kermit da qualche anno a questa parte. "Ne parliamo sempre prima di girare qualcosa, e anche quando finiamo le riprese, i performer sono sempre pronti a improvvisare, purché sia tutto appropriato al personaggio."

Il Dott. Bunsen e Baker con al centro Joe the Legal Weasel, un altro Muppet introdotto per la prima volta in questa serie
L'estetica del fatto a casa di cui ne è pregno internet è qualcosa che si sposa bene con i Muppet, hanno dichiarato i creatori della serie. I Muppet infatti sono degli outsider che lavorano con quello che hanno e risorse limitate. "Sono sempre partiti da zero", ammette Jacobson, e operano con "una forza produttiva molto essenziale, partendo da un'asticella molto bassa." "Il nostro obiettivo era quello di produrre questi segmenti per farli sembrare come se fossero stati incollati dallo sputo e colla."

L'inspirazione per lo show e per la nuova direzione con cui la Disney vuole riportare i Muppet sul piccolo schermo Dan Silver l'ha trovata in un test footage per il Muppet Movie originale del 1979 che mostra le due leggende Jim Henson e Frank Oz che improvvisano del dialogo per rispettivamente Kermit e Fozzie in una campagna. "Sono semplicemente Jim e Frank che cercano di capire come mettere i due Muppet nel mondo reale, fuori dal teatro. E' completamente improvvisato e fa sbellicare. La struttura per il nostro show era già lì. Doveva essere solo portata nel mondo di oggi."

Muppets Now è il secondo progetto pensato per Disney+, dopo la serie scripted ideata da Horowitz e Kitsis di C'era una volta e Josh Gad, che era ambientata dopo il film I Muppet alla conquista di Broadway del 1984. L'idea fu cancellata e il trio al momento è al lavoro sullo spin-off de La bella e la bestia incentrato su Gaston e LeFou. Ma ci potrebbero essere altri progetti per i Muppet, come rivela il vice presidente dei Muppet Studios, Leigh Slaughter: "Abbiamo decisamente ambizioni affinché loro facciano anche altro. Ma non c'è nulla che siamo pronti a rivelare adesso."

Inoltre diversi artisti hanno creato dei poster dedicati ad ognuno dei segmenti che troveremo nella serie, che potete trovare di seguito.

Il cast al completo di Muppets Now, di Andy Fairhurst


Okey Dokey Kookin! Il programma dello Chef svedese in cui scopre piatti e dà consigli di cucina, di Matt Needle

Muppet Labs Field Test, in cui il Dr. Bunsen e Beaker conducono divertenti e divulgativi esperimenti scientifici, di Tom Miatke

Pepe's Unbelievable Game Show, il game show di Pepe in cui l'obiettivo è capire quali sono le regole, di Courtney Martin

Muppet Masters, in cui una serie di Muppet, uno alla volta, qui abbiamo Uncle Deadly, ci mostra un talento nascosto o una passione segreta, di Cristhian Hova

Lifestyle with Miss Piggy, qui con una mise alla Midsommar, di Luke Butland

Mup Close and Personal, in cui i Muppet intervistano le celebrità ospiti, di Sam Gilbey

ADS • LEGO