,

ADS • FUNKO POP!

mercoledì 16 dicembre 2020

RAPUNZEL: LA SERIE, TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE PRIMA DELL'ARRIVO DELLA TERZA STAGIONE SU DISNEY+

Dopo una lunga attesa arriva domani 18 dicembre finalmente in Italia, grazie a Disney+, la terza e ultima stagione di Rapunzel: La serie, prodotta dai Disney Television Animation e ambientata tra il classico Disney e il corto Rapunzel - Le incredibili nozze, raccontando le avventure di Rapunzel e Eugene prima che si sposassero. E tutti noi, davanti a questo incipit, non avremmo mai immaginato quanto fosse effettivamente successo in questo breve arco di tempo e che rilevanza il tutto avesse avuto. Spoiler: Allacciatevi le cinture.

Con uno stile animato che riprende lo stesso che si intravede nel lungometraggio attraverso i disegni di Rapunzel ad opera di Claire Keane, qui creditata infatti come visual development artist, la serie espande la mitologia della goccia di sole introdotta nel film e introduce nuovi personaggi come Cassandra, figlia del capitano delle guardie e inizialmente dama di compagnia della principessa, e Piede a Uncino, fratello di Uncino, il pianista che durante gli eventi di questa serie è in tour con i suoi concerti. Tra i creativi tornano anche Alan Menken e Glenn Slater, che hanno composto e scritto le canzoni del primo film e che qui realizzano un lavoro in egual misura se non superiore, e Mandy Moore e Zachary Levi nei panni di Rapunzel e Eugene Fitzherbert, mentre in italiano Federica De Bortoli e Nanni Baldini vanno a sostituire Laura Chiatti e Giampaolo Morelli che li avevano doppiati nel classico Disney.

La serie brilla di ben tre corpose stagioni, e le prime due hanno più di venti episodi ciascuna. Per questo abbiamo pensato, all'indomani del lancio della terza, di realizzare una sorta di compendio degli eventi delle prime due stagioni, e una guida per seguire la serie se la si vuole subito recuperare saltando i filler, ovvero quegli episodi verticali che non portano avanti la trama orizzontale di Rapunzel e i suoi amici alla ricerca del mistero delle rocce nere che le hanno provocato la ricrescita dei lunghi capelli biondi ora indistruttibili.

Capiamo che in questi anni, in cui di serie e film meritevoli da guardare ce ne sono a bizzeffe, il tempo a disposizione per guardarli tutti è poco, quindi se si vuole seguire la serie nel modo più breve possibile ma non saltando gli eventi principali, l'ordine, fino alla seconda stagione e secondo il nostro criterio, è questo:

Rapunzel - Prima del sì, Disney Channel Original Movie e pilota della serie

1x01        Ma che capelli?!, in cui viene introdotto Varian il giovane inventore
1x06        Il ritorno di Strongbow, in cui compare per la prima volta Lance, amico e partner di vecchia data di Eugene
1x08        L'esposizione delle scienze, in cui ritorna Varian e cominciamo a vedere l'infestazione delle rocce nere ad Antica Corona
1x11        La storia di Pascal, episodio Pascal-centric in cui rivediamo la torre di Rapunzel
1x16-17   Regina per un giorno, episodio doppio di 45 minuti in cui si sviluppa la storia di Varian
1x18        Il blocco del pittore, in cui si vede per la prima volta il demone Zhan Tiri
1x19        Non del solito umore
1x20        Alla ricerca di Varian
1x21        Il ritorno dell'alchimista
1x22-23   Il segreto della goccia di sole, finale di stagione

2x01-02   Oltre le mura di Corona
2x05        La foresta senza ritorno, in cui ritorna Adira
2x07        Vigor il visionario, in cui viene introdotto lo scimmiotto Vigor
2x08        Il custode della guglia, in cui il gruppo è alla ricerca del terzo pezzo della pergamena
2x15-16   Rapunzel e il Grande Albero, terzo episodio speciale di 45 minuti
2x18        Rapunzel e la bacchetta dell'oblio, che affronta le conseguenze di quello avvenuto nel Grande Albero
2x19        Lo specchio, primo della trilogia di episodi ambientata nella dimora a guscio gigante
2x20        Piccole pesti
2x21        Rapunzeltopia
2x22        Perduto e ritrovato
2x23-24   Scontro di destini, finale di stagione.

Quindi se non avete visto Rapunzel - La serie, potete andare su Disney+ e cominciare questa piccola maratona di episodi e, 11 ore dopo, potete ritornare qui per commentare insieme a noi la serie prima dell'arrivo della terza stagione. Dunque avviso Spoiler grande come una casa per chi continua la lettura.

In Rapunzel - Prima del sì vediamo il dopo "e vissero felici e contenti" di Rapunzel e Eugene, in cui quest'ultimo è entusiasta di aver realizzato il suo sogno di poter vivere insieme a Raps nel castello, e pianifica la proposta di matrimonio, mentre Rapunzel, sebbene sia entusiasta di stare insieme alla sua famiglia, Eugene e alla sua migliore amica Cassandra, sente il richiamo all'avventura fuori dalle mura del castello e di Corona. Questo suo nuovo desiderio è ostacolato però da re Frederic, suo padre, che per tutta la prima stagione cerca di proteggere la figlia facendola anche pedinare dalle guardie, come vediamo in L'ira di Violetta la violenta. Il padre si arrende al destino di Rapunzel, che le indica la via al di fuori da Corona, solo nel finale della prima stagione in cui la lascia finalmente andare.

L'idea di vedere Rapunzel non soddisfatta del suo happy ending si inserisce nella rivisitazione delle principesse Disney che la casa di Topolino ha messo in atto da Come d'incanto del 2007. Rapunzel nel suo film d'animazione è rinchiusa per diciotto anni in una torre, e nel finale e nel corto successivo la vediamo abbracciare una vita matrimoniale e l'idea che la passerà come regina in un castello. E' la stessa contraddizione che vediamo nel classico de La bella e la bestia, in cui Belle inizia il film cantando di voler "vivere di avventure" per poi finire il film in cui è felice di vivere nel castello più vicino. Difatti una delle aggiunte più interessanti che fa il remake in live-acton di qualche anno fa era proprio il libro magico dal potere teleportante che lascia presagire che Belle e il principe potranno viaggiare in futuro in ogni luogo che essi desiderino. Quindi questa serie soddisfa la necessità di vedere Rapunzel vivere quelle avventure che ha sempre sognato prima di accettare la proposta di Eugene. Ciò è dichiaratamente espresso nel primo episodio della seconda stagione, in cui Eugene, mentre sono in viaggio per il Regno Oscuro, cerca di chiedere di nuovo la mano a Rapunzel dopo l'esperienza negativa vista nel film pilota, per poi vedersi il tutto rovinato ancora una volta. L'amico Lance infatti ironicamente aggiunge: "Non è colpa sua se non ha capito che chiedere la mano di una ragazza libera per la prima volta in vita sua, e sposarla tarpandole le ali, sarebbe stata una pessima idea."

Nel primo episodio Ma che capelli?! assistiamo all'introduzione di un personaggio chiave della prima stagione, e del primo villain a tutti gli effetti della serie, Varian. La costruzione del personaggio e del suo diventare cattivo è estremamente soddisfacente, soprattutto se si considera come è stato presentato all'inizio della serie, ovvero come un giovane, sebbene brillante, alchimista decisamente imbranato. Si scorge già da subito la sua pericolosità, per come provoca senza volerlo i terremoti che mettono a rischio Antica Corona. In tutto ciò però non è temuto, o almeno non all'inizio. Lo sviluppo del suo personaggio si snocciola in Regina per un giorno, episodio speciale a metà della prima stagione, in cui suo padre Quirin viene inghiottito nell'ambra creata dalla soluzione alchemica di Varian che ha reagito con le rocce nere. Varian quindi, non sapendo cosa fare, si avventura per Corona che nello stesso momento sta affrontando una tempesta di neve messa in moto anticamente da uno stregone, che poi si rivelerà essere il demone Zhan Tiri. Varian chiede aiuto a Rapunzel, la regina temporanea di Corona, visto che i suoi genitori sono in quel momento sperduti nella neve, ma, proprio a causa delle ricerche dei reali, Raps a malincuore decide di non potergli dare una mano. E, sul reprise di Let Me Make You Proud, Varian promette vendetta e comincia a pianificare il modo per far sì che Rapunzel lo aiuti a tutti i costi, anche rischiando la vita della principessa. Infatti nel finale di stagione, Il segreto della goccia di sole, Varian, che nel frattempo aveva rapito la regina Arianna, lancia la sua onda di robot contro Corona che Rapunzel riesce a sconfiggere toccando le rocce nere che reagiscono ai suoi capelli o meglio alla goccia di sole che si rivela essere presente in Rapunzel stessa e non più nei petali del fiore.

Le rocce nere usate da Rapunzel contro Varian nella lotta, hanno distrutto il muro che circonda il castello, e lasciano intravedere un percorso costituito dalle rocce stesse, che si rivelerà portare verso il Regno Oscuro. Qui c'è l'idea delle rocce nere come una sorta di estensione di Rapunzel stessa, e il rompere il muro è una scelta visiva volta a simboleggiare la voglia di Rapunzel di lasciare il castello, non solo perché freme di avventura, ma anche perché non ancora si sente pronta per diventare regina, come suggerito ne Il blocco del pittore.
Quindi da qui si apre una seconda stagione davvero diversa dalla prima, che cambia ambientazione, non più Corona ma tutto quello che c'è tra il castello e il Regno Oscuro, e restringe il gruppo di personaggi in Raps, Eugene, Cassandra, Lance, Piccoletto, e Piede a Uncino, quest'ultimo che li lascerà quando si unisce al fratello a metà della stagione per inseguire il suo sogno da ballerino, che si avventurano in due carrozze trainate dai fedeli Max e Fidella in una stagione alla road movie.

Anche qui c'è un episodio a metà stagione, intitolato Rapunzel e il Grande Albero, che cambia le dinamiche tra i personaggi. Infatti se nell'episodio della prima metà stagione si rompeva la relazione tra Raps e Varian, qui qualcosa comincia a incrinarsi tra la nostra principessa e Cassandra, che in questa stagione ha il compito di prendersi cura di lei e fare in modo che non si metta in pericolo. Ed è come se già dai primi cinque minuti della prima puntata noi spettatori le volessimo fare ironicamente gli auguri per la missione impossibile a lei assegnata. Infatti nel finale dell'episodio diviso in due parti Rapunzel sta usando ancora le rocce per cercare di fermare questa volta Hector, membro della fratellanza creata dal re Edmund del Regno Oscuro che ha il compito di ostacolare chiunque voglia raggiungere il castello dove è custodita la pietra della luna, che insieme alla goccia di sole formano due delle gemme più forti presenti sulla Terra. Rapunzel per evocare i poteri della pietra della luna deve recitare un incantesimo simile a quello insegnatole da madre Gothel nel film d'animazione, ma l'effetto su Raps sarebbe devastante e non le permetterebbe più di controllare il suo corpo. Cass quindi la invita a non farlo e cerca di fermare Hector con una lancia, la stessa con la quale anni fa si era intrappolata la magia oscura rilasciata ora dallo stesso Hector. Rapunzel non si fida di lei e del suo piano, quindi procede ad usare i poteri della pietra della luna che fermano così l'ultimo membro della fratellanza, e che però continuano a possedere Rapunzel che non se ne riesce più a liberare. Solo quando Cassandra le tocca la spalla sembra che l'incantesimo finisca, ma il gesto le costa la mano che diventa nera e aggrinzita, facendo in modo che Cass abbia problemi negli episodi successivi a maneggiare la spada o anche solo ad arrampicarsi.

Vista nell'epilogo della prima stagione, Adira è una guerriera altissima membro della fratellanza istituita da re Edmund, che dall'inizio di questa stagione segue il gruppo di amici nel loro viaggio ma lo fa in lontananza, comparendo solo quando Raps è in serio pericolo. E' un personaggio affascinante ed abilissimo con la spada, riuscendo anche a non usarla nei combattimenti e lasciando fare tutto alle sue gambe. Adira è l'unico membro della fratellanza che non segue gli ordini dati oltre vent'anni fa dal re del Regno Oscuro, e ha un rapporto antagonistico con gli altri membri. La scimmietta veggente Victor invece inizialmente era prevista nel film d'animazione Rapunzel - L'intreccio della torre, uno schizzo del personaggio infatti si intravede nei titoli di coda, ed è stato ripescato qui per un ruolo molto simile. Infatti è una scimmietta che dà, nel corso della stagione, piccole frasi non chiarissime sul futuro di Raps e Eugene, e si scopre in Perduto e ritrovato che è posseduto dall'anima di Lord Demanitus, un inventore che era in constante lotta con Zhan Tiri e che creò la macchina che nella prima stagione Rapunzel usa per fermare la tempesta di neve e la sfera che Cassandra voleva usare contro Hector. La mente di Lord Demanitus prende possesso del corpo della scimmietta proprio in quest'episodio, per aiutare Raps e Eugene a completare la pergamena, per poi scomparire per sempre nel corpo di Victor.

"No, io sono tuo padre"
L'ultima puntata è davvero ricca di rivelazioni e momenti che lasciano a bocca aperta, in quanto si scopre che il re Edmund del Regno Oscuro non è altro che il padre di Eugene, e che, venticinque anni prima, si isolò nella fortezza per custodire per sempre la pietra della luna e così allontanando il piccolo Eugene che allora era un semplice bebè. Ci aspettiamo che nella terza stagione questo venga approfondito e che venga sviluppato il loro rapporto che sembra interessante per quel poco che abbiamo visto. Re Edmund, a causa dell'isolamento, e di questi tempi lo capiamo un pò tutti, ha cominciato a parlare da solo ed è ad un passo dalla follia. Il re ha anche dei corvi assolutamente stralunati che lo aiutano a controllare il territorio e che sembra che inizino a volare prima ancora di vedere dove stiano effettivamente andando. Questa rivelazione fa anche di Eugene un principe, e non un semplice ladro, e ciò onestamente faccio ancora fatica a digerire. Sembra un pò come quando, e spoiler per l'ultimo film di Star Wars uscito al cinema l'anno scorso, hanno rivelato che la giovane Jedi e cacciatrice di rottame Rey sia nipote dell'imperatore Palpatine. Prima di giudicare se la rivelazione, nel caso di Eugene, sia stata semplicemente buttata lì oppure se si possa rivelare interessante, serve assolutamente la visione della terza stagione.

Serve la nuova stagione anche per capire la decisione di Cassandra di afferrare la pietra della luna al posto di Rapunzel, che in teoria l'avrebbe riunita alla goccia di sole. Interrogata da Rapunzel sul perché di tale scelta, lei dice che semplicemente sta compiendo il suo destino. Nella serie Cass si è sempre sentita sottovalutata, specialmente per quanto riguarda le sue abilità, e ha sempre aspirato alla grandezza sognando un esercito tutto suo da comandare. Nel corso della seconda stagione inoltre, quando sono all'interno della casa fatta di guscio gigante, lei entra in una portale da cui esce solo nel finale della storia, ma a noi spettatori non è dato sapere cosa lei hai visto lì dentro. Mi aspetto nella terza stagione un flashback in cui proprio lì le venga mostrato qualcosa che l'abbia convinta a prendere la pietra della luna e a possederne i poteri, che le cambiano il look con dei capelli blu.

"Potere del cristallo di luna, vieni a me!"
Appuntamento quindi a venerdì 18 dicembre su Disney+ per l'ultima parte di questa serie che ha sovvertito le aspettative del pubblico creando uno storytelling all'altezza di quello cinematografico e alzando l'asticella per quello che si può raccontare in una serie animata che va su Disney Channel e quindi ha palesi limiti a prescindere, proprio per via del target. A contribuire alla qualità della serie vengono in supporto anche Menken e Slater che hanno creato canzoni memorabili di cui parleremo in un altro articolo per non appesantire troppo questo.

ADS • MATTEL PIXAR 7'' FIGURE SERIES