lunedì 17 marzo 2014

MyNewBriefNews #3 - Anne Sweeney, Muppets Most Wanted, Need for Speed, Disney Interactive, Maleficent, Il popolo dell'autunno

Terzo appuntamento con la rubrica MyNewBriefNews, che ogni fine settimana raccoglie alcuni sporadici aggiornamenti e notizie che non abbiamo affrontato in precedenza.

• Dopo diciotto anni con la Disney, Anne Sweeney, attuale presidente del gruppo ABC e Disney Channel, lascerà la compagnia per seguire la carriera di regista televisiva.
La Disney perde così uno dei suoi esecutivi più importanti, Anne Sweeney, una delle donne più di successo nell'intrattenimento, dal 1996 ha inciso nel successo di Disney Channel, e recentemente è stata sua la scelta di ampliare il target anche ad un pubblico più ampio con Buona fortuna Charlie e a quello maschile con Disney XD. E' anche stata responsabile dell'apertura del canale Toon Disney, e nel corso degli anni ha lavorato ai contenuti di canali Disney come ABC, ABC Family, ABC News, SOAPnet e Disney Junior.

Il CEO della Disney Bob Iger, che probabilmente lascerà la Disney allo scadere del suo contratto nel 2016, e si pensava che proprio la Sweeney potesse sostituirlo, secondo Variety, vuole trovare subito un successore della Sweeney, ma alcune fonti avrebbero sostenuto che non c'è una scelta chiara al momento e che Iger stia valutando le opzioni tra gli interni Disney, tra cui Paul Lee, presidente della ABC, e anche Gail Berman, ex presidente del canale televisivo FOX, e Bruce Rosenblum, presidente dell'Academy televisiva.

Mentre Disney Channel, XD e Junior stanno riscontrando un successo sia creativo che di ascolti, la ABC sta affrontando invece un periodo non straordinario in termini di ascolti, risollevato recentemente però dalla premiere di Resurrection.

Ecco un video dell'anno scorso, in occasione di un premio ricevuto, che celebra la sua carriera, con interventi tra gli altri di Robert Murdoch e di Bob Iger.


• Disney ha pubblicato nuove immagini di Muppets Most Wanted, che potete trovare raccolte qui sotto insieme alle altre.










 





Aaron Paul e Ramón Rodríguez
Aaron Paul e Ramón Rodríguez, i due protagonisti di Need for Speed, hanno ammesso la loro iniziale diffidenza quando sono stati approcciati per la prima volta al film, ecco prima la dichiarazione di Paul e dopo quella di Rodríguez.
Non volevo neanche leggere la sceneggiatura. Ho visto la sceneggiatura e ho detto "Oh, no, un altro film tratto dai videogiochi. Perciò è stato difficile girare la prima pagina. Ma una volta che l'ho fatto, continuavo a girare ed ero così sorpreso che avesse una storia umana dietro e grandi personaggi, che mi sono subito buttato nel progetto. 
Quando ho sentito per la prima volta parlare della sceneggiatura ho pensato. "Ugh, non voglio fare un altro film di macchine o un'adattamento dai videogiochi che non funziona", ma quando ho letto la sceneggiatura, mi ha preso la storia di questi fratelli e ragazzi, a cui ero veramente attratto, e di vederli riuniti per un loro amico. Mi posso veramente relazionare a ciò.

• Nonostante il discreto successo di Disney Infinity, 3 milioni di copie vendute a cui vanno aggiunge le vendite delle action figure, la Disney Interactive, la divisione gaming della Disney, chiuderà il trimestre negativamente con una perdita di 50 milioni di dollari, e licenziando 700 dipendenti su 2800.

Il presidente James Pitaro annuncia una nuova riorganizzazione dell'azienda che seguirà due modelli di business, espandendo i mobile game, e diminuendo i social game, quelli che si giocano su Facebook. A dimostrazione di ciò c'è stata la dimissione del co-presidente di Disney Interactive John Pleasants, che era arrivato in Disney dopo l'acquisizione per più di 500 milioni di dollari, della Playdom, che si occupa proprio di social game. Invece i mobile game si stanno dimostrando veramente di successo, dopo la serie di Dov'è la mia acqua, in Giappone un titolo della Disney, Tsumu Tsumu, da questo Gennaio è stato scaricato di più otto milioni di volte diventando un piccolo fenomeno. Disney Interactive si concentrerà nel futuro sempre di più su giochi su licenza e abbandonando quindi la produzione diretta di titoli.

• Durante la nuova Disney Festival of Fantasy al Magic Kingdom di Disney World a Orlando, ha fatto il suo debutto una meravigliosa rivisitazione in chiave steampunk di Maleficent in versione drago.


La struttura è stata realizzata in collaborazione con il designer Michael Curry, che ha vinto un Tony per il suo lavoro nel musical del Re Leone,  e che ha più volte collaborato nella costruzione di alcuni animatronic di Disneyland.

• La Disney ha ingaggiato Seth Grahame-Smith, sceneggiatore di Dark Shadows e La leggenda del cacciatore di vampiri, di scrivere un trattamento per il nuovo adattamento de Il popolo dell'autunno (Something Wicked This Way Comes) romanzo fantasy horror per ragazzi di Ray Bradbury già trasposto in un film Disney degli anni '80, Qualcosa di sinistro sta per accadere, di cui lo stesso Bradbury aveva scritto la sceneggiatura. Ma Grahame-Smith, che ha detto che Il popolo dell'autunno era il suo romanzo preferito da bambino, pensa che il film abbia perso molti aspetti della storia originale presentata nel libro. Il suo obiettivo sarà quindi quello di portare una nuova generazione nel racconto.

La storia è quella di Mr. Dark, un cattivo proprietario di un circo ambulante che prende possesso, avverando i loro desideri, dell'anima dei residenti di una piccola città. Finiscono coinvolti due ragazzini quattordicenni, Will e Jim, nati entrambi nella notte di Halloween, un minuto prima della mezzanotte il primo, ed un minuto dopo l'altro.

Dopo il trattamento la Disney dovrà trovare uno sceneggiatore, che non è detto sarà Grahame-Smith.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email