giovedì 6 febbraio 2014

Biancaneve e i sette nani, la Diamond Edition fuori commercio in Italia

E' stata ritirata dal mercato la Diamond Edition di Biancaneve e i Sette Nani, uscita nel 2009 in DVD doppio disco e per la prima volta in Blu-Ray doppio disco + DVD.
Alcune copie, rimaste nei magazzini, sono ancora disponibili in alcuni store su internet, per il DVD su Amazon.it, mentre per il Blu-Ray lo trovate su DVD.it e DVD-Store.it, ovviamente per un periodo limitato.

Biancaneve dovrebbe quindi riuscire prossimamente in DVD e Blu-Ray, probabilmente senza il disco di contenuti speciali, come accaduto a La Bella e la Bestia, che riuscì in edizione disco singolo però sempre Diamond.

Oltre a Biancaneve, le altre Diamond Edition, che sostituiscono dal 2009 le Platinum, sono di Bambi, Cenerentola, Le avventure di Peter Pan, Lilli e il Vagabondo, La Bella Addormentata nel Bosco, Il Libro della Giungla, La Sirenetta, La Bella e la Bestia e Il Re Leone.

Un'anteprima della cover della Diamond
della Bella Addormentata
Le avventure di Peter Pan è l'unica Diamond che non è mai uscita in Italia, sebbene il film sia disponibile nel nostro paese in Blu-Ray. Stesso discorso per il Blu-Ray 3D de La Sirenetta, mai pubblicato in Italia. Mentre La Bella Addormentata nel Bosco, dopo essere stato pubblicato in Blu-Ray nell'edizione Platinum, uscirà in Diamond questo autunno. Fuori commercio è anche il Blu-Ray 3D de Il Re Leone.

Pinocchio è l'unica Platinum ancora disponibile, sia in DVD che in Blu-Ray, in Italia, anche se il film è riuscito recentemente in DVD e Blu-Ray disco singolo, quindi la Platinum probabilmente andrà fuori commercio.

Il 26 Febbraio usciranno in DVD e Blu-Ray molti film Disney come Aladdin, Bambi e Cenerentola, sotto la collana I Capolavori di sempre, ma pare si trattino solo di semplici ristampe, probabilmente senza slipcase.

Come potete ben capire, la situazione in home video in Italia dei Classici Disney è abbastanza complicata, qui per la lista.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email