sabato 18 maggio 2013

La Spada nella Roccia e Robin Hood tra i prossimi Classici Disney in Blu-Ray in uscita quest'anno

Dopo l'affluente richiesta da parte dei fan, la Disney si è decisa finalmente a pubblicare quasi tutti i suoi lungometraggi d'animazione prodotti dai Walt Disney Animation Studios, e comunemente noti come Classici Disney, in Blu-Ray, l'alta definizione che permette di apprezzarli e goderli al meglio.
E' stata appena annunciata negli Stati Uniti l'uscita de La Spada nella Roccia del 1963 in occasione del suo cinquantesimo anniversario e Robin Hood del '73 per il suo quarantesimo, oltre al film d'animazione in direct-to-video della DisneyToon, Peter Pan - Ritorno all'Isola che non c'è.

Questi Classici sono tra i 22 su 52 non ancora disponibili in Blu-Ray in Italia, e tra i 14 di prossima uscita (molti sono già usciti negli Stati Uniti ma non ancora in Italia, mentre altri sono in programma per quest'anno).

Di seguito nello slideshow trovate le cover de La Spada nella Roccia, Robin Hood e di tutti gli altri Classici di prossima uscita annunciati della Disney, ancora senza data in Italia.
Le cover mostrate non sono quelle definitive.


Tra i Classici Disney non ancora annunciati in Blu-Ray, che comunque hanno ancora qualche possibilità di uscire quest'anno, visto che la Disney ha annunciato il suo programma di uscite in Home Video negli Stati Uniti fino ad Agosto, ci sono i Classici ad episodi (I tre caballeros, Musica maestro!, Bongo e i tre avventurieri, Lo scrigno delle sette perle e Le avventure di Ichabod e Mr. Toad), Il libro della giungla, Taron e la pentola magica e Hercules.
Mentre tra i Disney Vault, i Blu-Ray che la Disney ha distribuito in edizione limitate, non è più disponibile La Bella Addormentata nel Bosco, che dovrebbe quindi essere ripubblicato prossimamente.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P. L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email