mercoledì 20 aprile 2011

Michael Giacchino parla della colonna sonora di Cars 2 e del suo rapporto con la Pixar

Michael Giacchino sta diventando uno dei maggiori compositori di colonne sonore contemporanei, dopo l'Oscar vinto l'anno scorso per la meravigliosa soundtrack di Up, tutti lo vogliono e lo cercano. Per quest'anno ha in programma lo score dell'ultimo film di JJ Abrams, Super 8, e del quarto capitolo di Mission: Impossible, diretto da Brad Bird, e per l'anno prossimo l'attesissimo John Carter of Mars per la Disney.
Ma seppur stia collaborando a tutti questi progetti, è ancora legato allo studios che l'ha lanciano per primo, la Pixar. Era il 2004 quando Brad Bird l'ha voluto per Gli Incredibili, e di nuovo nel 2007 per Ratatouille, ricevendo la sua prima candidatura agli Oscar, per poi vincere finalmente il meritato titolo nel 2009 con Up.
Giacchino firmerà la sua quarta collaborazione con la Pixar, con la colonna sonora di Cars 2, che uscirà il 14 Giugno, si può già prenotare su Amazon ;D

Intervistato da Movieweb, parla del suo rapporto con la Pixar e delle novità presenti in Cars 2

La Pixar sembra che porti fuori il meglio presente in te. Com'è per te lavorare con loro?
Per me ogni volta è come ritornare a quando avevo 10 anni, e penso che il momento che va da quando avevo 10 anni a quando andavo al liceo, è stato meraviglioso, perchè avevo un gruppo di amici a cui ero inseparabile, con i quali volevo fare film in ogni momento. Ed è quello che facevamo, realizzavamo film. Tutto quello che abbiamo fatto nella nostra vita è stato nella direzione di 'Io voglio fare quel film' Volevamo lavorare solo per comprare il necessario per fare film... è esattamente così che mi sento quando lavoro alla Pixar. Mi sento come se avessi un gruppo di amici, e che questi vivano a pochi passi da me. Questi ragazzi mi sono davvero vicini e stretti, tutto nasce da 'Non sarebbe stato così bello se sarebbe successo'. Sempre con questo 'Non sarebbe', immaginiamo qualcosa e lo facciamo succedere per davvero. In questo momento sto facendo questo e sono sorpreso di farlo veramente.

Ci puoi parlare un pò del sapore internazionale presente in Cars 2. I personaggi hanno un proprio soggetto quando vengono presentati per la prima volta sul grande schermo? 
Ce ne ha un pò. La maggior parte ruota intorno al personaggio di Finn McMissile (doppiato in originale da Michael Caine). Ci sono anche gli echi da Radiator Springs, quello che è successo nel film precedente, perciò non lo puoi perdere, e non l'ho voluto lasciar perdere. Ma sì, ci sono molti elementi telematici nel film, che si sviluppano in contemporanea al film.

E' veramente entusiasmante vedere tutte queste nuove macchine sul grande schermo ma soprattutto vedere da dove provengono. E' più o meno la stessa cosa per la colonna sonora, nella quale noi possiamo raccontare, per esempio, la provenienza di una macchina dal Giappone, senza essere evidenti?
Sì, e noi non siamo stati troppo evidenti. Quando si diventa evidenti, poi la musica occupa un posto maggiore di quello del film. La cosa a cui devi sempre stare attendo, è su quello che vuoi raccontare con il personaggio. Qualunque cosa è importante per loro, è importante anche per me, ed è esattamente questo che la mia musica vuole raccontare. Se penso a casa, se cricchetto pensa a casa, sicuramente non sentirai dei banjos improvvisamente, ma si sentiranno delle melodie che parlano della mancanza di casa propria, e tutto va in quella direzione.

Attualmente, ma anche nel passato, ci sono stati molti spy-movies. E' difficile tenere bilanciati il bisogno di un sottotesto da spia, con il bisogno di trovare sempre qualcosa di nuovo e fresco?
Esattamente, ci vuole molta precisione, mentre componevo mi sentivo come un chitarrista sul surf... è pericoloso e figo allo stesso tempo!

Hai lavorato a molti blockbusters prima della Pixar. Cosa c'è di diverso lavorando con loro?
Quello che fanno è far spiccare quello che fanno di fronte al pubblico, perchè loro sono concentrati al 100% sulla storia, e nel svilupparla nel miglior modo possibile. Non consiste solo nel fissare una data d'uscita, ma riguarda domande del tipo 'Come facciamo per raccontare questi personaggi al meglio possibile?' Si soffermano sull'idea iniziale, per poi ripensarla e stravolgerla ancora. Ammiro e adoro i propositi di questo posto, è eccitante!

Quanto dura una sessione di registrazione di solito?
Lavoriamo dalle sei alle otto settimane.

Fonte: Movieweb

Personalmente adoro il lavoro che fa Michael Giacchino in ogni suo lavoro, ma onestamente preferivo che Randy Newman tornasse in sala di registrazione per anche questa colonna sonora, ma non per ora non mi lamento ;D
Restate sintonizzati perchè la tracklist della colonna sonora, che conterrà due traccie cantate, verrà resa pubblica dalla Disney il più presto!

"Nel secondo capitolo Saetta McQueen farà il giro del mondo per partecipare alla Race of Champions. Vedremo gare a Tokyo, nella Foresta Nera, in Italia nell’inesistente Porto Corsa, in Francia a Parigi e nel Regno Unito a Londra. In ogni nazione Saetta affronterà gare diverse. Il vero protagonista del film però sarà Cricchetto, al centro di una intricata storia di spie. A causa di uno scambio d’identità Cricchetto si ritrova invischiato in un’avventura mozzafiato, al fianco della spia inglese Finn McMissile."

Cars 2 è un film d'animazione diretto da John Lasseter e da Brad Lewis, scritto da Ben Queen e prodotto in Disney Digital 3D dalla Pixar Animation Studios.
Nel cast sono presenti Owen Wilson e Larry the Cable Guy, che riprendono i loro ruoli rispettivamente di Saetta e Cricchetto, mentre nelle new entry compaiono Michael Caine e Emily Mortimer come Finn McMissile e la sua assistente, Holley Shiftwell.
La data d'uscita italiana è in contemporanea con quella degli Stati Uniti, Cars 2 uscirà il 24 Giugno 2011.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email