lunedì 27 febbraio 2012

OSCAR 2012: I Muppet e Bret McKenzie vincono la Miglior Canzone con Man or Muppet


E' appena terminata l'ottantaquattresima edizione degli Oscar, che ha visto vincitrici The Artist e Hugo con entrambi 5 statuette.
Per quanto riguarda la Disney, i Muppet hanno vinto nella categoria come miglior canzone, con Man or Muppet, scritta da Bret McKenzie, mentre la bravissima Octavia Spencer si è portata a casa la sua prima statuetta per il suo ruolo da non protagonista in The Help, film Touchstone/Dreamworks.
Niente Oscar per la Pixar e Enrico Casarosa, nominati come miglior corto d'animazione per il bellissimo La Luna, che verrà distribuito al cinema davanti alle copie di Ribelle - The Brave. Nella categoria è stato premiato The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore, un poetico cortometraggio in tecnica tradizionale, che potete vedere qui sotto, insieme al video musicale di Man or Muppet, che la Disney, in occasione dell'Oscar, ha appena pubblicato in italiano.


Trovate tutta la lista di vincitori degli Oscar, cliccando qui.


Miss Piggy e Kermit erano presenti alla serata degli Oscar, anche come presentatori.
La coppia ha annunciato l'esibizione del Cirque du Soleil, e Kermit ha cantato Rainbow Connection sul red carpet con Darren Criss (Glee). Per vedere il video dei Dermit, andate su E!Online, cliccando qui :-)


Nel servizio di ABC News qui sotto, potete vedere il discorso dell'omozionatissima Octavia Spencer e la sua intervista rilasciata a Good Morning America, insieme a quella della simpaticissima Meryl Streep :-)


Vi segnaleremo i video della premiazione di Bret McKenzie, e l'apparizione di Kermit e Miss Piggy durante la cerimonia, quando saranno disponibili in rete :-)

Jason Segel
Bret McKenzie
Octavia Spencer e Viola Davis, entrambe nominate per The Help
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email