,

IN ARRIVO SU DISNEY+

In questa pagina sono elencati i contenuti Disney che arriveranno prossimamente su Disney+ che, sebbene siano stati annunciati, non ancora hanno una data di uscita.
Non sono incluse le produzioni originali Disney Channel, Disney XD e Disney Junior che in Italia arriveranno direttamente su Disney+ dopo la chiusura locale dei canali, e nemmeno i vari film e serie in sviluppo la cui produzione non è ancora stata ufficializzata.


Sneakerella (2021)
I protagonisti del film, da sinistra Lexi Underwood (Kira) e Chosen Jacobs (El)
Prodotta da Disney Channel esclusivamente per Disney+, Sneakerella è una rivisitazione gender swapped della fiaba di Cenerentola ambientata "nella sottocultura avanguardista delle sneaker di New York City". Il film è diretto dalla regista di Ramona e Beezus, Elizabeth Allen Rosenbaum, e ha tra gli sceneggiatori Tamara Chestna (After).
El, un aspirante designer di scarpe da ginnastica del Queens, lavora come magazziniere nel negozio di scarpe che apparteneva alla sua defunta madre. El nasconde il suo talento artistico al severo patrigno e ai due fratellastri meschini che calpestano costantemente ogni opportunità che gli si presenta. Quando El incontra Kira, la figlia fieramente indipendente della leggendaria stella del basket e magnate delle sneaker Darius King, fra i due volano scintille data la passione che li lega per le scarpe da ginnastica. Con una piccola spinta del suo migliore amico e una spruzzata di magia del Padrino delle fate, El trova il coraggio di usare il suo talento per inseguire il suo sogno di diventare un vero designer di sneaker nel settore.  

Cip & Ciop Agenti speciali (primavera 2022)
Tratta dalla serie animata degli inizi anni '90 che reinventava Cip e Ciop come due eroi action d'avventura, Cip infatti indossava la stessa giacca di Indiana Jones e Ciop la camicia hawaiana di Magnum P.I., Cip & Ciop Agenti speciali sarà un mix di live-action e animazione presumibilmente CGI. Il progetto è affidato a due dei membri dei Lonely Island, trio lanciato dal Saturday Night Live. Infatti la regia è di Akiva Schaffer (Hot Rod - Uno svitato in moto, e Vite da popstar) e a doppiare Ciop sarà Andy Samberg, protagonista dei film già citati diretti da Schaffer e anche protagonista della comedy Brooklyn Nine-Nine. Cip invece sarà doppiato da John Mulaney, stand-up comedian che ha cominciato anche lui la sua carriera al SNL e che ha recentemente prestato la voce a Peter Porker in Spider-Man - Un nuovo universo. Nel film comparirà anche Seth Rogen in un cameo, ma non è stato specificato se sarà un'interpretazione in carne ed ossa oppure vocale. Le riprese sono iniziate a marzo 2021 a Los Angeles, e, secondo un casting call, la trama dovrebbe essere questa:
Sono passati anni dalla fine della loro attività di Agenti speciali, e Cip e Ciop stanno vivendo una vita abbastanza mediocre. Ma adesso dovranno rinnovare la loro partnership per salvare un loro amico da un destino peggiore della morte: la pirateria video.

Peter Pan & Wendy (2022)
Peter Lowery ritorna in Disney dopo l'ottima prova de Il drago invisibile adattando Peter Pan & Wendy, che ripropone la fiaba vista e rivista al cinema con una prospettiva diversa che, giudicando dal titolo, sarà dal punto di vista di Wendy. Curiosi di vedere quanto si distanzierà dal classico originale e se raggiungerà l'equilibrio perfetto tra il riconoscibile e il qualcosa di diverso ottenuto per esempio dal remake de Il libro della giungla, Peter Pan & Wendy è anche uno dei titoli con cui l'opera letteraria di J. M. Barrie è conosciuto, e lascia presagire quindi che possa essere più fedele al romanzo. Jude Law è capitano Uncino e la giovane Yard Shahidi della serie Black-ish è Trilli. Le riprese sono cominciate a marzo 2021.
Una giovane ragazza si ribella all'idea di crescere andando con i suoi due fratelli in una terra magica comandata da un ragazzo senza età ossessionato dall'avventura che è intrappolato in una battaglia continua con un pirata capitano.

Hocus Pocus 2 (autunno 2022)
Sarà Anne Fletcher, regista di Ricatto d'amore, a riportare sullo schermo dopo quasi trent'anni le sorelle Sanderson interpretate anche questa volta da Bette Midler, Sarah Jessica Parker e Kathy Najimy. Le riprese cominceranno nell'estate del 2021 nell'iconica città di Salem.

Disenchanted (2022)
Il regista di Hairspray Adam Shankman porterà su Disney+ Disenchanted, l'atteso sequel di Come d'incanto che arriverà dopo ben oltre 15 anni di distanza dal primo film Disney che ribaltava i canoni principeschi che avevano contraddistinto la casa di Topolino. Il cast principale del primo film, composto da Amy Adams, Patrick Dempsey, James Marsden e Idina Menzel, è stato riconfermato, e i quattro saranno accompagnati da Maya Rudolph, che interpreterà la cattiva Malvina Monroe, Yvette Nicole Brown (Cambio di direzione) e Jayma Mays (Glee, Il superpoliziotto del supermercato). Morgan, la figlia del personaggio di Dempsey, subirà un recasting in quanto il personaggio nel sequel sarà un'adolescente e l'attrice del primo film ha attualmente 22 anni. Alan Menken e Stephen Schwartz ritorneranno alle canzoni, e non si sa per il momento a quale studio verranno affidate le sequenze animate ambientate ad Andalasia, che nel primo film furono realizzate dagli animatori 2D dei Walt Disney Animation Studios, che ora tristemente non esistono più. Le riprese sono cominciate a maggio 2021 in Irlanda. La trama, a cui prenderanno parte anche i sette nani, sarà questa:
Dopo dieci anni il loro e vissero felici e contenti, Giselle, Robert e Morgan si trasferiscono in una nuova casa nei sobborghi. Il sobborgo, chiamato Monroeville, è guidato da Malvina Monroe, che ha piani malvagi per la famiglia. Quando si presentano dei problemi, Giselle desidera che le loro vite fossero come quelle perfette delle fiabe. L'incantesimo però le si ritorce contro, e Giselle dovrà affrettarsi per salvare la sua famiglia e il Regno di Andalasia prima che le lancette toccheranno la mezzanotte.
 
Tre scapoli e un bebè (2022)
Tra i film Touchstone che saranno rivisitati in chiave Disney, compare anche la commedia Tre scapoli e un bebè. Il film degli anni '80 era tratto da una commedia francese che aveva colpito l'allora CEO Disney Michael Eisner che l'aveva visto al cinema a Parigi mentre lavorava al progetto di Euro Disney. Diretto da Leonard Nimoy, e con Tom Selleck come protagonista, il film fu il maggior incasso americano del 1987 ed ebbe un sequel uscito tre anni dopo e un terzo film mai realizzato che è stato a lungo in gestazione. 
L'IP quindi qui verrà rivisitato in chiave moderna in un remake che vedrà come protagonista Zac Efron, che quindi ritorna in Disney dopo più di dieci anni da High School Musical 3. Il film sarà diretto da Mo Marable al suo debutto con un lungometraggio dopo aver capitanato diversi episodi di serie televisive come Insecure.

Pinocchio (prossimamente)
Ennesimo remake live-action Disney, e questo sarà quello con il gap più grande tra il film originale e il live-action (più di ottant'anni), Pinocchio è stato affidato alle sapienti mani di Robert Zemeckis. Il regista di Ritorno al futuro aveva già lavorato con la Disney per Chi ha incastrato Roger Rabbit? (1988) e A Christmas Carol (2009), e ritorna alla casa di Topolino dopo l'esperienza negativa di ImageMovers Digital, lo studio di motion capture che aveva in produzione con la Disney diversi progetti cancellati dopo l'addio di Dick Cook nel 2009 come chairman dei Walt Disney Studios.
La CGI del film riprenderà, come si vede nei concept presentati, il design di Pinocchio piuttosto pedissequamente, e si spera almeno in atmosfere e un impianto registico interessanti. Tom Hanks è stato annunciato nel ruolo di Geppetto, e sarà qui alla sua quarta collaborazione con Zemeckis dopo Forrest Gump, Cast Away, e The Polar Express. Il giovane Benjamin Evan Ainsworth (Miles in The Haunting of Bly Manor, e visto in Flora & Ulisse) interpreterà il burattino di legno, mentre Cynthia Erivo (Aretha Franklin nella terza stagione di Genius) e Luke Evans (Gaston nel remake de La bella e la bestia) saranno rispettivamente la fata azzurra e il conduttore del carro.
Alan Silvestri, fidato collaboratore del regista, comporrà la colonna sonora e alcune canzoni originali di questo musical insieme a Glen Ballard. Le riprese sono cominciate a marzo 2021 nel Regno Unito.


Hollywood Stargirl (prossimamente)
Primo sequel di un film originale Disney+, Hollywood Stargirl riprenderà le avventure della giovane Stargirl protagonista dell'omonimo film uscito sulla piattaforma nel 2020. Interpretata sempre dalla star dell'ukulele Grace VanderWaal, Stargirl Caraway in questo film si ritroverà circondata dalla fama e dal successo come cantante. Il sequel quindi si discosterà dal secondo libro della saga di Stargirl di Jerry Spinelli, e sarà una storia originale. Nel cast ci sarà Uma Thurman, che interpreterà Roxanne Martel, una musicista che la ragazza ammira, e Elijah Richardson, visto recentemente in The Falcon and the Winter Soldier, che sarà Evan, l'interesse romantico. Non ritornerà il personaggio di Leo, il protagonista del primo film che nel finale ammetteva di non aver mai più incontrato Stargirl dopo il liceo, e la madre della ragazza sarà interpretata in questo film da Judy Greer (Ant-Man, Kidding), in un recasting che fa presagire un ruolo maggiore rispetto al primo film per il personaggio. Al contrario della colonna sonora del primo film che era una compilation di canzoni già edite come pezzi dei Big Star o dei The Cars, nel sequel ci saranno canzoni originali scritte da Michael Penn, compositore della serie HBO Girls e di Boogie Nights. Le riprese, capitanate sempre dalla regista Julia Hart che ritorna a scrivere la sceneggiatura insieme al marito Jordon Horowitz, produttore di La La Land, sono cominciate a maggio 2021 a Los Angeles.

Better Nate Than Ever (prossimamente)
Tim Federle, showrunner di High School Musical: The Musical: La serie subentrato a metà della prima stagione, avrà un secondo progetto per Disney+, e si tratterà dell'adattamento che lui scriverà e dirigerà del suo libro pubblicato nel 2013, Better Nate Than Ever, edito in Italia da Il Castoro nel 2015 con il titolo Meglio Nat che niente. Nel libro, primo di una serie di per ora tre volumi, il tredicenne Nate Foster è un impopolare ragazzino del Midwest che sogna di diventare una star di Broadway. Solo che il povero Nate non riesce ad avere neanche un ruolo decente che non sia un albero nelle produzioni teatrali delle medie. Ma quando si aprono le audizioni a New York di E.T.: Il musical (che nel film sarà invece Lilo & Stitch: Il musical), Nate e la sua migliore amica Libby si avventureranno verso la grande mela per poter realizzare il suo sogno. Prodotto da Marc Platt (Il ritorno di Mary Poppins, La La Land), il film comincerà le riprese a New York a maggio e per ora nel cast è confermato Norbert Leo Butz (Debris).

Crater (prossimamente)
Da sinistra, McKenna Grace, Isaiah Russell-Bailey, e Kid Cudi
Nato inizialmente come un film 20th Century Fox per la regia di Shawn Levy (Una notte al museo, Real Steel) e passato successivamente all'acquisizione della compagnia alla divisione cinematografica dei live-action Disney, Crater sarà un film fantascientifico di formazione incentrato su un ragazzo e sul suo gruppo di quattro amici che sono cresciuti in una colonia lunare. Dopo la morte del padre del protagonista, il gruppo si ritroverà ad investigare un misterioso cratere lunare prima che il ragazzo verrà trasferito su un altro pianeta. Il film non sarà più diretto da Levy che dopo Free Guy, sempre per i 20th Century Studios, è passato in casa Netflix, ma da Kyle Patrick Alvarez, regista che ha lavorato alla serie Tredici. Levy rimarrà come produttore. Nel cast della pellicola figurano i giovanissimi McKenna Grace, che ha interpretato la giovane Emma Swan in alcuni episodi di C'era una volta e la giovane Brie Larson nel film di Captain Marvel, Isaiah Russell-Bailey (We Can Be Heroes), Billy Barratt, Orson Hong e Thomas Boyce, e sarà presente anche il musicista e attore Kid Cudi. Le riprese sono cominciate ad aprile.

Greek Freak e film su Chris Paul e Keanon Lowe (prossimamente)
da sinistra, Chris Paul, Giannis Antetokounmpo, e Keanon Lowe
Dopo Safety - Sempre al tuo fianco, Disney continua l'interesse a trasporre in film incredibili storie vere sportive di grandi atleti americani e non solo. Infatti realizzerà Greek Freak, sul campione NBA Antetokounmpo e sulla sua famiglia che hanno vissuto come immigrati non documentati in Grecia prima che il mondo scoprisse il talento di Giannis, insieme ad altri due film ancora senza titolo su Keanon Lowe, l'allenatore liceale che lo scorso anno sventò una strage in una scuola americana con un abbraccio, e Chris Paul, altro grandissimo campione NBA, su cui si concentreranno con un film biografico.


La famiglia Proud: Louder and Prouder (2022)
La serie animata Disney dei primi anni 2000 sulla famiglia afroamericana dei Proud tornerà con un revival intitolato Louder and Prouder. Bruce W. Smith, creatore della serie originale e fresco della vittoria dell'Oscar per il miglior cortometraggio animato per la co-regia di Hair Love, tornerà alla scrittura di questa nuova stagione che debutterà sedici anni dopo la messa in onda del lungometraggio televisivo che concludeva le avventure di Penny e della sua famiglia.
Il revival avrà dei nuovi personaggi che potete ammirare da sinistra negli artwork qui sotto; Maya, un'attivista quattordicenne che si scontrerà con la nostra protagonista, Barry e Randall (doppiati in originale da Zachary Quinto e Billy Porter) saranno i genitori di Maya, e Michael, migliore amico di Penny che detta la moda nei banchi di scuola.


Baymax! (inizio 2022)
Baymax!, la prima serie prodotta dai Walt Disney Animation Studios, si concentrerà sul robottone di Big Hero 6 e sul suo protocollo primario come robot infermiere. Don Hall, regista del film originale, ritorna come ideatore della serie, e anticipa che in ogni puntata verrà esplorata la città di San Fransokyo in cui Baymax incontrerà un paziente da aiutare. Il robot avrà anche una nuova funzione con la quale si sposterà nella città e potrà trovare i suoi pazienti più facilmente. Baymax! non è la prima serie tratta da Big Hero 6, in quanto c'è il cartoon dei Disney Television Animation che si trova alla sua terza stagione, ma questa sembrerà discostarsi perché più incentrata su Baymax e meno sul team di supereroi. L'animazione dovrebbe essere in CGI, anche se ciò non è stato effettivamente confermato.


Iwájú (2022)
All'inizio del 2019 la BBC fece una storia sullo studio fumettistico e di visual media africano Kugali, in cui Hamid Ibrahim, direttore creativo dell'azienda ed effettista che lavorò tra le altre cose al remake de Il re leone e Dumbo, dichiarò che lo studio avrebbe preso a calci nel sedere la Disney e che, in sintesi, avrebbe spodestato in Africa il ruolo che ha la casa di Topolino come storyteller, con la mission di raccontare storie sulle ricche e diverse culture africane con autenticità grazie ad artisti che appartengono alle suddette culture. Jennifer Lee, capo creativo dei Walt Disney Animation Studios, lesse l'articolo e ne rimase incuriosita e così contattò i fondatori di Kugali, Tolu Olowofoyeku, Ziki Nelson e Ibrahim, e da ciò nacque Iwájú, una serie completamente originale. Iwájú può trovare traduzione dallo Yoruba nella parola futuro, e, come testimonia l'artwork qui sotto, sarà una serie fantascientifica. Ambientata a Lagos, Nigeria, la serie esplorerà i temi di classe sociale, innocenza, e la voglia di cambiare lo status quo. Sarà quindi una serie supervisionata dai creativi di Kugali e animata dalla Disney Animation, una co-produzione davvero unica nel suo genere.


Cars - La serie (autunno 2022)
Dopo gli incassi cinematografici deludenti del terzo capitolo, la Pixar continuerà la saga di Cars su Disney+ con una serie incentrata su Saetta McQueen e il suo migliore amico Carl Attrezzi che intraprenderanno un viaggio attraverso l'America incontrando nuovi personaggi e macchinine già conosciute. La serie è scritta da Steve Purcell, story artist del primo Cars e sceneggiatore di Ribelle, e prodotta da Marc Sondheimer, produttore di vari corti Pixar come Zietta Edna.

Tiana (2023)
Tiana è stata presentata come una serie musical comedy ambientata dopo gli eventi del film La principessa e il ranocchio. La principessa Tiana dovrà giostrarsi tra due luoghi diversi, il regno di Maldonia, la casa natale del principe Naveen che è stato solo menzionato nel classico, e ovviamente New Orleans, l'ambientazione del primo film. L'annuncio della serie è solo pochi mesi dopo la presentazione del progetto di ristrutturazione di Splash Mountain nei parchi Disney in California e Florida che sarà a tema La principessa e il ranocchio e che vedrà Tiana e il coccodrillone Louis prepararsi alle festività del martedì grasso. Anche qui ci interroghiamo su quale tecnica animata verrà utilizzata in questa serie, e speriamo che verrà mantenuta l'animazione tradizionale, così come vogliamo il ritorno di Randy Newman alla colonna sonora.

Oceania - La serie (2023)
La seconda serie su una principessa Disney, e secondo quello anticipato da Jennifer Lee non sarà di certo l'ultima, Oceania - La serie sarà sempre una musical comedy ambientata dopo gli eventi del film, in cui vedremo Vaiana avventurarsi oltre il reef come suggerito dal finale del classico originale Disney. Gli studi Disney continueranno a coinvolgere gli storyteller delle isole pacifiche che hanno contribuito a rendere autentica la storia del primo film, e si ispirerà alle leggende orali della cultura polinesiana.

Win or Lose (autunno 2023)
La prima serie originale Pixar, Win or Lose, è nata dall'idea degli story artist Carrie Hobson e Michael Yates che mentre lavoravano a Toy Story 4 riflettevano su come la percezione di una stessa conversazione sia completamente diversa a seconda delle prospettive. Win or Lose seguirà un team studentesco delle medie di softball nella settimana prima del loro campionato. Ogni episodio da 20 minuti esplorerà la prospettiva di un personaggio diverso e gli errori fatti sul campo, ed è una commedia sull'amore, la rivalità e le sfide che affrontiamo mentre cerchiamo di vincere nella nostra vita. La serie è prodotta da David Lally, produttore dei corti SparkShorts.

La bella e la bestia - Serie prequel (prossimamente)
Questo spin-off di Gaston e Le Tont, che è stato chiamato Little Town da Alan Menken, che qui ritornerà a comporre nuove canzoni, è in via di sviluppo e si spera in procinto di cominciare le riprese. La serie è ideata da Edward Kitsis e Adam Horowitz (C'era una volta, Tron Legacy).
Con protagonista Luke Evans e Josh Gad nei ruoli che li hanno resi famosi nel film live-action di successo; la musica, il romanticismo, la commedia e l'avventura dell'universo de La Bella e la bestia continueranno in questo prequel che esplora il regno negli anni prima della storia d'amore di Belle e la bestia. Noi testimonieremo i destini di molti personaggi familiari mentre prendono forma mentre incontrano nuovi personaggi, tra cui una svolta moderna e non convenzionale sul modello della principessa Disney.

Swiss Family Robinson (prossimamente)
Saranno Ronald D. Moore, showrunner di Battlestar Galactica, Outlander e For All Mankind, e Jon Chu, regista di Crazy Rich Asians, a portare su Disney+ Robinson nell'isola dei corsari, il Family Classic del 1960 che la Disney da anni cercava di realizzarne un remake. 
Swiss Family Robinson è una rivisitazione moderna del classico film Disney di una famiglia naufragata su un'isola deserta.

Percy Jackson & The Olympians (prossimamente)
Dopo i due adattamenti cinematografici targati 20th Century Fox che hanno deluso le aspettative di fan e spettatori, su Disney+ arriverà la serie tratta dagli innumerevoli romanzi di Rick Riordan in cui rivisita miti greci per ragazzi in una chiave moderna e inclusiva. Per ora non sono stati rivelati i nomi degli sceneggiatori coinvolti ma l'autore della saga letteraria e sua moglie Becky stanno lavorando fianco a fianco alla produzione per far sì che questa volta venga reso giustizia al materiale originale.

Ink & Paint (prossimamente)
Tratto dal libro Ink & Paint: The Women of Walt Disney's Animation, questa serie documentario esplorerà le donne pioniere nell'animazione che lavoravano nel dipartimento Ink & Paint degli studi d'animazione Disney. Dai primi corti a colori per poi passare a Biancaneve e i sette nani e ai successivi lungometraggi, le artiste del dipartimento inchiostravano migliaia di disegni alla perfezione, sperimentando con il colore e ottenendo una maestria artistica eccezionale. Il lavoro a mano poi fu sostituito con la xerografia dopo l'avvento della tecnologia Xerox in La carica dei 101 (1961), e successivamente con il digitale. La serie racconterà quindi l'inchiostrazione attraverso gli anni, dando risalto al contributo delle donne nell'animazione in questo dipartimento che viene molto spesso sottovalutato.

Durkwing Duck (prossimamente)
Durkwing Duck nel reboot di DuckTales
Dopo il reboot di DuckTales che si appresta alla conclusione con la terza stagione, Disney ha dato il via libera anche al reboot dello spin-off della serie dei paperi anni '80, Durkwing Duck, che raccontava le avventure dell'omonimo vigilante. Non sembra che questa versione sarà collegata al personaggio visto nella serie recente di DuckTales nella sua seconda stagione e poche settimane fa nell'evento in due parti Let's Get Dangerous, in quanto sarà sviluppata da creativi diversi, in questo caso Seth Rogen e Evan Goldberg, che hanno portato in televisione le graphic novel di Preacher e The Boys.


Dug Days (autunno 2021)
Dopo il cortometraggio La missione speciale di Dug che usciva con il DVD di Up, la Pixar ritorna a realizzare una serie di corti sul cagnolone SCOIATTOLO! Diretti da Bob Peterson, voce di Dug, e regista de I perché di Forky per cui ha vinto un Emmy per la miglior serie animata breve, Dug Days vedrà Dug e Carl vivere insieme nei sobborghi ed è ambientata interamente nel loro giardino.






Zootopia+ (primavera 2022)
Diretto da Trent Correy, regista de La storia di Olaf e dello Short Circuit Drop, e da Josie Trinidad, story artist, Zootopia+ sarà una serie di corti ambientata nel mondo già esplorato nel film, ma che si soffermerà su personaggi minori come Fru Fru, la soricida figlia di Mr. Big, le tigri ballerine di Gazelle, e Flash, il bradipo spericolato alla guida paralizzando titoli di show americani.