,

LE BIBBIE DELL'ANIMAZIONE DISNEY

domenica 18 febbraio 2018

IL NUOVO TRAILER DEGLI INCREDIBILI 2 NEL DETTAGLIO

Con l'uscita del nuovo trailer finalmente cominciamo ad assaporare i primi dettagli della trama da Gli Incredibili 2, sequel che esce a distanza di ben 14 anni dal film originale, e che arriva quindi, inevitabilmente, con un nuovo look, frutto del continuo sviluppo tecnologico made in Pixar, che però ricalca lo stile originale.

Ora andiamo ad analizzare il trailer scatto dopo scatto cercandone di carpirne più informazioni possibili.

Ma prima eccolo incorporato qui sotto nella sua versione italiana, qui in quella originale.




Il minatore


Il sequel, come già noto, si aprirà con l'arrivo del Minatore a Metroville. E, se nel videogioco del 2005 il piano del Minatore era quello di distruggere il mondo, qui scopriamo che è più interessato alle banche.

L'arrivo eroico di Mr. Incredibile non è certo intimidatorio per il Minatore, che lo aspira portandolo probabilmente nella sua base sotterranea/trivella principale mostrata nello scatto qui sotto che sta per fare breccia nella superficie di Metroville in pochi secondi.
Mr. Incredibile si rivolge al Minatore dicendogli "Ci si rivede", che lascia suggerire che il Minatore è una minaccia già incontrata da Mr. Incredibile. In inglese è "We meet again", classica interlocuzione di Guerre stellari (1977) con cui Dart Fener accoglieva Obi-Wan Kenobi, "We meet again, at last", tradotta all'epoca come "Ci rincontriamo finalmente". La frase è stata ripresa anche nello scontro tra Buzz e Zurg in Toy Story 2, in cui Zurg minacciava Buzz più volte durante il film ripetendogli "Ci incontriamo ancora Buzz Lightyear, per l'ultima volta".


La battaglia contro il minatore
La domanda che mi sono sempre chiesto dopo il finale del primo film in cui vediamo gli Incredibili indossare i costumi per affrontare il Minatore, è perché Jack-Jack indossa la tuta se la sua famiglia non ha ancora scoperto i suoi poteri, ma soprattutto Bob e Helen hanno davvero intenzione di lasciar combattere i suoi figli di 14, 10 e di un anno contro un supercattivo con una trivella gigantesca? Ovviamente il finale del primo film era solo un modo per concludere epicamente le vicende, e non c'era nessuna intenzione di far effettivamente vedere quella battaglia, o almeno fino ad adesso.
Se nel videogioco L'ascesa del Minatore Bob diceva al resto della sua famiglia di lasciar combattere lui e Siberius contro il supervillain mentre loro si sarebbero dovuti occupare off-screen di fermare le trivelle, per poi tornare alla fine del videogioco a villain sconfitto, qui sono Mr. Incredibile e Elastigirl  a battersi contro il villain, assicurandosi che Jack-Jack sia nelle mani sicure dei fratelli e che i loro figli non siano coinvolti nello scontro.





Lo scontro del Minatore contro Mr. Incredibile e Elastigirl procurerà dei danni sostanziosi alla città, tra cui il deragliamento di un treno causato da una trivella. Pare che Elastigirl si occuperà di mettere in salvo il treno, mentre probabilmente Mr. Incredibili sarà impegnato contro il Minatore.
Bob e Helen saranno gli unici supereroi che cercheranno di fermare l'attacco del Minatore, dato che il set LEGO Junior in uscita dedicato a questa sequenza del film, intitolato Underminer Bank Heist, la rapina in banca del Minatore, contiene solo le mini figure del Minatore, Mr. Incredibile e Elastigirl.
L'unico altro supereroe di Metroville è Siberius, che però nel trailer non lo si vede partecipare a questa scena e non è incluso nel set LEGO. Nessuna traccia in questa scena, o nel trailer in generale, nemmeno di Voyd, la nuova supereroina, col potere di creare dei vuoti che permettono agli oggetti di sparire e di ricomparire, che verrà introdotta nel sequel.
Che siano stati confermati come deceduti o meno, tutti gli altri supereroi menzionati nel primo film sono stati o uccisi dall'operazione Kronos di Syndrome oppure sono state vittime della loro mancata premura nel non indossare mantelli.

La vita famigliare


Ovviamente Flash e Violetta, così come Bob, non sono contenti delle restrizioni sul non poter essere supereroi, che Helen ricorda essere stati resi illegali.

L'animazione

Impossibile qui non parlare del character design dei personaggi che, rispetto al primo film, si vede aggiornato soprattutto riguardo i lineamenti del viso.
Qui i lineamenti sono molto più marcati e geometrici rispetto a quelli del primo film, e meno soffici.

In alto i personaggi nel film originale del 2005, in basso nel trailer del sequel
Nonostante Pixar continui la sua poetica di real-espressionismo negli ambienti dei suoi film, grazie a sistemi di animazione come il global illumination che ha reso la luce e i colori dei film Pixar da Monsters University in poi vividi come non mai, il character animation dei personaggi resta più stilizzato che mai.
L'esempio lampante è Il viaggio di Arlo che presenta degli ambienti a detta di molti fotorealistici, ma che in realtà sono iper-realistici, che aumentano la percezione della realtà e la interpretano in modo artistico. Questi ambienti spettacolari sono accompagnati però da dei personaggi estremamente esagerati, come i T-Rex che sono molto più grandi rispetto alla loro controparte preistorica e sono stati animati come se fossero dei cowboy in sella a dei cavalli, ma anche Arlo che ha una geometria del corpo molto marcata (una pancia ovale che va a svilupparsi poi in un collo e una testa che si contorcano a seconda delle esigenze dell'animatore).

Kent Mansley ne Il gigante di ferro (1999)
La geometria del viso dei personaggi degli Incredibili, che qui appunto viene accentuata, sembra essere un'impronta stilistica del regista Brad Bird. Basta infatti vedere i personaggi del suo primo film da regista, Il gigante di ferro, realizzato in animazione tradizionale, per intravedere le stesse geometrie.

Il "pezzo grosso"

Sarà Lucius alias Siberius ad introdurre il "pezzo grosso" interessato a riportare i super nella società. E' da tenere in mente che in questo film l'organizzazione governativa di cui era parte Rick Dicker, la NSA (National Supers Agency), che reinseriva i super nella società dopo il bando e che li proteggeva, è stata chiusa dal governo.

Il pezzo grosso è Winston Deavor, presente nello scatto qui sopra, fan dei super e leader di una compagnia di telecomunicazioni, la DevTech, insieme a sua sorella Evelyn.

E Bob ovviamente è entusiasta all'idea di poter ritornare ad essere un supereroe a tempo pieno.

Peccato però che Deavor sia interessato ad Elastigirl.

Elastigirl in missione
Il nuovo costume di Elastigirl presenta delle novità rispetto a quello visto nel prologo del primo film.

Elastigirl nel prologo del primo film
Infatti il costume da bianco diventa grigio e i guanti, gli stivali e la maschera sono ora neri invece che rossi. Il rosso rimane nella cinta ed è presente nel logo formato da una E ed una G che ha nel petto.

Ah, ed anche nella moto, che diventa il suo mezzo di trasporto. Questo forse vorrà dire che la vedremo di meno allungarsi sui tetti dei grattacieli, anche se un set LEGO Junior in uscita intitolato Elastigirl's Rooftop Pursuit, l'inseguimento di Elastigirl sui grattacieli, ci lascia suggerire il contrario.

Un altro dettaglio importante è il cambio di città di Elastigirl da Metroville a Municiberg come si legge nell'insegna dell'aeroporto. Municiberg è la città dove è ambientato il prologo degli Incredibili quando Mr. Incredibile salva il micetto Sgrinfio dall'albero e, la sera stessa del suo matrimonio con Elastigirl, impedisce il suicidio dell'uomo che poi lo denuncerà.









Bob in missione casalinga
Il sequel sembra riprendere il tema del primo film che riguarda Bob e la sua insoddisfazione per la vita quotidiana di famiglia, ma questa volta avrà molte gatte da pelare, altro che Sgrinfio.

"Perché cambiano la matematica?"





"La matematica non è un'opinione!"



Grazie ad un altro set LEGO Junior in uscita, intitolato The Great Home Escape, la grande fuga da casa, che avrà come protagonisti Violetta, Flash e Jack-Jack, possiamo intuire che i tre fratelli saranno impegnati in una fuga dalla loro casa, forse per aiutare ancora una volta i loro genitori.

I poteri di Jack-Jack
Bob e la famiglia scopriranno i poteri di Jack-Jack grazie ad una scena che il trailer accenna verso la fine, e mostrata allo scorso D23 Expo in esclusiva per i fan lì presenti in cui Jack-Jack guarda con il papà un film alla televisione in cui c'è una rapina. Poi guarda fuori dalla finestra e vede un procione, che lui associa al rapinatore, mangiare degli avanzi di pollo dalla spazzatura. Allora Jack-Jack usa i suoi poteri per trasportarsi fuori la finestra, prendere la coscetta di pollo dal procione e rimetterla nella spazzatura, e alla fine affrontandolo come se fosse un match di wrestling.
Negli scatti qui sopra lo vediamo usare passo dopo passo il teletrasporto.





"Non posso continuare a dargli biscotti!"





Questi quattro scatti sono presi dalla scena menzionata prima, in cui Jack-Jack usa l'elettrocinesi, la pirocinesi e lo sguardo laser. L'entusiasmo di Bob per i superpoteri del figlio, visto nel teaser trailer, durerà ben poco.




Il mestiere del genitore è un atto eroico
Ritorniamo a casa di Edna Mode e chissà, forse lei avrà qualche consiglio per il bebè, soprattutto ora che è a conoscenza dei suoi poteri.




In questo nuovo episodio Helen viene scelta per condurre una campagna a favore del ritorno dei supereroi, mentre Bob deve gestire le imprese quotidiane di una vita “normale” a casa con Violetta, Flash e il piccolo Jack-Jack… i cui poteri stanno per essere scoperti. La loro missione viene però messa a repentaglio quando un nuovo nemico escogita un piano geniale e pericoloso che minaccia di distruggere ogni cosa. Ma i Parr non rifiutano mai una sfida, specialmente quando hanno Siberius al loro fianco. Ecco perché questa famiglia è così “incredibile”.

Gli Incredibili 2 è scritto e diretto da Brad Bird, prodotto da John Walker e Nicole Paradis Grindle per la Pixar Animation Studios in uscita il 19 settembre 2018 in Italia, mentre il 15 giugno negli Stati Uniti, in 3D e IMAX.
Il film è doppiato in originale da Holly Hunter (Helen Parr), Craig T. Nelson (Bob Parr), e Samuel L. Jackson (Lucius Best).
La colonna sonora è composta da Michael Giacchino. Montaggio di Anthony Greenberg e production design di Ralph Eggleston. 
Booking.com
Professor Rattigan
Lode a Rattigan, il nostro re.

MYNEWANIMATEDLIFE.com è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Parte del network www.flickciao, ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete? Update: Nel film c'è anche Angela Lansbury e venti minuti di animazione in 2D.

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon, eBay, Booking e il cestino delle offerte della chiesa.

Per informazioni: mynewanimatedlife@gmail.com.
Mai vinte così tante lotterie all'estero da quando ho reso pubblico questo indirizzo email.