sabato 21 dicembre 2013

Glen Keane al lavoro su un corto in animazione tradizionale per la Motorola

John Lasseter con Glen Keane al D23 Expo di quest'anno
Glen Keane è stato uno degli animatori Disney più importanti dello studio, cominciò a lavorare alla character animation di Bianca e Bernie e lavorò in seguito ai Classici Disney più famosi, più di successo e più ammirati della compagnia, come La Sirenetta, La Bella e la Bestia e Aladdin. Nel 2010 doveva co-dirigere Rapunzel, ma fu sostituito, per problemi di salute, e terminò la sua carriera alla Disney lavorando come Character Designer nell'apprezzato corto Paperman, che l'anno scorso vinse l'Oscar come miglior cortometraggio. Nel 2012, dopo 37 anni di lavoro agli studi di Burbank, lasciò la Disney per esplorare nuovi territori come animatore. E adesso finalmente scopriamo quale sarà il suo prossimo lavoro, dopo aver collaborato come illustratore e autore ad un libro per bambini, Parables for Little Kids.

Windy Day
Glen Keane lavorerà ad un cortometraggio in animazione tradizionale che debutterà esclusivamente sui cellulari della Motorola. Il corto farà parte della serie Spotlight Story, a cui ha già lavorato Jan Pinkava, ideatore e regista originario di Ratatouille prima di essere stato sostituito da Brad Bird. Il corto di Pinkava in CGI si chiama Windy Day, e segue le avventure di un topolino, che ricorda un po' Remy, che interagisce con un dispettoso cappello.
Di seguito trovate dei video dimostrativi, il primo illustra il corto nella sua interezza e il secondo mostra la particolarità di come è possibile vederlo.



Il corto è disponibile solo per Motorola scaricando l'applicazione Motorola Spotlight App su Google Play.

Il mondo a 360 gradi di Windy Day
Muovendoti nello spazio, come mostra quest'altro video, si può seguire la storia in un ambiente tridimensionale a 360 gradi. Non si può interagire con la storia ma si può cambiare punto di vista, e anzi che seguire le avventure del topolino, osservare a pieno il suo ambiente in cui si muove. Inutile dire che si tratta di un esperimento che unito alle potenzialità che Google, proprietario di Motorola, sta apportando negli ultimi anni, come i Google Glass, potrà fare veramente la differenza.

Di seguito trovate il comunicato stampa della Motorola.
Animare significa portare alla vita. 
Il lavoro di Glen Keane sembra più grande di una singola vita. Come creatore e animatore di amati personaggi Disney come Ariel da La Sirenetta, Aladdin, Pocahontas, la Bestia da La Bella e la Bestia, e Tarzan, Glen ha disegnato qualcosa più di delle figure sullo schermo. Egli ha costruito le storie e i personaggi della nostra infanzia. Ci ha dato amici immaginari, fantastiche eroine, disadattati in cerca di comprensione, e per finire un costume di Halloween o due. 
Al gruppo della Advance Technology and Projects della Motorola, noi crediamo nel potere del raccontare delle storie, così stiamo costruendo nuove storie fatte esclusivamente per i cellulari. Non storie create per il grande schermo, ma viste su uno piccolo. Non contenuti banali. Stiamo creando storie interattive e immersive fatte per il vostro smartphone. 
Quindi siamo eccitati di annunciare che Glen, un artista che ha lavorato dietro a moltissimi classici, stia lavorando con noi per spingere il futuro dell'animazione con una originale Spotlight Story.
Con una data di uscita fissata per la metà del 2014, nella terza Spotlight Story di Motorola, Glen ritornerà alla lavagnetta da disegno. Letteralmente. Insieme agli ingegneri che hanno costruito le tecnologie grafiche che hanno reso possibile la nostra prima Spotlight Story, Windy Day, sul Moto X, siamo andando verso nuovi orizzonti. Questa viva emozione dell'animazione tradizione ha portato alla vita nel nostro mondo tecnologico. E nel vostro.
Cosa succederà quando un maestro dell'animazione del grande schermo si immerge in un'innovativa e mobile tela? Siamo eccitati di vedere il risultato finale.
Fonte: Motorola Blog

Un'immagine da Tutti in scena!
Glen Keane non ha mai smesso di essere sostenitore dell'animazione tradizionale, l'idea originale di Rapunzel doveva essere un mix tra animazione classica e CGI, un'idea poi concretizzata a pieno in Paperman. La Disney ultimamente sta sperimentando non solo con Paperman, ma anche con Tutti in scena! che unisce 2D con CGI, il corto con Topolino protagonista adesso al cinema davanti alle copie di Frozen - Il Regno di Ghiaccio. E chissà quali novità avremo nel futuro dei Walt Disney Animation Studios, anche se un completo ritorno all'animazione tradizionale è da escludere.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email