giovedì 25 luglio 2013

COMIC-CON 2013: Il panel di Guardians of the Galaxy, con descrizioni, immagini e video

Il nuovo logo del film presentato al Comic-Con
La sorpresa annunciata al panel dei Marvel Studios in cui sono stati presentati Thor: The Dark World e Captain America: The Winter Soldier, è stata Guardians of the Galaxy. In uscita nel 2014, un anno ricchissimo di film Marvel tra cui il sequel di Captain America, The Amazing Spider-Man 2, X-Men: Days of Future Past e Big Hero 6, Guardians of the Galaxy sarà l’unico film originale non sequel della Fase 2 del Marvel Cinematic Universe, iniziata con Iron Man 3, e che si concluderà con Avengers: Age of Ultron in uscita nel 2015.

Al panel hanno partecipato, insieme al presidente dei Marvel Studios Fevin Feige, il regista James Gunn e il cast del film Chris Pratt (Peter Quill / Star-Lord), Zoe Saldana (Gamora), Dave Bautista (Drax il distruttore), Michael Rooker (Yondu), Lee Pace (Ronan l'accusatore), Benicio del Toro (The Collector), Karen Gillan (Nebula) e Djimon Hounsou (Korath).

Il cast del film, da sinistra Lee Pace, Benicio del Toro, Dave Bautista, il regista James Gunn, Djimon Hounsou, Karen Gillan, Michael Rooker, Chris Pratt e Zoe Saldana
Feige ha parlato di come hanno cominciato al Comic-Con del 2006 a parlare di questo progetto. Stavano pensando sempre un modo in cui possono mantenere un franchise in vita, e dicono che se il materiale è buono e fresco, lo possono fare per sempre. Quindi vogliono fare qualcosa di nuovo, come i Guardiani.
Il cast e la crew sono solamente al dodicesimo giorno di riprese a Londra, e hanno volato fino a San Diego solo per essere presenti al Comic-Con per poi farci ritorno subito quando il panel sarà finito.

Kevin Feige e James Gunn
James Gunn ha parlato di come era eccitato quando ha ricevuto la notizia che sarebbe stato lui il regista, ma ha realizzato successivamente che non è diverso dal fare un film indipendente, per il fatto che stanno cercando di fare qualcosa di nuovo e diverso.
Chris Pratt, l'attore che interpreta l'unico umano nel film, ha scherzato dicendo che quando gli è stata offerta la parte gli hanno detto "Vai benissimo, ma sei troppo grasso", infatti per girare la comedy Parks and Recreation, Pratt ha dovuto mettere su peso, per poi perderlo ed allenarsi duramente prima delle riprese di Guardians of the Galaxy. L'attore descrive così il suo personaggio, "Peter Quill alias Star-Lord è questo tizio che vive in spazio, è un pò un cogl---e, ha avuto un'infanzia difficile e adesso va in giro per lo spazio spassandosela con belle ragazze aliene facendo la canaglia, ma trova in se qualcosa di più grande una volta che entra nei Guardiani della Galassia.

James Gunn, Chris Pratt e Zoe Saldana
Zoe Saldana interpreterà invece Gamora, che a sua detta è "la donna più pericolosa dell'universo", l'attrice scherza sul fatto che per Avatar è stata blu, mentre per Guardians sarà verde.
Dave Bautista invece non può ancora immaginare di aver ottenuto questo lavoro, secondo Feige farà impazzire le persone, e il wrestler, recentemente passato al cinema, ha ammesso di aver pianto come un bambino quando ha saputo di essere entrato nel cast. Dave dice di essere il bambino nel set in termini di recitazione, e va sul set ogni giorno per imparare qualcosa di nuovo, ed è molto fortunato di lavorare con così tante persone.
Mentre Lee Pace, che inizialmente aveva fatto i provini per il ruolo di Star-Lord, non vuole rivelare molto sul suo personaggio, dice solo che Ronan "è un Kree molto complicato, è una bestia."
Il momento era speciale per Benicio del Toro, che proprio in quel momento ha incontrato il cast per la prima volta, l'attore non ancora inizia a girare le sue scene.

Djimon Hounsou, Karen Gillan e Michael Rooker
Djimon Hounsou, che non era stato in precedenza confermato nel cast, ha detto che voleva interpretare Drax, ma sarà il villain Korath, "un alleato di Ronan e Thanos". L'attore, involontariamente ha rivelato così la presenza di Thanos, apparso dopo i crediti di The Avengers, nel film. Successivamente Joss Whedon alle interviste per la stampa, ha confermato che Thanos apparirà nel film, ma sarà un orchestratore dall'alto, e che farà parte di un piano a lungo termine che lo vedrà protagonista anche di altri film, tra cui presumibilmente anche Avengers: Age of Ultron.
Ma la vera sorpresa del panel è stata quella di Karen Gillan. L'attrice, famosa per il suo ruolo di Amy Pond per tre stagioni di Doctor Who, è stata accolta con un'ovazione, e ha suscitato successivamente stupore quando si è tolta via la parrucca per mostrare la sua testa rasata proprio per interpretare la villain Nebula, esattamente come fece Natalie Portman per V per Vendetta.

Dopo di che è stato mostrato il materiale, grazie a ComingSoon abbiamo la descrizione.

Lo stand Marvel dei Guardiani al Comic-Con
Star-Lord viene arrestato ed è deluso dal fatto che nessuno conosce il suo nome. Lo vediamo venir trasportato in una naveprivigione e il personaggio di John C. Reilly, Rhomann Dey, il leader dei Nova Corps, che legge la lista dei passeggeri, tra cui Drax, Gamora, descritta da Dey come la figlia adottiva di Thanos, Roket Racoon, chiamato solo Rocket, di cui non sentiamo la voce (i doppiatori sia di Rocket che di Groot saranno annunciati nelle prossime settimane) ma lo vediamo molto esuberante, sputa quando il suo nome viene pronunciato. Groot, che è tutto in CGI e che di deve chinare per la foto segnaletica, viene chiamato da Dey "una personale pianta d'appartamente / tutto muscoli", e risponde zittendo il leader dei Nova urlando "Io sono Groot!" Dopo di che Star-Lord fa molto lentamente una cascata all'indietro capovolgendo Dey, e gli dice "Oh, mi dispiace, non sapevo come funzionava la macchina." Quando è incriminato è arrabbiato dal fatto che una guardia lo ascolta mentre sente la musica con le sue cuffie. "Si fanno chiamare i Guardiani della Galassia" dice Rhomann Dey . "Che banda di str---i" commenta la guardia dietro di lui.

Il primo concept art del film con il cast
E viene presentato il logo con in sottofondo Hooked on a Feeling.

E con questo, e la presentazione del titolo del sequel di The Avengers, si chiude il ricchissimo panel dei Marvel Studios, che a detta di molti è stato il migliore presente al Comic-Con.
Abbiamo nei player qui sotto tutte le immagini scattate dalla Marvel e il video dell'intero panel, non sono presenti ovviamente i trailer e le scene mostrate, che NON arriveranno online.


MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email