venerdì 15 febbraio 2013

Facebook e Pixar insieme per dei nuovi emoticons


Facebook si unirà all'animatore della Pixar Matt Jones per escogitare un nuovo approccio alle emoticons online, le cosiddette faccine digitali. Jones, che che ha anche lavorato come artista dello storyboard per i corti di Wallace and Gromit ha affermato quanto segue:
Facebook è stata abbastanza furba da accorgersi che le emoticon tradizionali sono piuttosto blande. Alla Pixar consideriamo gli stati emozionali ogni giorno con ogni disegno che facciamo. Il nostro lavoro deriva da anni di studi che facciamo, studiando costantemente i gesti delle persone e le espressioni nella vita reale.
Jones, che lavora come freelance per Facebook, è giunto a lavorare all'organizzazione del social network tramite Dacher Keltner, che stava già lavorando alla rivisitazione degli emoticon nel suo ruolo di co-direttore del programma scientifico Greater Good dell'Università della California. Kelrner ha dato a Jones una copia dell'opera di Charles Darwin L'Espressione delle emozioni nell'uomo e negli animali, che conteneva delle fotografie e delle descrizioni di emozioni umane e animali, con Jones incaricato di visualizzare concretamente questi sentimenti astratti.
I nuovi personaggi delle emoticon forse non avranno delle particolari caratteristiche facciali ma avranno le sopracciglia:
Jones dà credito di questa sua scelta al suo background nell'animazione, spiegando che "fino a quando hai le sopracciglia, sei al sicuro." Possono essere anche multicolori. "Non si vuole offendere nessuno," afferma. "I colori saranno un problema razziale." 
Facebook and Pixar Animator to Reboot Emoticons

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P. L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email