sabato 19 gennaio 2013

Dreamworks acquista i diritti di The Good Luck of Right Now, romanzo dall'autore de Il Lato Positivo

Il lato positivo, meglio conosciuto con il titolo originale Silver Linings Playbook, uscirà qui in Italia il 7 Marzo. Il film è stata una vera e proprio rivelazione agli Oscar, con ben 8 nomination tra cui miglior film,miglior regista, sceneggiatore e migliori attori, Bradley Cooper, Jennifer Lawrence, Robert De Niro e Jackie Weaver, ed è stato anche un successo per i suoi produttori, i fratelli Weinstein, co-fondatori della Miramax, e per l’autore del romanzo da cui è stato tratto il film, Matthew Quick.

Matthew Quick
Il successo ha spinto la Dreamworks, che quest’anno agli Oscar ha Lincoln di Steven Spielberg, a stringere un accordo con l’autore del romanzo per i diritti del suo prossimo libro non ancora pubblicato The Good Luck of Right Now.
Il romanzo uscirà nella primavera del 2014, e seguirà la storia connessa di quattro persone, che sono tutte outsider in qualche modo. A causa dell’entrata nella loro vita del lutto e del dolore per la perdita, si incontreranno per formare la più strana delle famiglie.
Holly Bario, presidente della produzione Dreamworks, ha così commentato: Tutti noi alla Dreamworks siamo eccitati di essere coinvolti allo sviluppo di questa storia e di farne una priorità per lo studio.
Il film quindi punta ad uscire per la fine del 2014, e sarà così incluso nell’accordo di distribuzione di 30 film della Disney, che distribuirà sotto il marchio Touchstone.

Tra i prossimi film della Dreamworks ci sono The Delivery Man, ottobre 2013, Maximum Ride, gennaio 2014, l’adattamento dal videogioco Need for Speed, febbraio 2014 e Robopocalypse, il prossimo probabile film di Spielberg programmato per il 2015.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P. L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email