lunedì 5 novembre 2012

Il nuovo corto Pixar nel Blu-ray di "Ribelle–The Brave"

The Legend of Mor’du

Vi ricordate Mor'du, lo spaventoso orso dal film d’animazione Disney-Pixar Ribelle – The Brave? Be’, presto scopriremo molto di più di questo tormentato personaggio quando il film uscirà in Blu-ray il mese prossimo. Questo nuovo cortometraggio, dal titolo La Leggenda di Mor’du, scaverà più in profondità nella storia dell’orso, che con un incantesimo è riuscito a vincere il controllo del suo regno, ma si è trasformato in una bestia feroce.

Il regista del corto è Brian Larson, un artista dello storyboard di Ratatouille e supervisore della storia in Brave, che a ew.com ha affermato, "E’ una storia che ammonisce. Se sei egoista e non lavori nella giusta direzione per il bene più grande puoi distruggere una parte della tua famigli – oltre che te stesso."

La storia viene raccontata dalla vecchietta del film (in originale l’attrice Julie Walters), e la storia del principe viene raccontata come se fosse dipinta a mano. Larson afferma che l’animazione ha uno stile anche per cosi dire appuntito e gli animatori hanno voluto dare uno stile grafico all’animazione, con molte silhouette – un look 2D che avesse volume e geometria. 

The Legend of Mor’du

Larsen afferma che lui e il suo team si sono ispirati dal lavoro dell’acclamata artista Disney Mary Blair: “Riguardando i lavori di Mary Blair, non abbiamo dovuto flettere tutti quei muscoli per tutto il tempo perché di solito lavoriamo in un mondo animato in 3D, e così ci sembrava molto speciale il fatto che potessimo utilizzare quello stile da pittura. Gli dà una struttura – quello che vedi è l’immaginazione di questo evento da parte di qualcuno, quasi come un sogno in un certo modo. Non è reale. E’ idealizzato.”

Il Blu-ray di Ribelle – The Brave arriverà nei negozi a dicembre.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P. L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email