domenica 24 giugno 2012

Il primo film dell'era Horn in produzione

Lo sceneggiatore Scott Rosenberg
Dopo il licenziamento di Rich Ross, dovuto non tanto all'insuccesso di John Carter, ma più che altro alla sfiducia di Ross verso le potenzialità del film, Alan Horn è diventato il nuovo presidente dei Walt Disney Studios.
Dopo aver lavorato alla Warner, in cui ha portato grandi successi come Harry Potter e i recenti tre Batman di Christopher Nolan, ora tutta Hollywood sta aspettando il suo primo passo dentro gli studios Disney.
E probabilmente, secondo Blue Sky Disney, si tratta dell'acquisizione di una sceneggiatura di Scott Rosenberg.
Lo sceneggiatore di Kangaroo Jack ha stretto un accordo a sette cifre con la Disney per scrivere il film di cui non sappiamo ancora nulla, nè trama nè titolo, se non che sarà prodotto da John Jacobs (Beverly Hills Chihuahua).

Fonte: DeadLine

Nella sua breve attività, Rich Ross ha dato il via libera a The Lone Ranger, film western con il duo di Pirati dei Caraibi Gore Verbiski/Johnny Depp, che ha avuto un preproduzione travagliata a causa del budget elevato e del rischio flop a cui il film può andare in contro, dopo che il western al cinema non funziona più (Cowboys and Aliens) e che Johnny Depp non è così invincibile come si pensava (The Rum Diary e Dark Shadows). Ora è tutto nelle mani di Alan Horn, soprattutto il destino di film come TRON 3, che non ancora riceve il via libera.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email