mercoledì 16 maggio 2012

Come 'Avengers' ha smorzato le critiche sull’acqusizione della Marvel

Alcuni che definirono l’acquisto di 4.3 miliardi troppo costoso ora dicono che Iger l’abbia sottopagata

Quando la Disney annunciò circa 3 anni fa che aveva trovato l’accordo per acquistare la Marvel per 4.3 miliardi di dollari, alcuni nell’industria e a Wall Street si affrettarono a dire che il prezzo fosse troppo alto, visto che rappresentava il 29 percento in più dello stock che allora stava viaggiando alto. Le azione della Disney scesero del 3 percento quel giorno, e Standard & Poor’s mise il giudizio sul credito dell’azienda sulla sua lista negativa.

“Ci fu un grandissimo pessimismo” riguardo all’accordo, ricorda Tony Wible della Janney Capital Markets. "Ora sembra che la Disney possa averla sottopagata."

Che differenza che fa un week end d’apertura che infrange tutti i record, vero? The Avengers ha incassato 207 milioni di dollari in Nord America durante il primo fine settimana nelle sale e ha raggiunto 1 miliardodi dollari a livello mondiale in soli 19 giorni. Le azioni della Disney sono salite del 6 percento in dieci giorni. Ora Wible pensa che l’acquisto del capo della Disney Bob Iger della Marvel è stata più intelligente della sua acquisizione nel 2006 della Pixar per 7.4 miliardi di dollari. "Stanno solo grattando la superficie di con la quantità di proprietà intellettuale che hanno con la Marvel," afferma Wible. "E’ più ampia e profonda di quanto la gente anticipava, e la Disney la spingerà in TV, nei parchi a tema, sulle navi da crociera e nel merchandising."

Un dirigente veterano dell’industria concorda. "Non solo solo ci saranno tre o quattro seguiti di The Avengers, ma questo incrementa il valore del brand di tutti i personaggi nel film,” afferma. "Mark Ruffalo ora ha molte più probabilità di avere un suo film di Hulk. E’ chiaro che si è trattato di un ottimo acquisto."

Il 14 maggio, l’analista di Wunderlich Securities Matthew Harrigan ha mandato una nota di 32 pagine riguardante la Disney intitolata, "Marvel Acquisition Suddenly Thor's Hammer." In essa, ha chiamato la Marvel (insieme con la Pixar) "il fondamento dello studio," che ha detto "potrebbe credibilmente riportare fino a 1 miliardo di dollari di profitti annuali. Ha anche chiamato il capo degli Studi Marvel Kevin Feige "il principale contendente" per rimpiazzare Rich Ross. (Feige ha dichiarato in un’intervista a Bloomberg il 12 maggio di "avere già un ottimo lavoro al momento.")

Iger deve ancora affrontare delle sfide significative per quanto riguarda lo studio Disney, che ha sofferto per un abbassamento del valore nominale di circa 200 milioni di dollari e delle dimissioni di Ross in seguito a alla pessima performance di John Carter. L’amministratore delegato sta cercando una nuova leadership cinematografica nel bel mezzo di diverse critiche dell’industria riguardanti il limitato listino di film creati dalla Disney stessa.

Ma il disastro di John Carter sembra meno doloroso visto attraverso le lenti degli Avengers, che faranno salire vorticosamente i profitti durante i prossimi trimestri e alimenteranno le entrate per il licensing e per i parchi a tema (un’attrazione a tema Marvel dovrebbe essere in costruzione al parco Disney di Shanghai). Cosa ancora più importante, afferma l’analista di BTIG Richard Greenfield, "il ruolo chiave della Disney è che lo studio cinematografico non è il fattore essenziale. Il vero motore della Disney è che i suoi brand sono incredibilmente potenti."

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email