lunedì 16 aprile 2012

Il 20° Anniversario di Disneyland Paris: l’evento per la stampa

Vediamo ora qualche immagine della conferenza stampa tenutasi per l’Anniversario di Disneyland Paris. Qui potrete trovare un rapporto completo dell’evento grazie alle foto ufficiali di Disneyland Paris.

Come vedrete erano presenti molti VIP per questa festa magica, rendendo l’evento una giornata memorabile.

All’ingresso del parco è stato aggiunto il logo del 20° Anniversario sotto la Stazione di Main Street. Ma uno sguardo più approfondito dà la possibilità di notare la presenza di Trilli nel logo, che rappresenta una bella aggiunta. Lungo la Main Street USA, le insegne per l’anniversario sono più che evidenti. L’attroce Salma Hayek è stata la madrina scelta come madrina per le celebrazioni del 20° Anniversario, e in una delle foto che seguono la potete vedere mentre taglia il nastro per dare il via alle celebrazioni (è quella con il cappello bianco, sulla destra). Gli ospiti del parco hanno potuto scoprire per la prima volta la nuova parata Disney Magic on Parade così come il trenino per il 20° Anniversario, che è lo stesso treno già usato anni fa, ridipinto con nuovi colori.




Tra gli ospiti VIP presenti c’erano il regista Luc Besson, l’attore francese Jean Reno, Salma Hayek che sfoggia il suo sorriso sia con Topolino che con Paperino, il famoso calciatore David Ginola con la sua famiglia, il cantante francese Marc Lovoine e l’anchorman di TF1 Laurence Ferrari

All'inizio della serata Philippe Gas, il CEO di DLP ha fatto un discorso per celebrare il 20° Anniversario, e il leggendario calciatore Zinedine Zidane era lì con lui e Topolino!

Gli ospiti hanno avuto il piacere di scoprire la mostra dei nuovi incredibili sogni Disney e prima di essere accolti in Main Street e nella Central Plaza con dei pupazzi giganti illuminati e i raggi laser!



 

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email