martedì 6 marzo 2012

Jason Segel conferma che non sarà coinvolto in un sequel dei Muppet

"Sono felice così nel mandare i miei ragazzi nel mondo," ha dichiarato l’attore e co-sceneggiatore del primo film.

Jason Segel è stato l’uomo che ha riportato I Muppet nei cinema dopo un gap di 12 anni. L’attore e co-sceneggiatore del film è stato un avido fan dei Muppet fin dalla sua infanzia, e se mai poteva esserci qualcuno con voce in capitolo in fatto di Muppet, Segel era il tipo giusto.

Ed è proprio per questo motivo che giunge come una sorpresa la notizia che Segel non co-scriverà il prossimo film dei Muppet, come ha riportato per primo Vulture qualche giorno fa. L’attore ha confermato la notizia all’Hollywood Reporter durante un’intervista promozionale per l’imminente film Jeff, Who Lives at Home.

Segal ha affermato che il suo co-sceneggiatore Nicholas Stoller ritornerà per scrivere il prossimo film, così come farà il regista James Bobin.

“Il mio obiettivo era quello di riportare in vita I Muppet, e credo che sia quello che abbiamo fatto,” ha dichiarato. “Mi sono sentito come se io avessi altro da fare. Sono veramente felice che siano tornati dove appartenevano.”

Alla domanda se avesse magari qualche piano di far parte del cast del film, Segel anche qui ha negato il suo coinvolgimento.

"Non avrebbe senso," dichiara. "Magari farò qualcosa in futuro ma no, sono già piuttosto felice di poter mandare i miei ragazzi nel mondo."
I Muppet, che è uscito il 23 novembre 2011 in America, è diventato il film dei Muppet, incassando 85,5 milioni di dollari nei soli Stati Uniti. Il film ha vinto anche il premio Oscar come Miglio Canzone per "Man or Muppet" scritta da Bret McKenzie.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email