venerdì 16 dicembre 2011

La Leggenda Disney Richard Sherman condivide i suoi ricordi di Walt

Richard Sherman e Julie Andrews divertirsi sul set di "Mary Poppins".Sono molte le virtù che definiscono una vera leggenda, ma il talento divino è ciò che differenzia le "Leggende Disney". In questa intervista con la Leggenda Disney Richard Sherman, che (insieme al fratello Robert) faceva parte dell’unica coppia di compositori che abbia mai lavorato come personale dipendente per la Walt Disney Company. Da "Mary Poppins" a "Winnie the Pooh", questo rinomato duo è conosciuto in tutto il mondo - se non per il nome dei due compositori, di certo per le loro canzoni. Anche se Richard ammette che ha già condiviso queste storie "milione di volte", lo showman era comunque entusiasta di raccontare alcuni dei suoi ricordi più emozionanti.

L’incontro con Walt Disney

"Ecco come tutto è iniziato per me e mio fratello Bob ... eravamo dei cantautori di musica pop liberi da contratti e una bambina di nome Annette Funicello aveva cantato una canzone che avevamo scritto chiamata 'Tall Paul', che divenne un successo enorme. Iniziammo a scrivere delle canzoni appositamente per lei, e abbiamo ottenuto altri grandi successi come 'Pineapple Princess' e 'Jo Jo, the Dog-Faced Boy' – grandi tormentoni negli anni ‘50 e ‘60. Non sapevamo che Annette era la Mouseketeer preferita di Walt Disney ... aveva ascoltato tutte le sue canzoni e gli piaceva quello che sentiva."

Le cose cambiarono quando Walt volle che Annette cantasse in un film per la TV dal titolo "The Horsemasters" visto che i suoi dischi erano così popolari - e chiese ai due fratelli di scrivere la canzone. "Jimmy Johnson [capo della casa discografica] ci chiese se volevamo provarci, così scrivemmo 'The Strumming Song.' A Jimmy piacque subito ma disse che era Walt che avrebbe avuto l'ultima parola. Chiedemmo 'Walt chi?' "Dopo aver appreso che il Walt in questione era Walt Disney, Richard volle fare una demo della canzone con una cantante prima della riunione, ma ci venne detto che a Walt piaceva sentire le cose come erano state scritte.the-boys-the-sherman-brothers-story-20090430044017196_640w

Con trepidazione, i due fratelli fratelli si recarono verso l’ufficio di Walt con quella canzone. "Ora immaginatevi questo... Walt era seduto dietro la sua scrivania firmando delle foto. Io non lo dimenticherò mai quel momento perché è stato il nostro primo incontro con quel grande uomo. Alzò lo sguardo e chiese se fossimo davvero fratelli, perché c'erano un sacco di finti fratelli che recitavano nel mondo del vaudeville con persone che non erano veramente loro fratelli. Risposi 'No, in realtà abbiamo gli stessi genitori!'

"Quando Walt cominciò a discutere de "Il Cowboy con il Velo da Sposa", entrambi i fratelli capirono subito che Walt stava parlando del film sbagliato. "Stavo morendo, ma mio fratello Bob ebbe il coraggio di dire che in realtà eravamo lì con la canzone di Annette per 'The Horsemasters.' Voglio dire, come si fa a dire ad un’icona come Walt che ti sta parlando della storia sbagliata? " Dopo quella che Richard chiama la performance più orrenda di "The Song Strumming," Walt disse loro: "Funzionerà", e diede loro una copia della sceneggiatura per vedere con che cosa potevano uscirsene per "Il Cowboy con il Velo da Sposa". Richard e Robert furono completamente disorientati e pensarono al peggio. "Jimmy disse, 'Stai scherzando? Vi ha tenuta buona la canzone e vi ha dato un altro incarico!' Non ci eravamo nemmeno resi conto che gli era piaciuto quello che avevamo fatto. E’ così che è andato il nostro primo incontro con l'uomo che cambiò le nostre vite per sempre. "

Da lì, continuarono a scrivere canzoni per "Il Cowboy con il Velo da Sposa", "Zorro", "Texas John Slaughter," e per molti altri film e spettacoli televisivi. "Walt continuava a darci dei compiti -... Ci stava testando. Diceva sempre: 'Funzionerà', e ci dava un altro incarico. Jimmy ci diceva di continuare così."

"Mary Poppins"

Non potevano sapere che la loro carriera avrebbe preso una grandissima svolta quando Walt chiese ai due "Boys" (il soprannome dato ai fratelli) se sapessero cos’era una 'nanny'. La loro risposta? "Sì, è una capra! Pensavamo che volesse farci scrivere una canzone per una capra!" Ma Walt chiese loro di leggere il libro di Pamela L. Travers dal titolo "Mary Poppins", e di fargli sapere quello che ne pensavano. "Aveva lanciato la sfida e voleva vedere che cosa ci avremmo fatto con quel libro." Così Bob e io leggemmo queste storie molto affascinanti, ma ci venne il panico quando ci rendemmo conto che non c'era alcuna trama. Parlava di una tata che arriva volando trasportata dal vento dell’est, prende i bambini dei Sig. Banks e li conduce attraverso meravigliose avventure, e rivola via quando arriva il vento di ponente".

1-shermansNon sapendo da dove cominciare, hanno selezionato sei capitoli su cui basarsi per una storia - e le avventure scelte hanno ispirato scene come "Jolly Holiday" e "Feed the Birds". Richard ricorda l’incontro successivo con Walt: "Walt era emozionato come lo eravamo noi! Si innamorò subito di 'Feed the Birds', che divenne la sua canzone preferita. Quando finimmo, ci chiese di vedere le nostre note, che erano abbastanza grossolane, fatte per lo più di sottolineature e parti evidenziate. Gli demmo il nostro libro e poi tirò fuori la sua copia, sulla quale aveva sottolineato gli stessi sei capitoli – ci venne la pelle d'oca. Fu davvero incredibile".

Walt poi invitò Richard e Robert a lavorare alla Disney. "Dissimo di sì e che ci sarebbe piaciuto lavorare lì! Aveva già pronto un contratto e ci disse che avremmo avuto un ufficio in fondo al corridoio. Walt voleva che noi sviluppassimo la storia insieme con gli sceneggiatori Bill Walsh e Don Dagradi e aveva già pianificato di darci un sacco di lavoro. E questo fu il punto di svolta nella nostra vita ... due storie stupende che ricordo benissimo, ed entrambe coinvolgevano Walt Disney. "

Oltre a "Mary Poppins", il duo premiato con l’Oscar (che ha ottenuto ben due statuette solo per "Mary Poppins"!) ha scritto le canzoni e gli spartiti per innumerevoli altri classici della Disney, tra cui " Il libro della giungla", "Gli Aristogatti", "Pomi d'ottone e manici di scopa" e le featurette di "Winnie the Pooh". Anche se Richard afferma che tutti e due erano sempre collegati creativamente a Walt, il tempo passato con lui è stato breve, ma intenso. "Abbiamo iniziato con Walt nel 1960, e abbiamo lavorato con lui fino al 1966. Walt era davvero molto premuroso e gentile con noi ... se gli piaceva quello che stavamo facendo, lui non si complimentava mai comunque. Lo sapevi sempre da qualcun altro se avevi creato qualcosa che gli piaceva davvero. Quando morì, abbiamo lavorato allo studio per diversi anni, ma non era la stessa cosa. Abbiamo avuto una splendida carriera grazie a Walt Disney."

Richard sta attualmente lavorando al suo secondo album di musica strumentale, che lui stesso definisce come un incrocio tra il pop e la musica semi-classica. "Sono sempre stata una persona felice. Sono molto positivo, così come lo è stato Walt ... questo è ciò che gli piaceva. Se la nostra musica fa sentir bene le persone con loro stessi e magari dà loro delle indicazioni su come agire, allora credo che siamo stati molto fortunati a scrivere quelle canzoni. E' una bella sensazione sapere che il resto del mondo risponde a ciò a cui lavorato."

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email