venerdì 9 dicembre 2011

John Carter: Andrew Stanton spiega le ragioni del titolo corto

Badtaste.it ricorda che, come molti di noi sapremo, inizialmente John Carter doveva intitolarsi John Carter of Mars. Saranno sorti spontanei dei dubbi sul vero motivo per cui il film abbia perso una parte della sua denominazione ufficiale e a fornire una risposta ci pensa lo stesso regista, Andrew Stanton, dalle pagine di Bleeding Cool:

Ecco la nuda verità. Avevo già cambiato il nome La Principessa di Marte (il libro di Edgar Rice Burroughs da cui è tratto il film, ndr.) in John Carter da Marte. Non mi piace fissarmi su queste cose, ma ho cambiato La Principessa di Marte perché... probabilmente nessun ragazzino sarebbe andato a vederlo. L'altro lato della medaglia è che nessuna ragazzina sarebbe andata a vedere John Carter da Marte. Per cui mi sono detto che anche se non apprezzo le decisioni dettate o nate dal timore, non potevo ignorare questa ipotesi.

Al tempo stavamo sviluppando questa storia grandiosa basata su questo personaggio calato in uno spettacolare ambiente. Ma qua si parla d'investimenti, non di spettacolo. Ho riflettuto sul fatto che avevo faticato davvero tanto per renderla una storia originale. E d'altronde parla di un tizio che diventa John Carter quindi non sto distorcendo la sua trama. Potremmo attaccare "Marte" in qualsiasi altro capitolo del franchise.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email