sabato 24 dicembre 2011

Ecco come John Carter arriva su Marte nel nuovo trailer internazionale del film

La sezione giapponese della Disney, ha pubblicato un nuovo trailer di John Carter, film fantascientifico basato sul romanzo di Burroughs, La Principessa di Marte.
In questo trailer (audio inglese, sottotitoli in giapponese), c'è una diversa impostazione, decisamente più convincente, rispetto agli altri due trailer che abbiamo visto fin'ora.
Si parte con il personaggio di Burroughs, nipote di John Carter, che viene a sapere della scomparsa dello zio...

 

Non so a voi, ma così il film mi sembra veramente diverso, insomma i trailer hanno il potere di mostrarci aspetti del film che nel film stesso non ci sono, quindi il mio consiglio è di non fidarsi mai ;-)
Comunque finalmente abbiamo un'idea completa di come inizierà il film, e di come John Carter arriva su Barsoom, Marte.
Epico :-)

"John Carter è la storia del veterano di guerra John Carter, che viene inspiegabilmente trasportato su Marte, dove si ritrova coinvolto in un conflitto di proporzioni epiche tra gli abitanti del pianeta. John Carter è il nuovo film del regista premio Oscar® Andrew Stanton, un'avventura di pura azione ambientata su Barsoom, un esotico e misterioso pianeta che noi conosciamo con il nome di Marte. Basato sul romanzo classico di Edgar Rice Burroughs, John Carter è la storia che ha ispirato la maggior parte dei film Hollywoodiani sulla fantascienza. In un mondo sull'orlo del collasso, Carter scopre che la sopravvivenza di Barsoom e della sua gente è nelle sue mani." 

John Carter è un film live-action prodotto e distribuito dalla Walt Disney Pictures, il 9 Marzo 2012 in Italia e negli Stati Uniti, in Disney Digital 3D, riconvertito. Il film è diretto da Andrew Stanton, scritto dal regista insieme a Michael Chabon, e vede come protagonisti Taylor Kitsch, Lynn Collins, Willem Dafoe, Mark Strong e James Purefoy.
La colonna sonora è composta da Michael Giacchino.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email