giovedì 1 dicembre 2011

Disney aumenta il dividendo su base annua del 50%

Bob Iger

La società ha detto che pagherà 60 centesimi per azione agli stakeholder il 16 dicembre, e ha impostare data e il luogo per il prossimo incontro degli azionisti prossima.

La Walt Disney Co., che è stata uno dei conglomerati media più avara in termini di dividendi, ha affermato ieri che il consiglio ha approvato un aumento del 50 per cento del suo dividendo annuale.

La Disney ha detto che pagherà ai suoi azionisti 60 centesimi per ogni azione in loro possesso a partire dal 16 dicembre, contro i 40 centesimi.

"La Disney," ha affermato il CEO Bob Iger , "ha avuto un grande anno dal punto di vista creativo, strategico e finanziario nell’anno fiscale 2011 con il fatturato, l'utile netto e l'utile per azione record".

Le azioni Disney sono cresciute del 5,4 per cento ieri a 35,85 dollari. A quel prezzo e prima dell'aumento del 50 per cento dei dividendi, le azioni Disney stavano cedendo solo 1,2 per cento annuo, come la News Corp. e meglio di Sony, ma meno di Viacom, Time Warner, Comcast e CBS.

La Disney ieri ha anche annunciato che ha programmato la sua riunione annuale degli azionisti per il 13 marzo a Kansas City, nel Missouri.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email