venerdì 23 dicembre 2011

C'era una volta (Once upon a time) arriva a Natale su Fox

E se i personaggi delle fiabe vivessero nel mondo reale non sapendo la loro vera identità?
E' su questo gioco che si basa Once upon a time, qui in Italia tradotto con C'era una volta, la nuova serie fiabesca della ABC, concepita e scritta dagli sceneggiatori di TRON Legacy, Adam Horowitz e Edward Kitsis, che arriverà qui in Italia il 25 Dicembre, ovvero domani, in prima serata su FOX.

La serie ha come protagonista Henry Mills (Jared S. Gilmore), un bambino di dieci anni, che vive con la madre e il padre adottivi in una città del Maine, abitata da personaggi delle fiabe che vivono come persone normali, e che sembrano non riconoscere la propria vera identità. Henry è l'unico che sa la verità, e che cerca di risvegliare i loro ricordi. Henry, per farsi aiutare, ritrova la sua madre adottiva, Emma (Jennifer Morrison), che, secondo lui, è l'unica che può spezzare la maledizione che affligge la città, lanciata dalla strega cattiva di Biancaneve su tutti i personaggi delle fiabe, facendoli precipitare nel mondo reale e togliendo a tutti i loro lieto fine.
Tra i personaggi fiabeschi della serie compaiono Biancaneve (Ginnifer Goodwin), la Regina Cattiva (Lana Parrilla), il Principe Azzurro (Joshua Dallas), il Grillo Parlante (Raphael Sbarge),il Cacciatore (Jamie Dornan) e Tremotino (Robert Carlyle).

 

Come per Pan Am, noi seguiremo la programmazione italiana, proponendovi il giorno dopo, o nei giorni a venire, della trasmissione, la recensione dell'episodio e fondamentalmente le nostre idee su questa nuova serie della ABC.
Appuntamento a Natale su Fox per C'era una volta, e dopo sul blog per commentare insieme l'episodio :-)
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email