martedì 22 novembre 2011

Kermit e i Muppet al Saturday Night Live

Mercoledì uscirà negli Stati Uniti il nuovo film con i personaggi ideati da Jim Henson, I Muppet, diretto da James Bobin ed interpretato da Jason Segel, Amy Adams e una pletora di guest star famose.

Per dare uno sprint finale al marketing della pellicola, Kermit and co., insieme a Jason Segel, hanno partecipato come ospiti al Saturday Night Live, il leggendario programma comico della rete televisiva NBC.

Due sono stati i momenti in cui i Muppet sono stati protagonisti: uno è il simpatico siparietto d'apertura condotto insieme alla star di E Alla Fine Arriva Mamma, l'altro è il settimanale appuntamento con il Weekly Update di Seth Meyers in cui l'anchorman viene affiancato dalla rana Kermit. Potete vedere i contributi qua sotto, purtroppo in versione bootleg al momento, dato che lo streaming NBC non è visibile al di fuori dagli Stati Uniti:

I Muppet uscirà in Italia il prossimo 3 febbraio. Ecco la trama:

In vacanza a Los Angeles, Walter, il più grande fan al mondo dei Muppet, e i suoi amici Gary (Jason Segel) e Mary (Amy Adams) di Smalltown, USA, scoprono il malvagio piano del petroliere Tex Richman (Chris Cooper) per abbattere il Muppet Theater e sfruttare il giacimento petrolifero scoperto recentemente al di sotto del terreno dei Muppet. Per allestire il The Greatest Muppet Telethon Ever e raccogliere i 10 milioni di dollari necessari per salvare il teatro Walter, Jason e Mary aiuteranno Kermit a riunire i Muppets, che hanno preso strade diverse: Fozzie ora lavora con una band chiamata the Moopets in un casinò di Reno, Miss Piggy è una redattrice di moda per taglie forti a Vogue Paris, Anger si trova in una clinica di Santa Barbara per il controllo della rabbia, e Gonzo è un magnate dell’idraulica.

Fonte: Hitfix, BadTaste

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email