mercoledì 16 novembre 2011

Intervista a Don Hahn per 'Il Re Leone 3D'

Don Hahn, produttore de Il Re Leone, parla della transizione del film in 3D che ora ruggisce di nuovo nei cinema e nelle case


"Abbiamo portato a Rob Minkoff e Roger Allers, che hanno diretto il film originale 17 anni fa e che sono stati parte di esso ad ogni intervallo," afferma Don del Il Re Leone 3D. "Si guardarono ogni scena e ogni sequenza."

L’11 novembre il fiore all'occhiello della Disney Animation diventa il re del 3D. Don Hahn racconta come i Disney Animation Studios abbiano preparato Il Re Leone per il suo grande ritorno al cinema e per il suo debutto nel formato Blu-ray.

Come ha reagito la prima volta che ha visto il film finito in 3D?
Quando ho visto Il Re Leone in 3D, sono stato immediatamente trasportato in Africa. Sono rimasto sorpreso e felice, ed era qualcosa che non avevo mai visto prima. Questo è un ottimo modo per visitare l'Africa senza dover viaggiare per 25 ore per arrivarci, e mi piaceva. Guardando il film ti dà una sensazione non solo come sei visivamente in Africa, ma l'audio e tutto ciò ti aiuta e contribuisce al trasporto in questo altro tempo e luogo. Il 3D lo accentua davvero. E' magico vederlo in 3D.

Che cosa ha attraversato la tua mente quando si seppe che Il Re Leone sarebbe stato rivisto in 3D stereoscopico?
La prima volta che ho sentito parlare di questa idea, stavamo lavorando a La Bella e la Bestia in 3D. Il filmato iniziale in 3D de La Bella e la Bestia era incredibile, così mi sono detto: 'Se possiamo far funzionale questo film, poi anche Il Re Leone funzionerà." E lo fa davvero. Il 3D ha migliorato il film e ne ha fatto una più coinvolgente esperienza cinematografica. E' straordinario che funziona perché è un film piatto tecnicamente. E' stato disegnato a mano. Non c'è nulla di intrinsecamente 3D in esso, ma con qualche straordinaria tecnologia, siamo stati in grado di trasformarlo in un film straordinario 3D.

Quanto tempo ci vuole per convertire un film come Il Re Leone in 3D stereoscopico?

Credo che ci sono voluti circa nove mesi in totale. Abbiamo passato tre mesi per preparare e testare il film, e poi sei mesi di produzione effettiva. Non ci limitiamo a lavorare sull'immagine, lavoriamo anche sul suono. Torniamo indietro e remixiamo tutto in modo che il mix del suono è più in linea con la grafica 3D che si sta vedendo sullo schermo.

Come siete stati coinvolti nel processo di 3D?
Una delle ragioni che ci sentiamo che possiamo fare questo è perché la nostra regola numero uno è quello di coinvolgere i realizzatori del film originale. Credo che sia molto difficile, se non impossibile da ricreare un film a meno che i registi originali, i produttori, e il team dei creativi che sono stati coinvolti nel film originale non sono lì a supervisionare. Ecco perché abbiamo riportato nel film di Rob Minkoff e Roger Allers, che hanno diretto il film originale 17 anni fa e sono stati coinvolti in esso ad ogni intervallo. Si sono guardati ogni scena e ogni bobina, così come io stesso. Abbiamo avuto un supporto stupefacente dagli artisti e dai tecnici dei Disney Animation Studios. Sono, ovviamente, nella parte superiore del loro gioco in questo momento e hanno usato il meglio della tecnologia per trasformare questo film in una straordinaria esperienza 3D.

Non solo questa versione 3D de Il Re Leone è uscita nei cinema, ma sarà anche pubblicata in Blu-ray e Blu-ray 3D. Cosa puoi dirci degli extra del Blu-ray?
Il Re Leone è uno dei nostri titoli speciali che è molto vicino e caro al nostro cuore, così abbiamo voluto mettere alcuni extra davvero unici sul disco. Prima di tutto, c'è un documentario sulla realizzazione del film, che è straordinario perché va in profondità e offre molti dettagli sulla realizzazione del film che non abbiamo mostrato prima. Poi c'è anche una grande bobina di papere del film.

Cosa pensi del progresso tecnologico che ci permette di avere gli home theatre 3D nei nostri salotti?
Penso che sia fantastico che la tecnologia è progredita per permetterci di avere sistemi sorprendenti nelle nostre case per essere in grado di guardare i film. La capacità di avere un televisore o un proiettore che è in grado di funzionare in 3D rende un’uscita in Blu-ray molto più che un evento. Potete inserire il disco e godervelo da soli, ma si può anche riunire la famiglia per vedere la versione 3D nel salotto di casa propria. Essere in grado di ottenere un film classico come Il Re Leone in Blu-ray in 3D significa che star iniziando a cambiare la percezione della gente di quello che può fare 3D.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email