martedì 29 novembre 2011

Cinque opzioni per il capodanno a Walt Disney World

Capodanno è una delle più grandi serate di fuochi d'artificio dell'anno al Walt Disney World Resort, un luogo in cui ci sono sia spettacolari fuochi d'artificio e un evento ogni sera. I fuochi d'artificio e  gli spettacoli di notte illumineranno il cielo e creeranno un clima di festa in tre parchi a tema il 31 dicembre 2011, mentre della baldoria di altro genere si può trovare altrove in tutto il Regno della Vacanze.

Ecco una sintesi di cosa c'è in serbo:

  • Il Magic Kingdom  presenta una doppia porzione di pirotecnica: "Wishes", uno spettacolo notturno con una sovrapposizione natalizia alle 20:30 e "Fantasy in the Sky" alle 23:51
  • "Illuminations: Reflections of Earth" di Epcot delizierà i festaioli con un saluto al nuovo anno alle 19 e alle 23:42
  • Ai Disney Hollywood Studios, lo spettacolo di 25 minuti "Fantasmic!" che unisce l'acqua, il fuoco, le luci, i laser, i fuochi d'artificio e la musica sarà presentata alle 18:30 e alle 20:00, con il popolare spettacolo di fuochi d’artificio "Lights!Camera!Happy New Year!" a mezzanotte.
  • Al  Cirque du Soleil , tutti gli ospiti che frequentano i 31 spettacoli di dicembre riceveranno un’edizione limitata delle spille Walt Disney World/Cirque. Gli spettacoli sono alle 18 e alle 21:00.
  • Gli ospiti registrati in selezionati hotel del resort Disney saranno intrattenuti dalla musica e dall’intrattenimento. Presso il ristorante Narcoosee (Resort Grand Floridian Disney & Spa), per esempio, ci saranno quattro portate per un’incredibile esperienza culinaria per 149 dollari, più un DJ, un artista del palloncino e una visualizzazione speciale di fuochi d'artificio alle 20:30 e alle 23:51.
  • Atlantic Dance Hall al Boardwalk Resort della Disney offre un party speciale di Capodanno dalle 20:00 alle 02:00 con il video dj Tony Zapulla.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email