giovedì 6 ottobre 2011

Muore Steve Jobs, il Walt Disney della tecnologia

Uno sfondo totalmente bianco. Poi, a sinistra, una scritta nitida, essenziale, elegante, così com’è stata la sua vita: “Steve Jobs 1955-2011”. E a fianco una sua foto di qualche anno fa, ancora in ottima salute. Nessuna parola, nessuna frase. Poi, se un clicca sulla foto, un breve ricordo, commosso e toccante, della Apple: “Apple ha perso un genio visionario e creativo e il mondo ha perso un incredibile essere umano. Quelli di noi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo abbastanza, e di lavorare con lui hanno perso un grande amico e un mentore d’ispirazione. Steve lascia una compagnia che solo lui avrebbe potuto creare, e il suo spirito sarà per sempre alla base di Apple.

sj


Dopo diversi anni di complicazioni di salute, Steve Jobs (nato il 25 febbraio 1955), fondatore di Apple Computer, ex amministratore delegato di Pixar Animation Studios e maggiore azionista della Walt Disney Company, è morto ieri all'età di 56 anni.

La notizia è stata consegnata dal Consiglio d’Amministrazione della Apple che ha rilasciato la seguente dichiarazione:

'Siamo profondamente addolorati di annunciare che Steve Jobs è morto oggi.

La genialità di Steve, la passione e l'energia sono stati la fonte di innumerevoli innovazioni che arricchiscono e migliorano tutte le nostre vite. Il mondo è incommensurabilmente migliorato grazie a Steve.

Il suo più grande amore era per sua moglie, Laurene, e la sua famiglia. I nostri cuori vanno a loro e a tutti coloro che sono stati toccati dalle sue straordinarie doti.'

L’amministratore della Apple Tom Cook, che ha assunto la posizione ad inizio anno su richiesta di Jobs, ha inviato la seguente e-mail ai dipendenti della Apple in seguito alla notizia:

Squadra,

Ho una notizia molto triste da condividere con tutti voi. Steve è morto questa mattina.

Apple ha perso un visionario e un genio creativo, e il mondo ha perso un incredibile essere umano. Quelli di noi che hanno avuto la fortuna di conoscere e lavorare con Steve hanno perso un caro amico e un mentore ispiratore. Steve si lascia alle spalle una società che solo lui avrebbe potuto creare, e il suo spirito sarà per sempre il fondamento della Apple.

Abbiamo in programma una celebrazione della vita straordinaria di Steve per i dipendenti di Apple che si terrà a breve. Se nel frattempo volete condividere i vostri pensieri, ricordi e il cordoglio, potete semplicemente inviare delle email all’indirizzo rememberingsteve@apple.com.

Nessuna parola può esprimere adeguatamente la nostra tristezza per la morte di Steve e la nostra gratitudine per l'opportunità di aver lavorato con lui. Noi onoreremo la sua memoria dedicandoci noi stessi continuando il lavoro che amava così tanto.

Tim

I Pixar Animation Studios, che celebrano il loro 25 ° anniversario quest'anno, è iniziato come una divisione di Lucasfilm Ltd. Jobs acquistò la divisione, che è stata scorporata nella Pixar, nel 1986, e Jobs ancora una volta rivoluzionò un altro settore.

In una dichiarazione congiunta di John Lasseter, Capo Creativo e Ed Catmull, presidente, dei Walt Disney e dei Pixar Animation Studios scrivono:

'Steve Jobs è stato un visionario straordinario, il nostro carissimo amico e la luce guida della famiglia Pixar. Ha visto il potenziale di ciò che la Pixar avrebbe potuto essere prima di tutto il resto di noi, e al di là di quello che chiunque di noi avesse mai immaginato. Steve ci ha dato una chance e ha creduto nel nostro folle sogno di fare dei film animati in computer animation, l'unica cosa che ha sempre detto era semplicemente 'fatelo grande.' Lui è il motivo per cui la Pixar si è rivelata nel modo in cui è e la sua forza, integrità e amore per la vita ci ha reso tutti delle persone migliori. Sarà per sempre una parte del DNA della Pixar. I nostri cuori vanno a sua moglie Laurene e ai loro bambini durante questo periodo incredibilmente difficile.'

Dopo una relazione duratura e alla fine tumultuosa con la Walt Disney Company, la Pixar è stata acquisita dalla Disney con un importante accordo per mano del Presidente e CEO della Disney, Robert Iger. L'accordo ha portato Jobs nel consiglio di amministrazione della Walt Disney Company e lo ha reso il più grande azionista singolo individuale della società. La dichiarazione di Iger dopo la morte di Steve Jobs è la seguente:

'Steve Jobs è stato un grande amico e un consulente di fiducia. La sua eredità si estenderà ben oltre i prodotti che ha creato o le imprese che ha costruito. Saranno i milioni di persone che ha ispirato, le vite che ha cambiato, e la cultura che ha definito. Steve è stato un tale "originale", con un fondo creativo, una mente fantasiosa che ha segnato un'epoca. Nonostante tutto quello che ha compiuto, ci si sentiva come se fosse solo l'inizio. Con la sua morte il mondo ha perso una rara personalità originale, e la Disney ha perso un membro della nostra famiglia, e io ho perso un grande amico. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con Laurene, sua moglie, e i suoi figli in questo momento difficile '.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email