venerdì 21 ottobre 2011

Chi sostituirà Robert Iger come CEO della Disney?

Shuffle esecutivo

 

Thomas Staggs sembra il più quotato per sostituire Iger, che aggiungerà il titolo di presidente del board a marzo.

Anche prima che la Disney annunciasse che Robert Iger, l’attuale CEO e presto anche presidente del consiglio d’amministrazione, lascerà nel mese di giugno 2016, molti all'interno del Magic Kingdom davano per scontato il fatto che il veterano esecutivo Thomas Staggs fosse il favorito designato a succedergli. Ma alcuni osservatori interni di alto livello della società non sono del tutto convinti che Staggs sia l'uomo per il lavoro.

Disney ha annunciato il 7 ottobre che Iger, 60 anni, prenderà anche il titolo di presidente del board a marzo. Poi, nel 2015, sarà lui a lasciare il ruolo di amministratore delegato, restando come presidente del consiglio d’amministrazione fino a giugno del 2016. Il presidente uscente John Pepper ha detto che la mossa è stata progettata per assicurare "una transizione fluida verso la prossima generazione di leadership".

E questo significa che presumibilmente si tratti di Staggs, 49 anni, che è presidente di Walt Disney Parks and Resorts da gennaio 2010. Prima di allora, aveva lavorato come CFO dal 1998, svolgendo un ruolo chiave nelle acquisizioni della Disney della Capital City/ABC, della Pixar e di Marvel Entertainment. Ma in una mossa a sorpresa quasi due anni fa, Iger aveva invertito due carte nel mazzo dei sui esecutivi dando luogo ad scambio di Staggs con Jay Rasulo, che era stato in carica a capo dei parchi a tema dal 2002. La mossa di dare a Staggs più esperienza nelle operazioni della società ha cementato la percezione che lui fosse il candidato principale nel derby della successione mentre Rasulo veniva per così dire declassato.

"Io davvero non so chi altro potrebbe essere se non Tom", afferma un veterano della Disney. "Il consiglio lo conosce. Si presenta bene quasi come Bob."

L’analista di Wall Street Harold Vogel afferma che Staggs, che è con la Disney dal 1990, è un dirigente forte con una conoscenza conoscenza, definendolo una scelta "prevedibile e capace". L’analista di BTIG Richard Greenfield è d'accordo. "Staggs otterrà l’assenso, e gli investitori lo ameranno", afferma.

Ma un importante investitore nei media con familiarità con Staggs e la Disney non è d'accordo. "A mio parere, non è un amministratore delegato," afferma. "E' un direttore finanziario a cui ora hanno affidato la responsabilità di un settore aziendale. Non riesco a immaginarmi Tom seduto con il premier cinese o con uno Steve Jobs. Non credo proprio che abbia quel tipo di gravitas". Un alto dirigente di un'altra società di media chiama Staggs "un cittadino solido" ma afferma che "la sua personalità non riempie la stanza."

Naturalmente, Staggs doveva stare attento a non mettere in ombra il suo capo, se voleva rimanere il front-runner. E lui avrà tempo di crescere nella percezione pubblica. Una sorta di mistero per molti è il motivo per cui la Disney abbia telegrafato il futuro di Iger con così largo anticipo. "Perché hanno annunciato oggi che cosa farà Bob Iger tra quattro anni?" si chiede un rivale in un altro studio. "Sembra in forma. Non si direbbe che abbia 60 anni."

Anche se avrà solo 65 anni quando lascerà la Disney, un socio, afferma che Iger ha detto che si sente che per allora sarà stato nel lavoro abbastanza a lungo. E, nota questa persona, il calendario potrebbe dargli il tempo di "balzare fino alla fase successiva" - qualunque essa sia.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email