sabato 10 settembre 2011

Robert Chapek nominato presidente Disney Consumer Products; il ruolo si espanderà massicciamente

Bob Chapek CinemaCon 2011 Day 2 hgWwQMNo5vrlIl presidente e amministratore delegato della Walt Disney Company Robert A. Iger ha annunciato che Robert Chapek, Presidente della Distribuzione per i Walt Disney Studios, è stato promosso a Presidente di Disney Consumer Products, e riferirà a Iger.

“Sono emozionato dell’opportunità di guidare la nostra nuova squadra estesa e di far crescere i nostri marchi, franchise e proprietà cinematografiche nel mercato del dettaglio e del lincensing che sta cambiando rapidamente.”

Con questo annuncio, Chapek supervisionerà una nuova organizzazione appena formata di prodotti di consumo che si estenderà su tutti i livelli aziendali, che consoliderà il dettaglio e il licensing attraverso le diverse linee della Disney tra cui i Walt Disney Studios, la Pixar, la Marvel, i Media Networks, i Media Interattivi e i Prodotti di Consumo.

“La vasta esperienza di Bob, il talento e il suo curriculum saranno la chiave per implementare un approccio consolidato al retail che risulterà in un’organizzazione efficiente ed efficace,” afferma Iger. “Mentre il mercato al dettaglio diviene sempre più centralizzato, è importante fornire il cliente con una gamma di scelte in un modo continuo e coordinato.”

A supporto della nuova missione di integrazione del dettaglio attraverso tutta l’azienda, Alan Bergman, Presidente dei Walt Disney Studios, assumerà le precedenti responsabilità di Chapeck nella distribuzione cinematografica e televisiva dei film dello studio.

Dal novembre del 2009, Chapek ha guidato la distribuzione dei Walt Disney Studios, sviluppando strategie e supervisionando la consegna di tutti i film e del contenuto televisivo, tramite la distribuzione cinematografica, l’home video, la pay TV, i formati digitali, e altri nuovi media. Chapek è stato visionario sulle problematiche tecnologiche, e supervisiona lo sviluppo di varie nuove tecnologie compresa i Blu-ray in alta definizione, le soluzioni domestiche per il 3D, e le soluzioni di interoperabilità come KeyChest e la distribuzione digitale.

Nel suo precedente ruolo come presidente di Walt Disney Studios Home Entertainmente, Chapek ha guidato l’organizzazione a delle performance da record con numerosi titoli cinematografici. Ha interpretato un ruolo chiave nella commercializzazione dei film live-action e animati della Disney che sono usciti direttamente per il mercato home video.

Prima di unirsi alla Disney, Bob ha praticato la gestione di brand nell’industria delle merci confezionate con la H.J. Heinz Company e nel business della pubblicità con J. Walter Thompson.

Disney Consumer Products (DCP), il licensor più grande al mondo, è un segmento della Walt Disney Company e delle sue affiliate che attualmente estende il brand Disney fino al merchandising, spaziando da accessori, giocattoli e oggetti per la casa fino a libri e rivisti, cibi e bevande, cancelleria, prodotti di elettronica e arte dell’animazione. Questo è ottenuto attraverso le varie linee business di DCP che comprendono: Disney Fashion & Home, Disney Food, Health & Beauty e Disney Toys & Social Expressions.

Altri business coinvolti nel segmento dei prodotti di consumo Disney sono Disney Publishing Worldwide, l’editore più grande al mondo per libri per bambini e riviste e DisneyStore.com insieme a DisneyStore.co.uk, il portale ufficiale dello shopping dell’azienda. La catena dei Disney Stores, inaugurata nel 1987, è posseduta e operata dalla Disney nel Nord Americ, in Europa e Giappone. Disney English attualmente opera 15 centri che insegnano a parlare l’inglese a Shanghai e Pechino, in Cina.

DCP sviluppa i franchise dell’intrattenimento Disney in prodotti presenti tutto l’anno ai dettaglianti di tutto il mondo. Il merchandise marchiato Disney è ispirato ai personaggi degli adorati film animati e live-action della Disney come pure all’intrattenimento televisivo del Disney Channel e del Disney XD.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email