martedì 6 settembre 2011

‘La Luna’ al Telluride Film Festival

Durante il secondo giorno del 38° Telluride Film Festival è stato presentato il nuovo cortometraggio Pixar La Luna.

I cortometraggi della Pixar sono fenomenali. Sono spesso divertenti, altre volte sofisticati, sempre fantasiosi, ma mai noiosi. Negli ultimi anni, la Pixar ha fatto uscire una serie di Cars Toon con il personaggio di Cricchetto e i personaggi dell’universo di Cars, per l’home video e in televisione. La domanda per vedere questi personaggi è davvero molto.

Toy Story 3 è stata la perfetta conclusione alla serie e anche per i personaggi – non sono interessato a vedere un quarto film (anche se sembra quasi che uno sia in fase di sviluppo secondo alcune indiscrezioni). Ma nonostante questo è bello vedere la Pixar che riporta in vita quei personaggi leggendari producendo una serie di cortometraggi animati di Toy Story. Sono contento di questa soluzione. Mi piace. Anche se ad essere sincero mi è dispiaciuto non poter vedere un cortometraggio nuovo davanti a Cars 2. Sono contento di poter vedere nuovamente i personaggi della saga davanti al film dei Muppet, o ad altri film live-action, ma come mai è stato dato via questo spazio che di solito era dedicato a cortometraggi innovativi che lungo gli anni tutti noi abbiamo amato?!

la_luna_first_look

Grazie al cielo sembra una mossa isolata, visto che il cortometraggio originale di Enrico Casarosa, La Luna, uscirà insieme a Brave l’anno prossimo nei cinema. Il film parla di “un giovane ragazzo che cresce in circostanze particolari.” Non diciamo altro per non rovinare la sorpresa e la magia. Qui trovate la sinossi ufficiale che fa un incredibile lavoro a raccontarci di che cosa parla il cortometraggio senza rovinare nessuna sorpresa della storia:

Luna è la fiaba senza tempo di un giovane ragazzo che sta crescendo nella più particolare delle circostanze. Questa sera è la prima volta che suo padre e suo nonno lo portano al lavoro. In una vecchia barchetta di legno escono in mare aperto, e con nessun segnale di terra in vista, si fermano e attendono. Una grande sorpresa attende il piccolo ragazzo mentre scopre la linea di lavoro più inusuale della sua famiglia. Dovrebbe seguire l’esempio tracciato da suo padre e da suo nonno? Sarà in grado di trovare la propria strada nel mezzo delle loro opinioni conflittuali e delle loro tradizioni senza tempo?

La storia è ispirata dall’infanzia di Casarosa nel mare di Genova, e le sue esperienze personali crescendo con “un padre e un nonno che non erano in grado di sostenersi a vicenda, e parlavano poco tra di loro.”

Il corto è stato proiettato nel circuito dei festival, ed è stato trasmesso anche al Telluride Film Festival in 3D, prima di un lungometraggio. La storia sembra essere una fiaba senza tempo che è stata chiusa in un forziere per centinaia d’anni in una cripta, e solo ora rivelata al mondo per essere apprezzata. La Luna contiene delle bellissime visuali fantastiche ispirate ai film di Miyazaki, e una colonna sonora adorabile di Michael Giacchino. Un nuovo classico che sarà visto apprezzato per i decenni a venire.

Ecco una clip:

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email