venerdì 23 settembre 2011

Il successo de Il Re Leone porterà a nuove riedizioni in 3D?

L'enorme risultato al botteghino della riedizione del classico Disney segna il ritorno di più titoli caldi nei cinema.glasslion_aLe vere sorprese al box office sono rare. Dal tardo pomeriggio del venerdì, di solito gli studios hanno già una vaga idea - buona o cattiva - di come i loro film andranno durante il weekend. È per questo che Hollywood era stupita quando la riedizione in 3D de Il Re Leone ha guadagnato 30,2 milioni di dollari nel fine settimana dal 16 al 18 settembre - il doppio di quanto gli insider Disney avevano pensato che avrebbe incassato. Anche 15 milioni dollari sarebbe stato un buon risultato, considerando che la riedizione in 3D di Toy Story & Toy Story 2 ha incassato meno di 13 milioni dollari sul suo primo fine settimana nell'autunno del 2009. Meglio ancora, il 92 per cento degli incasso de Il Re Leone provengono dal 3D (il film è stato ripresentato anche in 2D).

Il successo de Il Re Leone, che viene stimato possa avere un incasso totale di 70 milioni di dollari totali nella sua riedizione in 3D dopo che è costano meno di 10 milioni di dollari per la conversione (più una modesta spesa di marketing), potrebbe spingere altri studios a considerare delle riedizioni dei loro film in 3D. La Paramount e la Fox hanno già riconvertito il mega successo di James Cameron Titanic, che uscirà nei cinema il 6 aprile, mentre la Fox rilascerà la versione 3D di Star Wars: Episodio I - La Minaccia Fantasma di George Lucas il 10 febbraio.

Far uscire di nuovo nelle sale colossi amati come Il Re Leone, Titanic e Star Wars sembra una cosa facile, ma quanti titoli dai cataloghi degli studi dovrebbero essere ripescati? Quando la Summit Entertainment ha ripubblicato The Hurt Locker successivamente alla sua vittoria come Migliore Film agli Oscar, il film ha guadagnato meno di 4 milioni di dollari.

"Devi essere giudizioso", afferma Dave Hollis, vice presidente esecutivo della distribuzione della Disney. "C'è una lista di controllo per vedere se hai gli ingredienti giusti. Il film ha fatto un sacco di soldi la sua prima nelle sale? E' passato abbastanza tempo in modo che una generazione lo ha perso?"

I 17 anni di intervallo tra la release originale de Il Re Leone certamente sembrava aiutare la Disney, in più lo studio ha mantenuto la proprietà in vita attraverso gli spettacoli teatrali de Il Re Leone (visto da oltre 60 milioni di persone) e lo ha fatto uscire in home video (nel 1995 e nel 2004). Quasi il 20 per cento del pubblico del fine settimana di apertura erano coppie, molte attirate per il fattore nostalgia, mentre il 9 per cento erano adolescenti e il resto famiglie. La riedizione cinematografica de Il Re Leone è legata al debutto il 4 ottobre del Blu-ray Diamond Edition del film, e la Disney si aspetta delle vendite attive considerando che il cartoon è già il titolo campione di incassi dell'home entertainment di tutti i tempi con 1,5 miliardi di dollari spesi dai consumatori.

Rob Moore, vice presidente della Paramount, concorda sul fatto che gli studi devono stare attenti. Una società privata sta finanziando la conversione in 3D del film 1986 Top Gun e spera che la Paramount prenderà in considerazione un ritorno cinematografico il prossimo anno, ma nessuna decisione è stata ancora fatta.
Moore nota, "È necessario che ci siano spettatori che adorino letteralmente un film per una riedizione che funzioni".

Con il grandioso successo de Il Re Leone, la Disney sta guardando ad altre conversioni 3D. La Bella e la Bestia e La Sirenetta, che hanno generato dei veri e propri imperi del merchandising, sono due probabili candidati.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email