venerdì 12 agosto 2011

D23 Expo: rivelati nuovi poster di ‘Once Upon A Time’

In attesa della proiezione del pilot do ‘Once Upon A Time’ e della sessione di domande e risposte con i creatori e i produttori esecutivi, Eddy Kitsis e Adam Horowitz, al Disney D23 Expo sabato, 20 agosto alle 12:45, la ABC ci ha mandato dei nuovi poster dei personaggi dalla serie. Come potete vedere c’è anche un nuovo logo.

Benvenuti in un mondo dove le fiabe sono reali. Emma Swan è come qualsiasi 28enne, fino a quando scopre di essere una principessa perduta destinata a salvare il suo mondo dall’oscurità. ‘Once Upon A Time’ è un nuovo intreccio delle nostre storie più amate.

E vissero felici e contenti, o così credevano. Emma Swan sa prendersi cura di se stessa sin da piccola, quando venne abbandonata. Ma quando il figlio che a sua volta ha dato in adozione anni fa la ritrova, le cose iniziano a cambiare. Henry ha 10 anni e ha bisogno dell’aiuto di Emma: crede che venga da un mondo alternativo, e che sia figlia di Biancaneve e del Principe Azzurro. Secondo il suo libro di fiabe, l’hanno mandata via per proteggerla da una maledizione lanciata dalla Strega Cattiva, che ha congelato nel tempo il mondo delle fiabe e li ha trasportati nel nostro. Ovviamente Emma non crede a una parola di quello che dice, e lo riporta a Storybrooke, per poi rimanere affascinata da questo ragazzino e dallo strano paesino del New England dove vive. Decide quindi di rimanere per un po’, preoccupata per la sorte di Henry, e inizia a sospettare che a Storybrooke ci sia più di quello che sembra. E’ un posto dove la magia è stata dimenticata, ma è ancora molto vicina… dove i personaggi delle fiabe sono vivi, ma non ricordano chi erano una volta. La battaglia per il futuro di entrambi i mondi sta iniziando…

Nel cast Ginnifer Goodwin, Jennifer Morrison, Robert Carlyle, Lana Parrilla, Jamie Dornan, Jared Gilmore.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email