martedì 21 settembre 2010

Secretariat: interessantissimi fun facts del film!

image

L’attesa sta gradualmente crescendo per quello che si annuncia come un assoluto capolavoro della Disney. Uscirà venerdì 8 ottobre nelle sale americane, e se ne sta parlando parecchio negli States. Si tratta di Secretariat, l’impossibile storia vera, interpretato da Diane Lane e John Malkovich. Se ne sta parlando parecchio a causa della bellissima fotografia del film. Le immagini sono mozzafiato e non appena arriveranno le prime recensione sarete i primi a sapere che cosa ne pensano i critici di questa nuova e inconsueta pellicola Disney.

Basato su un’incredibile storia vera, Secretariat racconta dello spettacolare viaggio del vincitore della Triple Crown del 1973.  La casalinga e madre Penny Chenery (Lane) accetta di prendere le redini delle stalle di cavalli del padre in Virginia, nonostante la mancanza di conoscenza del mondo delle corse dei cavalli. Contro tutto e tutti, Chenery – con l’aiuto del veterano addestratore Lucien Laurin (Malkovich)— riesce ad entrare nel settore dominato dal genere maschile, allenando il primo vincitore della Triple Crown in 25 anni e quello che potrebbe essere considerato il più grande cavallo da corsa di tutti i tempi.

  • CE NE VOGLIONO CINQUE — La produzione si è affidata a cinque cavalli per interpretare Secretariat – quattro purosangue e un quarterhorse. Non solo hanno dovuto fare una performance come quella del campione equino, ma hanno anche dovuto assomigliargli. Per replicare i segni distintivi bianchi di Secretariat, Lisa Brown (Horse Continuity) con cura ha dovuto dipingere i tre calzini caratteristici e le strisce bianche e la stella del muso per ognuno dei cavalli ogni giorno.
  • NASO A NASO — Nelsan Ellis (Eddie Sweat) ha havuto l’esperienza di poter avere un rapporto molto vicino con tutti i cavalli – a volte un po’ troppo vicino. Durante il corso della produzione strofinato col muso, morso nello stomaco e calpestato. 
  • SCOPERTO — Uno dei cavalli che ha interpretato Secretariat nel film, Trolley Boy, è stato scoperto nel classico stile di Hollywood dopo aver vinto una gara di assomiglianza con Secretariat tenutasi al Secretariat Festival di Paris, Kentucky. Secondo Diane Lane, Trolley Boy ha portato il suo personale talento al ruolo. Durante le riprese dei primi piani con Lane, Trolley Boy aveva la tendenza a ruminare un po’ più rumorosamente e questo le ha causato grandi risate.
  • PUZZLED — Il cast e la crew di “Secretariat” erano dediti ai puzzle con le parole crociate, specialmente Diane Lane, John Malkovich e Margo Martindale. Lane era una vera super fan del brain teaser; ha creato il suo puzzle di parole crociate personale durante la produzione.
  • PESCO— La vaporosa parrucca che Diane Lane indossava nel film è stata scherzosamente soprannominata Pesco.
  • ISPIRAZIONE — L’artista del trucco Julie Hewett ha usato Jacqueline Kennedy Onassis come sua icona di stile nel design del look di Penny Chenery nel film. Le foto della ex First Lady erano appese su tutte le pareti della roulotte del trucco.

image

  • UP CLOSE — Per far sì che il pubblico potesse vedere il punto di vista del fantino, il direttore della fotografia Dean Semler ha attaccato delle piccole telecamere leggere a dei bastoni e le ha posizionate vicino ai cavalli mentre correvano lungo il percorso. I cavalli si sono abituati a queste telecamere essendo ad una portata così stretta, ma non è stato lo stesso per gli attori. Quando si trattò di ricreate il famoso sguardo all’indietro di Ronnie Turcotte durante il Belmont Stakes, Otto Thorwarth si è girato all’indietro e si è fatto sorprendere dalla telecamera.
  • AUTENTICITA’ — La produzione ha adoperato il vero trofeo della Triple Crown, preso in prestito dal Kentucky Derby Museum. La famosa coppa è stata creata da Cartier nel 1978 dopo che Affirmed vinse la Triple Crown in preparazione il vincitore successivo.  L’abbiamo dovuta trattare con i guanti ed è stata portata a mano avanti e indietro tra il Kentucky e Louisiana.
  • DOPPIO LAVORO — Il capo del reparto del trucco, Michael Mills, ha interpretato anche un golfista al fianco del personaggio di John Malkovich, Lucien Laurin. Rusty Hendrickson, grande esperto di cavalli, non solo ha scelto i cavalli per il film, ma ha anche intepretato un cuoco in una scena con una tavola calda.

Dettagli di Secretariat:

  • UN GRANDE CUORE — Il cuore di Secretariat è di due volte la dimensione di un cuore di cavallo medio.
  • DA RECORD — Secretariat vinse il Belmont Stakes di 31 lunghezze e detiene ancora il record per il tempo impiegato di 2:24 per un miglio e mezzo percorso.
  • RAGAZZO DA COPERTINA — Nel 1973, i settimanali Time, Sports Illustrated e Newsweek hanno tutti dedicato una cover a Secretariat la stessa settimana.
  • TRA I GRANDI — Secretariat è classificato come il 35° più grande atleta del ventesimo secolo de ESPN.
  • E’ NATA UNA STAR — Durante il picco della carriera di Secretariat career, la William Morris Agency prenotava le apparizioni del cavallo allo stesso modo con cui prenotavano quelle per gli altri clienti celebri a due gambe.
MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email