sabato 17 luglio 2010

Toy Story 3’: le curiosità su Day & Night!

image Chi ha visto Toy Story 3: La Grande Fuga al cinema, ci fa notare di essere rimasto assolutamente sorpreso dal cortometraggio Quando Il Giorno Incontra La Notte che precede il film.

Il corto mescola con grande abilità animazione in 2D tradizionale e CGI in 3D, con un effetto senza dubbio mai visto prima al cinema.

La Disney ha inviato alcuni "fun facts" e curiosità proprio legati a questo corto: 

  • Nella scena in cui Giorno sta guardando un film in un drive-in, l’insegna del cinema indica che il film proiettato è “TS3”, abbreviazione di “Toy Story 3”.
  • Il film western proiettato nel drive-in è un omaggio allo show televisivo trasmesso in “La carica dei 101”.
  • Le scarpe infradito vicino alla ragazza sulla spiaggia sono in realtà 10 volte più grandi dei suoi piedi.
  • Molti dei personaggi presenti all’interno di “Quando il giorno incontra la notte” provengono dal film “Up”:
    - I ragazzi che fanno jogging sono tutti personaggi di sfondo in “Up”.
    - Il taglialegna che abbatte l’albero è Tom, l’operaio del cantiere in “Up”.
    - Il lupo che ulula è una versione modificata di Alpha, il cane principale di Charles Muntz in “Up”.
  • Le macchine che si vedono sulla pista di Las Vegas provengono dal film “Cars”.
  • Gli aerei che Notte vede passare attraverso Giorno sono modellati sul “Glamorous Glennis”, il Bell X-1 dotato di motori a razzo che il Generale Chuck Yeager pilotò per infrangere la barriera del suono.
  • Le luci utilizzate per Giorno e Notte sono un omaggio ai film della Technicolor degli anni ’50. In questi film, i registi preferivano girare le scene notturne durante il giorno, utilizzando dei filtri per renderle più buie. In “Quando il giorno incontra la notte”, le luci scelte per Notte, in maniera particolare, sono proprio in questo stile.
  • Sono stai impiegati 29.888 fotogrammi disegnati, dipinti ed esportati dall’animazione per la versione finale di Notte, Giorno e gli effetti speciali nel film.
  • Il programma radiofonico trasmesso in “Quando il giorno incontra la notte” proviene da un discorso del Dr. Wayne Dyer, ispiratore, speaker e autore. Il regista Teddy Newton ricorda di aver sentito il Dr. Dyer attraverso le registrazioni che sua madre ascoltava quando lui era giovane. Così ha deciso di inserire una di quelle registrazioni nel film.
  • La frase di chiusura del Dr. Dyer nel film, “Le cose più belle nell’universo sono anche le più misteriose”, è la parafrasi di una citazione di Einstein: “La cosa più bella che possiamo sperimentare è il mistero”.
  • Nella versione in lingua ceca di “Quando il giorno incontra la notte”, la voce della trasmissione radiofonica è doppiata dal Presidente della Repubblica Ceca, Václav Havel.
  • Nella versione in lingua croata di “Quando il giorno incontra la notte”, la voce della trasmissione radiofonica è doppiata dal Presidente della Repubblica di Croazia, Ivo Josipovic. 

Anche a voi è piaciuto così tanto?

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email