domenica 4 luglio 2010

Ilene Woods, voce originale di Cenerentola muore a 81 anni

image D23 tramite la sua pagina di Twitter ha comunicato che la voce originale di Cenerentola, Ilene Woods è deceduta all’età di 81 anni. La Woods è stata nominata nel 2002 Leggenda Disney.

Da bambina la Woods voleva diventare un’insegnante, ma la madre la convinse a intraprendere la carriera da cantante. Aveva uno show settimanale in radio nel 1944 a New York e ha lavorato con Bing Crosby e Al Jolson, tra i tanti, all’età di 18 anni.

Venne scelta da una lista di 400 ragazze per dare la voce a Cenerentola.

Walt Disney disse alla Woods che Cenerentola era la sua eroina Disney preferita, secondo una biografia scritta dalla Disney.

“Una volta sono andata nel suo ufficio e mi disse, ‘Sai, sei la mia eroina preferita’ e io gli risposi ‘Intendi Cenerentola?’ ‘Sì,’ mi disse ‘C’è qualcosa di quella storia che associo.’”

“Penso sia la storia del passaggio da sguattera a principessa,” affermimagea Woods nella biografia. “Naturalmente, allora non sapevo quante volte Walt aveva rischiato tutto per realizzare i suoi sogni.”

Oltre al suo lavoro in Cenerentola, Woods apparve in televisione nello “Steve Allen Show” e nel “Garry Moore Show”, tra gli altri programmi.

Ha conosciuto suo marito, Ed Shaughnessy – un percussionista nel Tonight Show presentato da Johnny Carson – durante il “Garry Moore Show”. Insieme hanno cresciuto due figli.

“Quelli sono stati gli anni più difficili della mia vita,” come ha affermato Ilene Woods nella biografia Disney.

Ricorderemo per sempre Ilene Woods per il suo strepitoso lavoro in Cenerentola e siamo certi che ha lascito un’eredità grandissima, e che vivrà per sempre, come un personaggio mitologico e leggendario. Con il ruolo di Cenerentola si è guadagnata un posto nel pantheon delle leggende Disney e nessuno la dimenticherà mai. Grazie, sarai sempre con noi! Grazie per averci aiutato a credere che i sogni possono diventare realtà!

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email