mercoledì 23 giugno 2010

Prom sarà il prossimo High School Musical?

image In High Scholl Musical 3, al pubblico veniva detto, “It’s gonna be a night! To remember! We’ll never, ever, ever forget!” ("Sarà la notte! Da ricordare! Non ci dimenticheremo mai, mai, mai!").

Bé sembra proprio che Troy e Gabriella non stessero solamente cantando per il ballo della loro scuola, ma, in effetti, profeticamente parlavano del nuovo progetto della Disney, Prom, di cui è stato da poco rivelato il cast.

Con protagonisti un gruppo di ragazzi già visti sullo schermo, attori come Aimee Teegarden di Friday Night Lights e Yan Chang di Gossip Girl, Prom racconterà la storia di un gruppo di teenagers pronti per la grande notte (il ballo di fine anno!).

Molti hanno fatto presto a paragonare il progetto, le cui riprese iniziano il prossimo mese, al popolare High School Musical, ma un rappresentante dello studio dice che non è proprio così.
"Non è un musical, e non è come High School Musical," ci ha raccontato. Tanto per cominciare, Prom non sarà una release del Disney Channel. Uscirà nei cinema nella primavera del 2011. Inoltre, se HSM era uno sguardo nostalgico ai musical da spiaggia degli anni '50, Prom è più un omaggio alle commedie giovanili degli anni '80. "Il film è stato progettato per riprendere il divertimento, il fascino e le uniche tonalità di film di John Hughes come Sixteen Candles o Pretty in Pink, con un cast di vari personaggi."

Il film ha un budget modesto tra i 5 e i 10 milioni di dollari, ma visto che stiamo parlando della Disney, sarebbe strano se non ci fosse almeno una scena con un balletto coreografato. Se il prodotto avrà successo, la Disney potrebbe avere tra le mani un nuovo potente franchise e un fresco gruppo di star nascenti.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email