,

I LIBRI SULL'ANIMAZIONE DISNEY

martedì 8 giugno 2010

Euro Disney nei guai!

image Proprio mentre i parchi Disney americani intravedono un segnale positivo per poter vedere la luce in fondo al tunnel della recessione, il complesso di Disneyland Paris vede solo guai davanti a sé. Sembra proprio che quando l’economia arretra, le persone smettono di venire nei parchi a tema. E’ un peccato se si pensa che sono appena stati investiti tantissimi soldi nel secondo parco con la speranza di attrarre più visitatori e di riuscire così a poter pagare i debiti precedenti. Questa è esattamente la situazione in cui si trova il parco Disney europeo, gestito da Euro Disney.

Che cosa significa? Significa che la Società potrebbe essere pronta a interrompere di nuovo il pagamento dei debiti. Questo è brutto perché il parco ha una serie di obiettivi da raggiungere per continuare a realizzare i suoi numeri. Naturalmente, nessuno prevedeva una recessione globale quando questi obiettivi sono stati fissati.

Cosa potrebbe succedere se Disneyland Paris non raggiungerà questi obiettivi? Bè non credo che la Walt Disney Company lascerà andare il parco in bancarotta e possa lasciarlo cadere nelle mani di un’amministrazione controllata, ma nessuna di queste opzioni sono del tutto gradevoli.

Le cose non sono affatto piacevoli, se teniamo presente che il clima tra lo staff del parco è piuttosto teso, essendoci stati diversi scioperi e due suicidi, visto che il trattamento economico e per maltrattamenti sul posto di lavoro.

Insomma per essere un parco Disney non sembra proprio essere un posto da favola.