giovedì 27 maggio 2010

Miramax: salta l’accordo tra i Weinstein e la Disney

imageAlla fine l'accordo è saltato.

Avrebbe dovuto essere annunciato a Cannes, se tutto fosse andato per il verso giusto, ma l’accordo tra i fratelli Weinstein e la Disney è saltato, e così Bob e Harvey probabilmente non riavranno mai indietro la loro tanto amata Miramax, che hanno co-fondato e venduto alla Disney di Michael Eisner nel 1993.

A quanto sembra l’accordo sarebbe saltato a causa di altre trattative prolungate in corso con altri possibili acquirenti, piuttosto premurosi.

Infatti secondo il quotidiano americano The Wall Street Journal la Disney starebbe valutando altre offerte, mentre The Wrap elenca i motivi del mancato accordo con i Weinsten, puramente legali.

Quindi la trattativa sarebbe saltata per motivi riconducibili al gruppo formato dai Weistein e dai tre gruppi che avrebbero dovuto mettere il capitale di 625 milioni di dollari, dato che gli avvocati coinvolti non sono riusciti a trovare un accordo e ad appianare le loro divergenze.

Intanto il cartello ‘Vendesi’ rimane esposto per la Miramax, e la Disney resta così in attesa che un acquirente vero si faccia avanti.

Fonte: Wall Street Journal, The Wrap

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email