lunedì 17 maggio 2010

La Disney produrrà un remake di ‘20.000 Leghe Sotto i Mari’

image Dopo la smentita e la cancellazione, la Disney rimette in cantiere un progetto che proprio qualche mese fa aveva accantonato.

Si tratta di un remake del classico live-action del 1954 ‘20.000 Leghe Sotto i Mari’, solo che questa volta la regia verrebbe affidata a David Fincher, che è in trattative per dirigere il progetto per la Disney al posto di McG che era a capo della prima versione cancellata da Rich Ross. Le negoziazioni vanno avanti anche con lo scrittore della sceneggiatura di ‘Bourne Ultimatum’, Scott Z. Burns. Il prodotto che dovrebbe emergere è una versione nuova della storia famosissima di Jules Verne.

A quanto si apprende non esiste ancora una sceneggiatura. Il progetto ha preso forma quando Fincher ha approcciato il nuovo capo della produzione Disney, Sean Bailey, poco dopo aver preso il suo nuovo posto. Il regista voleva essere a capo di un progetto diverso, di un filmone epico di grande successo, dopo film come Zodiac, Fight Club e Il Curioso Caso di Benjamin Button.

Il progetto inizialmente stoppato da Rich Ross stava andando alla deriva, ma dopo il coivolgimento di Burns e Fincher e i colloqui con Sean Bailey il progetto è ripartito a tutto vapore.

Pubblicato per la prima volta nel 1869, il classico d’avventura di fantascienza è di dominio pubblico. La Disney ha adattato con successo nel 1954 il prodotto letterario con Kirk Douglas come protagonista.

L’anno scorso il progetto in fase di sviluppo della Disney stava per andare avanti con un budget che alla fine sarebbe arrivato a sfiorare i 150 milioni di dollari. Ma è stato proprio il nuovo regime di Ross a dare semaforo rosso all’intero progetto. E se ci sei pensa bene è ironico pensare, dato il coinvolgimento del regista dai toni dark David Fincher, che il progetto di McG era stato interrotto perché si credeva fosse troppo oscuro.

La versione ora intrapresa da Fincher e Burns viene descritta come sulla scia di Star Wars, con delle immagini video spettacolari. Burns si metterà subito alla scrivania per scrivere la sceneggiatura, e questo dovrebbe dare tempo a Fincher per poter portare a termine un paio di progetti in corso, prima di lanciarsi a capofitto col Nautilus per 20.000 leghe.

Anche la Fox, a quanto pare, ha in cantiere un riadattamento dello stesso classico di Jules Verne per lo schermo.

Quale sarà il primo dei due a vedere la luce?!?

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email