giovedì 13 maggio 2010

La Disney costruirà un nuovo hotel da 2,000 stanze intitolato ‘Disney’s Art Of Animation Resort’

image

Walt Disney World inizierà presto la costruzione del suo nuovo hotel in sette anni, un resort da 2.000 stanze che aprirà nel 2012.

Si chiamerà Disney’s Art of Animation Resort e sarà composto da 1.120 suite con spazio fino a sei persone ciascuna e altre 864 camere d’albergo tradizionali, con un design a tema basato sui quattro film più popolari della compagnia di Topolino.

L’annuncio è un forte segnale da una Disney che pensa che una ripresa sostenuta sia in avvicinamento dal lungo tonfo che ha fatto il business del turismo dall’inizio della recessione globale. I dirigenti Disney, che stavano architettando la costruzione di un hotel per famiglie da parecchio tempo, hanno finalmente approvato il progetto in gennaio.

Ma decidendo di aggiungere un hotel con basse tariffe, la Disney sembra stia scommettendo che i turisti continueranno a spendere poco, proprio come hanno fatto durante la recessione. La Disney si è avvalsa di alcuni sconti per sostenere le visite durante l’anno passato, e i dirigenti hanno confermato martedì che i clienti sono ancora in cerca di promozioni anche se Disney sta cercando di riportare i prezzi a come erano prima della recessione

The Art of Animation Resort sarà costruito su 65 acri di terreno al di là di un lago presso il Disney’s Pop Century Resort. La location permetterà alla Disney di usare un paio di edifici a lungo incompleti che aveva già costruito come una seconda fase del Pop Century ma che è stato abbandonato nel bel mezzo della recessione del 2001, La prima fase del Pop Century è stata completata nel 2003.

I piani per il nuovo resort mostrano 10 ali di stanze e un edificio separato con il lobby del check-in e i ristoranti. Le ali dell’hotel saranno separate in quattro gruppi distinti, ognuno con un tema diverso da un diverso film animato: La Sirenetta, Il Re Leone, Alla Ricerca di Nemo e Cars.

Ogni sezione avrà un giardino separato con delle icone dai film – come per esempio un gigantesco Re Tritone che presiederà la sezione de La Sirenetta – e l’intero resort userà delle gradazioni di colore luminose evocative degli scenari dei film. I progettatori dell’hotel dicono di aver sollecitato anche un po’ di input da parte degli artisti dei Walt Disney Animation Studios e dei Pixar Animation Studios su praticamente tutto.

“La speranza è che si possa entrare in questo giardino e siete praticamente come se foste a contatto con un personaggio del film,” afferma Frank Paris, manager dei progetti con il reparto Walt Disney Imagineering, la società interna che si occupa del design dei parchi e delle attrazioni.

Per il fatto che la maggior parte delle sue stanze saranno suite da sei persone, l’Art of Animation Resort avrà la stessa capacità del Pop Century, che ha 2.800 camere convenzionali.

Declinando di rendere pubblico quanto spenderà nell’hotel la Disney annunciato che ha intenzione di iniziare il cantiere di lavoro quest’estate con l’obiettivo di aprirlo in diverse fasi durante il 2012. Il progetto porterà all’incirca 800 nuovi posti di lavoro per la costruzione.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email