lunedì 24 maggio 2010

Jon Turteltaub parla di National Treasure 3

image Nicolas Cage ritornerà presto nei panni di Ben Gates nel terzo episodio della serie de ‘I Misteri dei Templari’ e il regista John Turtltaub ha parlato con ComingSoon.net in un’intervista a proposito di questo interessante nuovo progetto, durante l’anteprima mondiale di ‘Prince of Persia’.

Nell’intervista Turteltaub ha affermato che Nicolas Cage è un vero gentiluomo, uno degli attori più professionali di sempre. Non annoia mai qualsiasi cosa faccia. E’ imprevedibile sul set, ed è proprio quello che piace ad un regista, un attore che non si limita soltanto ad eseguire degli ordini. Un attore così può colmare, secondo Jon, dei vuoti che il regista non riesce magari subito a riempire.

Il regista è sorpreso che Nicolas Cage abbia deciso di far parte di un seguito, visto che fino a questo momento non ha mai fatto parte del suo stile. Ma Cage è imprevedibile! Il nuovo film è stato un modo per far scoprire ancora di più quanto il personaggio di Nicolas Cage era divertente e avventuroso. Le persone vanno a vedere un seguito solo per vedere i personaggi, visto che la storia la conoscono già.

Secondo il regista Jon Turteltaub le riprese per un terzo episodio della serie inizieranno nel tardo autunno, o inizio inverno. E’ un suo obiettivo della Disney e crede che il film uscirà per il Natale del 2011, dando per scontato che tutti siano disponibili e che la sceneggiatura sia buona.

A proposito del fatto che Nicolas Cage potrebbe non essere disponibile in quanto sarà impegnato con le riprese di ‘Ghost Rider 2’, e del fatto che l’attore dovrebbe scegliere tra uno dei film, il regista ha assicurato che nulla del genere accadrà visto che entrambi i film non verrebbero mai realizzati senza di lui, e quindi entrambi gli studios (Disney e Fox) troveranno un modo per realizzare entrambi i film. Non dovrà decidere tra uno e l’altro, secondo Turteltaub, visto che riuscirà a partecipare ad entrambi. Il periodo di lavoro per un attore è solo di tre o quattro mesi, mentre un film impiega un anno e mezzo, o anche di più, per essere realizzato, e così non sarà affatto un problema.

MyNewAnimatedLife è un sito indipendente e non autorizzato dalla Walt Disney Company, e rappresenta le opinioni di conoscitori e appassionati dell'arte e tecnologia Disney con le loro quisquilie e pinzillacchere.
Ci riserviamo tutto il diritto di rispondere male a chi si lamenta che è finita la fantasia a Hollywood solo perché stanno facendo un sequel di Mary Poppins. Che poi voglio dire, è tratto dai romanzi originali di P.L. Travers, sono passati più di cinquant'anni, e c'è Lin-Manuel Miranda che farà cose, che problema avete?

Il sito utilizza il Programma affiliazione Amazon.

Per informazioni contattate:
email